Sui Colli Friulani, in mezzo ai vigneti nella zona di Cividale del Friuli, a due passi dall’azienda vinicola, ecco l’Orsone, ristorante e b&b di Joe Bastianich.

È un luogo rilassante ed accogliente grazie al bar all’ingresso, all’atmosfera easy della saletta di fronte, alla penombra nella sala dominata dal camino e all’intimità di un privé, comunicante direttamente con la cucina.

Legno scuro, colori sobri, cucina, linda e pinta, in bella vista. Peccato fosse già chiusa, perché siamo arrivati nel pomeriggio.

Ma comunque si può fare merenda e bere un calice di vino.

Ho assaggiato tre vini su quattro della linea Cru di Bastianich e sono rimasta molto soddisfatta.

Un cestino di pane, un tagliere di prosciutto, San Daniele, of course, con i fichi (10 €), e un tagliere di formaggi con marmellate e frutta secca in abbinamento (12 €), mi è stato d’aiuto per apprezzare in pieno i sapori friulani.

Vespa Bianco 2015 IGT Venezia Giulia (5 € al calice) è un blend a base di 45 % di Chardonnay , 45 % di Sauvignon Blanc e 10 % di Picolit. Un vino elegante, di buona struttura, burroso, si dichiara longevo e di poter invecchiare per oltre 10 anni. Color oro intenso invita ad annusarlo, scoprendo le note di miele e di albicocche mature. All’assaggio, oltre la struttura, si avverte una buona mineralità e freschezza che accarezzano il palato.

Plus 2013 IGT Venezia Giulia (7 € al calice). Friulano in purezza, quello che una volta si chiamava Tocai, è l’essenza dei Colli Orientali friulani. Una parte dell’uva viene dalla vendemmia tardiva e una certa quantità si lascia a maturare ulteriormente sulle vigne. Oro carico nel bicchiere, importante e intenso l’aroma, in bocca è imponente e concentrato, caratteristiche che fanno pensare ai formaggi stagionati e al foie gras.

Calabrone 2012 IGT Venezia Giulia (8 € al calice) è un assemblaggio abase di 70 % Refosco, 10 % Scioppettino, 10 % Pignolo e 10 % Merlot. Un vino che sorprende. Il colore è rosso talmente scuro che non passa nemmeno un raggio di luce. Al naso conquista con un ventaglio di spezie dolci dovute allo Schioppettino e dai profumi di frutta rossa matura, in bocca è morbido e per niente aggressivo, avvolgente e caldo. Un vino da meditazione.

Ad ogni modo, ho dato un’occhiata al menu, ed ecco cosa tornerò ad assaggiare. Il Frico di Lidia con porro, patate e chips di polenta (12 €), Maryland Crab Cakes (10 €), i Cjarsons di Lidia con ricotta ed erbe selvatiche (12 €) e New York Steak, preparato al Josper (50 € per 2 persone). Inoltre non manca una selezione di burger (da 15 a 18 €), Spaghetti con meatballs (12 €) e Ceasar Salad (13 €).

C’è anche il menu degustazione (49 €) che comprende l’insalata di Lidia, carne cruda di fassona piemontese, risotto con crema di limoni e capperi, Joe’s Veal Chop con funghi saltati e coppa ai frutti rossi con sorbetto.

Come vedete, i prezzi sono assolutamente democratici. E se esagerate con il vino, no panic. Il B&B sopra il ristorante dispone di 5 comode camere.

E non c’è solo vino. Oggi è in programma un appuntamento dedicato alla birra del birrificio Bradipongo. La degustazione guidata parte alle 19.

Orsone. Via Darnazzacco, 63. Cividale del Friuli (Udine). Tel. +39  0432 732053