Supermercati e discount: chi si nasconde dietro i prodotti che compriamo

Scoprire chi realizza i prodotti a marchio del distributore per le principali insegne della Gdo, consente di capire cosa ci mettiamo in casa e di fare buoni affari

Chi si nasconde dietro i prodotti che si comprano nei supermercati e nei discount? Da dove viene la pasta Esselunga? Chi produce l’olio Conad? E il pomodoro Coop? Chi è il vero produttore del prosciutto Eurospin?

State per saperlo. Anche perché i prodotti a marca del distributore, come li chiamano (se preferite “MMD” oppure ”private label”), sono un business sempre più rilevante. Valore 11 miliardi di euro nel 2019, secondo stime IRI.

Un successo condiviso con le linee premium delle diverse insegne. “Fior Fiore” Coop, “Sapori e Dintorni” Conad, ”Top” Esselunga, Deluxe” Lidl, “Le nostre stelle” Eurospin sono famiglie di prodotti che includono specialità regionali spesso DOP e IGP, paste artigianali, dolci, salumi. Capaci di avvicinare alla spesa nei supermercati e nei discount anche palati più esigenti.

Con il successo di questi prodotti cresce anche la curiosità di sapere chi realizza davvero gli alimenti che acquistiamo sotto le insegne di supermercati e discount. Sorpresa: spesso sono le grandi marche. Balocco produce biscotti per Lidl, Colussi fette biscottate per Coop, Orogel confetture per Eurospin, Maina panettoni per Esselunga.

Una volontà da parte delle aziende di differenziare canali di vendita e posizionamento sul mercato che rende possibile fare buoni affari. Spesso nei supermercati si possono portare a casa prodotti di qualità a prezzi convenienti.

Scopriamo dunque, con tanto di link ai vari siti, chi realizza davvero i prodotti che si comprano nelle insegne più diffuse della grande distribuzione. Usando come primo esempio due prodotti di stringente attualità: panettone e pandoro.

Supermercati: Esselunga

panettone Esselunga Le Grazie

Il vero produttore del panettone e dei dolci natalizi “Le Grazie” per la catena di supermercati nata a Milano è Maina. Nata nel 1964 a Torino come piccolo laboratorio di pasticceria, oggi l’azienda sforna oltre 26 milioni di dolci da ricorrenza (panettoni, pandoro, colombe e torte).

Altri prodotti

  • Biscotti – Galbusera di Cosio Valtellino (SO)
  • Grissini – GrissinBon di Sant’Ilario d’Enza (RE)
  • Cereali e legumi secchi – Pedon di Colceresa (VI)
  • Pelati e passata di pomodoro – La doria di Angri (SA)
  • Succhi di frutta – Conserve Italia di San Lazzaro di Savena (BO)
  • Maionese – Formec Biffi di San Rocco al Porto (Lodi)

Discount: Lidl

Supermercati Lidl

A produrre panettoni e pandori con il marchio “Favorina”, adottato dal discount tedesco per i suoi lievitati, è Bauli. Laboratorio di pasticceria aperto nel 1922 a Verona, oggi, anche grazie ad acquisizioni di marchi storici italiani quali Motta, Doria, Bistefani e Alemagna, l’azienda ha chiuso l’ultimo bilancio con un utile netto di 6 milioni di euro.

Altri prodotti

  • Grissini Certossa – GrissinBon di Sant’Ilario d’Enza (RE)
  • Cracker Certossa – Crich di Zenson di Piave (Tv)
  • Savoiardi – Vicenzi di San Giovanni Lupatoto (Vr)
  • Grappa – Bonollo di Mestrino (Pd)
  • Wurstel – Beretta (Wuber) di Trezzo sull’Adda (Mi)
  • Tomino classico “Italiamo” – Caseificio Longo di Rivarolo Canavese (To)
  • Gorgonzola “Italiamo” – Igor di Cameri (No)
  • Prosciutto di Parma – Terre Ducali di Lesignano de Bagni (Pr)
  • Piadina romagnola “Italiamo” – Piada d’oro di Saludecio (Rm)
  • Tortellini bolognesi “Italiamo” – Armando De Angelis di Villafranca (Vr)
  • Pasta di Gragnano “Italiamo” – Pasta Liguori di Gragnano (Na)
  • Fettuccine di Campofilone “Italiamo” – Marcozzi di Campofilone (Fm)
  • Pizzoccheri della Valtellina “Italiamo” – Pastificio di Chiavenna di Prata Camportaccio (So)
  • Salsa di pomodo datterino – Gustibus Alimentari di Assoro (En)
  • Biscotti “Realforno” – Balocco di Fossano (Cn)

Supermercati: Conad

panettone vergani

Panettoni e pandori: Conad non si fa mancare niente coinvolgendo due notte aziende dolciarie italiani: Paluani e Vergani. Bottega artigiana aperta nel 1944, Vergani oggi è l’unica industria del panettone a Milano. La produzione arriva a 600.000 panettoni l’anno. Nel 1968 l’attuale proprietà rileva la Paluani Spa di Villafranca di Verona. Oggi l’industria dolciaria è arrivata a un fatturato di 58 milioni di euro.

Altri prodotti

  • Legumi e verdure in scatola – Conserve Italia di San Lazzaro di Savena (BO)
  • Biscotti – Crich di Zenson di Piave (Tv)
  • Savoiardi e Amaretti – Vicenzi di San Giovanni Lupatoto (Vr)
  • Hamburger di prosciutto cotto – Casa Modena di Modena
  • Brioche – FBF (Bauli) di Romanengo (Vr)
  • Maionese – Formac Biffi di San Rocco al Porto (Lodi)
  • Fette Biscottate – Grissin Bon di Sant’Ilario d’Enza (RE)
  • Burro – Parmareggio di Montecavolo di Quattro Castella (Re)
  • Olio d’oliva – Farchioni di Giano dell’Umbria (Pg)
  • Marmellata “Sapori e Dintorni” – Le Conserve della Nonna di Ravarino (Mo)
  • Speck Alto Adige IGP – Recla di Silandro (Bz)
  • Datterino giallo Piana del Sele “Sapori e Dintorni” – Finagricola di Battipaglia (Sa)
  • Canestrelli liguri “Sapori e Dintorni” – Biscottificio Grondona di Genova
  • Squacquerone “Sapori e Dintorni” – Caseificio Comellini di Castel S.Pietro Terme (Bo)
  • Peperoncini di Calabria tritati “Sapori e Dintorni” – Delizie di Calabria di Catanzaro
  • Malloreddus sardi “Sapori e Dintorni” – Pastificio Tanda & Spada di Sassari

Coop

È sempre Maina, l’azienda dolciaria di Fossano, in provincia di Cuneo a realizzare panettoni e pandori per Coop.

Altri prodotti

  • Fette biscottate – Colussi di Torgiano (Pg)
  • Pasta di Gragnano “Fior Fiore” – Pastai Gragnanesi di Gragnano (Na)
  • Pizza surgelata – ItalPizza di San Donnino (Mo)
  • Birra – Fabbrica in Pedavena di Pedavena (Bl)
  • Pasta “Antichi Poderi Toscani” – Pastificio Morelli di San Romano (Pi)
  • Wurstel – Beretta (Wuber) di Trezzo sull’Adda (Mi)
  • Biscotti e cracker – Galbusera di Cosio Valtellino (SO)
  • Pop Corn e Patatine – Pata di Castiglione delle Stiviere (Mn)
  • Patatine Fritte – Pizzoli di Budrio (Bo)

Eurospin

Supermercati Eurospin

A produrre il panettone e gli altri lievitati della linea “Duca Moscati” è ancora la Paluani di Villafranca, come per Coop.

Altri prodotti

  • Confetture “Le nostre stelle” – Orogel di Cesena
  • Croissant e merendine “Dolciando & Dolciando” – Bauli di Castel’d’Azzano (Vr)
  • Culatello di Zibello DOP – Arca Gualerzi di Pilastro di Langhirano (Pr)
  • Porcini secchi “extra” – Primizie Food di Torrebelvicino (Vi)
  • Miele “Le nostre stelle” – Conapi di Monterenzio (Bo)
  • Salsa di pomodoro datterino – Gustibus Alimentari di Assoro (En)
  • Parmigiano Reggiano DOP 30 mesi – Parmareggio di Montecavolo di Quattro Castella (Re)
  • Pasta di Gragnano – Il vecchio pastificio di Gragnano di Gragnano (Na)
  • Pizza surgelata – Roncadin di Menduni (Pn)
  • Yogurt “Le nostre stelle” – Latteria Sociale Merano di Merano (Bz)
  • Mortadella in vaschetta – Fiorucci di Pomezia (Rm)
  • Biscotti Krumiri – Bistefani di Castel d’Azzano (Vr)
  • Pecorino Toscano DOP stagionato – Rocca Toscana Formaggi di Roccastrada (Gr)
  • Birra Lucilla – Amarcord di Apecchio (Pu)
  • Biscotti krumiri – Brusa di Biella

1 commento

  1. Ma che titolo è? Come se i produttori alimentari “si nascondessero”… perché dovete insinuare a tutti i costi che ci sia un inganno per solleticare qualche complottista analfabeta funzionale?
    Questo è lo pseudo giornalismo che si spera verrà spazzato via dalla crisi (che vi meritate tutta)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui