casatiello napoletano

Casatiello napoletano. La ricetta a chilometro zero di Dolcemascolo

Il casatiello napoletano tradizionale è preparato dalla pasticceria Dolcemascolo con ingredienti del territorio. Disponibile per il delivery

Shopping

Il casatiello napoletano è il re della tavola di Pasqua per chi non se ne fosse accorto. E anche quest’anno, con la Pasqua blindata e la parola “fuoriporta” bandita, lo sarà anche di più.

Lo trasporteremo al massimo dalla cucina al divano piuttosto che sul vaporetto per Capri o in spiaggia al primo pallido sole di Pasquetta.

Un casatiello napoletano a chilometro zero. E per questo vi sottopongo la ricetta del casatiello preparato dalla Pasticceria Dolcemascolo. Che di professione fa dolci ed è a Frosinone e non a Napoli.

Quindi può prendersi qualche libertà e variare qualche ingrediente della farcitura in nome del territorio.

Ecco come ce lo spiegano.

Il Casatiello è una torta salata di recupero, un lievitato della tradizione partenopea tipico del periodo pasquale. Un mix di sperimentazione sui lievitati, ed un vero e proprio involucro territoriale delle nostre campagne. Realizzato a partire da una perfetta lievitazione dell’impasto, con l’utilizzo dell’olio extravergine di oliva al posto dello strutto, vengono inseriti all’interno della farcitura la Corallina di Amaseno, il Pecorino di Picinisco DOP, la mortadella di Arpino  ed infine le uova  di una piccola azienda agricola sita nelle campagne di Picinisco. Il nostro Casatiello si caratterizza per la sua morbidezza unica, un gusto inconfondibile e come ogni nostra preparazione è un prodotto leggero e facilmente digeribile.

Anche Dolcemascolo vi ricorda che sul casatiello napoletano ci vanno le uova. Altrimenti è un tortano.

La ricetta del casatiello napoletano

Ingredienti

1 kg farina
600 g acqua
130 g olio evo
25 g lievito
20 g sale
20 g malto
300 g salame corallino
250 g pecorino romano
300 g provolone
pepe nero qb


Procedimento

Fare una biga il giorno prima con acqua lievito e farina tipo 1, dopo 24h a temperatura ambiente aggiungere Olio EVO, Corallina, Pecorino, Mortadella, Caciotta Romana.

Fare dei serpentini per creare la ciambella e mettere le uova sul casatiello chiuse a gabbia con della pasta in avanzo, fare lievitare per altre 12 h e cuocere a 180 ° per 30 minuti.

casatiello napoletano

Se vi è sembrata troppo corta, qui avete la ricetta scientifica del casatiello napoletano.

Se troppo complicata, Dolcemascolo spedisce il casatiello anche a casa a 25 €.

Tags:
casatiello