Andy-Warhol-soup-opener

La zuppa è quella che andrà all’asta il 10 novembre da Christie’s ed è stata preparata, ops, dipinta nel 1962 da Andy Warhol. “Big Campbell’s Soup Can With Opener (Vegetable)”, questo il titolo dell’opera, potrebbe essere venduta a una cifra oscillante tra i 30 e i 50 milioni di dollari! Il quadro che raffigura uno dei celeberrimi barattoli Campbell’s è sormontato da un apriscatole. “Warhol ha realizzato tre serie delle zuppe; l’ultima di queste, in cui è annoverato questo soggetto, è a volte chiamata la Serie Still Life che raggruppa opere in cui appare l’apriscatole o le cui etichette sono strappate”, spiega Laura Pulson rappresentante di Christie’s. Il quadro ha avuto solo tre proprietari. Fu acquistato da Burton ed Emily Tremaine direttamente dall’artista che lo rivendettero alla fine del 1970 a Ted Ashley, il futuro presidente della Warner Brothers. Nel 1986 il quadro passa di mano con una vendita all’asta della Christie’s per soli 264 mila dollari versati da James Mayer, commerciante di Londra, che lo ha rivenduto poco dopo.

Andy-Warhol-coca-cola-4

La notte prima dell’asta della zuppa sarà posto all’incanto un altro quadro di Warhol, una “Coca-Cola [4] [Large Coca-Cola]” del 1962. Asta da Sotheby’s che si aspetta di ricavare tra i 20 e i 25 milioni di dollari. Non male per un quadro che nel 1983 era stato battuto da Cristie’s per 143 mila dollari.

Insomma un pasto poco prelibato dal punto di vista gastronomico, ma appetibilissimo per i collezionisti dell’esponente americano della Pop Art che potrebbero arrivare a spendere 75 milioni di dollari.

Foto: Andy Warhol Foundation for the Visual Arts/Artists Rights Society (ARS), New York. Sotheby’s

[Fonte: The New York Times]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui