Alta fedeltà. Liste di gusto. I migliori amici dell’uomo (culinario)

Tempo di lettura: 2 minuti

Ma quanto corre veloce il tempo? Per favore ditegli di fermarsi! Di nuovo martedì, e di nuovo una lista…  tra l’altro siamo entrati anche nel mese di Natale, senza che nessuno mi avesse avvertito.

Ieri ho passato la giornata in cucina, una ricetta antica, di quelle di una volta, che danno soddisfazione. Cotture, utensili, mille accessori. Allora ecco l’idea: quali sono gli strumenti che hanno cambiato la cucina gurmè. Quelli che sul banco di acciaio inox di noi buoni “chef en privè” con la loro presenza ci fanno sentire come dei piccoli Adrià.

HF-5-casalinghi

1)   la Microplane. In tutte le sue forme e versioni. Trasforma qualsiasi alimento e aroma in una polvere fatata. Che idea far diventare uno strumento di falegnameria uno strumento gastrofanatico. Meravigliosa

2)   macchina per il sottovuto. Indispensabile in ogni cucina. Mai più senza! Finalmente niente salumi e formaggi da buttare e un ausilio importante per le cotture, tra l’altro oramai costano anche poco. Tecnologica

3)   Bimby. Compratelo a rate, installatelo sul banco della vostra cucina e… buttate i libri delle istruzioni. Le ricette che ti passano sono tutte sbagliate e insopportabili. Però non esiste niente di meglio per salse, vellutate, cotture lente controllate, creme e basi varie. Prezioso

4)   Termometro a sonda elettronico. Trasforma qualsasi pentola o recipiente in uno strumento di cottura all’avanguardia. Magico

5)   Mixer. Non lesinate, compratelo potente e di marca. Magari persino con la bilancia integrata. vi farà compagnia per tantissimo tempo e farà per voi tutta una parte del lavoro sporco. Irrinunciabile

Questi i miei must, quelle cose di cui non faccio a meno e da cui non mi separo. Sono c erto vhe voi ne avrete degli atri, che già possedete o che desiderate.

È il mese giusto per gli appetiti e le piccole voglie, me le raccontate?

11 Commenti

  1. svelato il retroscena dell’ottima cena di ieri…. mi inginocchio o mio tecnologico “chef en privé” …. onorata di aver potuto strafogarmi ….
    Piccole voglie ? Quanto tempo e quanto spazio abbiamo ?

  2. Bhè la lista è giustissima e da testimone oculare dico che chi l’ha stilata questi utensili li controlla più che egregiamente (come diceva l’adv. la potenza è nulla senza il controlo)…
    A sto punto, per ovvi motivi, io nella lista vorrei aggiungerci un marchingegno sbuccia cipolle… esiste?

  3. ha risposto a Claudia-Cloo: In realtà vista la compagnia, e tenuto conto del risultato finale, mai pulitura di cipolle fu più piacevole 😉
    Detto questo ben vengano altre serata precedute da pomeriggi “lavorativi”

  4. grandissima, sofisticatissima ‘magnata’ ieri sera ispirata da cristiana e resa possibile da alessandro (bravo, e qui le parole davvero mancano! devo attrezzare una critica gastronomica coi fiocchi se no niente, e per quella ci vuole tempo) con dibattito circa la pasta più adatta per la genovese: meglio la rigata o la liscia? ha vinto la liscia, e con ragione accidenti, però non l’avrei mai detto. vi sembrano fatuità? macché, io ero tutto orecchi davanti agli esperti che si palleggiavano esempi e varianti, perché so che perfino dio si acquatta nei particolari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui