Davide Scabin personalizza con la pasta la nuova Twingo

Tempo di lettura: 1 minuto

Davide Scabin si presta al gioco della Renault e personalizza la nuova Twingo, l’utilitaria da città che vuole diventare di nuovo oggetto di moda, con il prodotto nazionale italiano per eccellenza, la pasta. Messaggio troppo semplice? La casa automobilistica transalpina ha chiesto a 4 virtuosi di diversi settori e di altrettante nazioni, di creare la propria Wunderkammer, il cabinet de curiosité che ha racchiuso fino al Settecento la propria voglia di collezionare e raccontarsi.

Ecco cosa ha immaginato Davide Scabin con la sua “cuisine insolente”. E se pensate che abbia esagerato, date un’occhiata alle interpretazioni dello stilista Jean-Charles de Castelbajac (per lui, l’auto presidenziale che potrebbe piacere al Presidente Sarkozy), della cantante inglese Nicola Roberts (per lei, musica, moda, beauty e caffè) e del designer tedesco Nils Holger Moormann (ha proposto lo spirito della camera da studio con la libreria e addirittura il caminetto).

E ora ascoltate da Davide Scabin com’è nata l’idea e qual è il rapporto tra spesa, pasta e automobile (e se pensate alle sporte fuori dal supermercato, siete lontani). O leggete della sua anima in 15 piatti per sapere cosa si mangia al Combal.Zero.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui