La plurisensorialità a tavola. Mentre mangi, ascolti, guardi e rivivi la storia. L’idea di calare il format nella realtà campana è diventata un progetto, “Viaggio nei sensi… aspettando le Giornate Gastronomiche Sorrentine” in partenza questa settimana per il primo dei tre appuntamenti previsti.

Sorrento, Pompei e Caserta le tappe di questo viaggio dei sensi nei luoghi della letteratura, della storia, dell’enogastronomia, della musica e della pittura. Tre modi nuovi di visitare luoghi sacri del patrimonio culturale e turistico mondiale.

La prima tappa è Sorrento, venerdì 14 settembre quando gli chef di Camera&Cucina, (tra i fornelli ci sarà anche Imma Gargiulo, finalista della prima edizione di Master Chef Italia) prepareranno una cena ispirata ad alcune opere del Museo Correale di Terranova, innaffiata con vini dell’azienda Feudi di San Gregorio e accompagnata dal dolce Sentimento di Sal del pasticcere Sal De Riso.

Antipasto… un libro (pulisensoriali fin dall’inizio!), firmato dalla Gargiulo (Celebrity Chef – Le ricette di Imma) che sarà presentato con la collaborazione di Livia Iaccarino del ristorante Don Alfonso (costo della cena: 45 euro, prenotazioni al tel. 081 8773530).

La seconda tappa è fissata per il 12 ottobre al ristorante President di Pompei (081 8507245), con una cena che si ispira agli scavi di Pompei e Oplonti.

Il 2 novembre gran finale a Caserta, a due passi dalla Reggia, e precisamente alle Colonne della chef Rosanna Marziale (0823 467494) per un viaggio dei sensi ispirato ai Borbone e ai piatti preferiti dal re Carlo III. Un attore illustrerà le pietanze e saranno pietre miliari, c’è da scommetterci, della storia della cucina italiana.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui