Fromages d’Italie alla conquista della Francia

Tempo di lettura: 2 min

mozzarella-bufala-Festa-a-Vico-2012

Mozzarella di Bufala, Asiago, Gorgonzola e Parmigiano Reggiano, insieme per conquistare l’alta ristorazione francese. Si chiama Fromages d’Italie l’iniziativa con cui i quattro consorzi di tutela hanno deciso di unire le forze dando vita ad una piattaforma comune di comunicazione per promuoversi presso gli operatori della gastronomia d’Oltralpe. Tra le attività in programma, la partecipazioni a manifestazioni di settore di primissimo piano come OFF/Omnivore, Paris des Chefs/Maison&Objet e la “semaine gourmande” a Parigi e Lione.

Ecco cosa spiega la nota ufficiale.

Il primo appuntamento sarà la partecipazione al Sirha di Lione, salone mondiale del settore ho.re.ca., che aprirà le porte sabato prossimo, 26 gennaio. I Consorzi saranno presenti allo stand 3D01 – hall 3 nello Spazio Italia, quest’anno Paese ospite d’onore della manifestazione. Durante tutti i giorni della manifestazione, verranno organizzate degustazioni e presentazioni; il 26 gennaio, in particolare, si terrá la conferenza “Fromages d’Italie AOP: suggestions pour vous guider dans la dégustation de Asiago, Gorgonzola, Mozzarella di Bufala Campana et Parmigiano Reggiano” presso lo Spazio Cooking allestito all’interno del padiglione italiano e durante la quale verranno illustrate le caratteristiche, i rituali di taglio, servizio e degustazione dei quattro formaggi italiani protagonisti.

«Quello francese è un mercato di fondamentale importanza per la mozzarella di bufala campana Dop su cui stiamo puntando molto e dove registriamo non solo passione ma anche grande competenza nella conoscenza del nostro prodotto», commenta il presidente del Consorzio di Tutela, Domenico Raimondo e aggiunge: «Nel complesso il 25% della produzione totale di mozzarella di bufala campana Dop viene esportato e la Francia si colloca al terzo posto in Europa (dopo Regno Unito e Germania), con l’11% di prodotto che viene consumato oltralpe».

Non a caso il Consorzio si sta muovendo anche in maniera autonoma, basandosi essenzialmente sull’interesse gourmand che la Mozzarella di Bufala Campana Dop stimola presso gli appassionati e i consumatori transalpini.

«Nei prossimi mesi saremo a Parigi con un evento assai glamour – spiega Antonio Lucisano, direttore del Consorzio – Daremo vita infatti a una giornata di degustazione presso il Bistrot Septime, punto di riferimento della “bistronomie” francese e regno di Bertrand Grébaut, considerato oggi uno dei maggiori talenti della nuova ristorazione d’oltralpe. Accanto a lui, in una non stop che certamente allieterà i palati dei gourmet parigini, ci sarà Fabrizio Ferrara, chef del bistrot “Caffè dei Cioppi”, sempre a Parigi, locale cui è stato assegnato il premio “Best Emerging Italiani Restaurant of Europe” dalla giuria “The World 50 Best”. Insomma, la Mozzarella di Bufala Campana Dop sarà a Parigi in grande stile».

Ma intanto ora è il momento di “Fromages d’Italie”, un progetto dei Consorzi di Tutela dei Formaggi Dop Asiago, Gorgonzola, Mozzarella di Bufala Campana e Parmigiano Reggiano, realizzato grazie al contributo del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali e sviluppato da Forma Libera, agenzia specializzata in brand&food communication.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui