Top Ten. Il migliore vermentino per la cucina di mare lo porti via anche a 8 €

Tempo di lettura: 4 minuti

spaghetti-con-le-vongole-G

Vermentino di Sardegna, ovvero come pensare al sole che splende e al mare che invita a tavola. Il Vermentino è tra i vini che si abbinano alla grande cucina di mare e che richiamano alla mente l’immagine dell’estate: un po’ come accade con un grande vino della Campania, il Fiano. Ecco quindi una selezione di 10 etichette che permetteranno a tutti di gustarlo. Il costo è di solito contenuto nei 15 € a bottiglia (in enoteca e tutti i prezzi si riferiscono a questa modalità di acquisto) e rappresenta un buon rapporto felicità prezzo – qualità.

azienda_agricola_tondini_03_lestradedelvino_sardegna

  1. Vermentino di Gallura Superiore D.O.C.G. Karagnanj 2012 – Cantina Tondini: Antonio e Orlando Tondini danno luogo in Alta Gallura, su terreni derivanti da disfacimento granitico,  a questo magistrale vermentino, pietroso ed avvolgente, che ha sentori di nocciolina americana , fiori bianchi e radici, teso e affilato, ma avvolgente, ricco, pieno e persistente al tempo stesso. Sapido, minerale, chiude con ricordi di macchia mediterranea e granito. 92/100. Costo 14 €.
  2. Vermentino di Gallura Superiore D.O.C.G. Vigna ‘ngena 2011 – Capichera: da questa azienda, che è stata e rimarrà sempre la bendiera del vermentino sardo nel mondo, viene prodotto questo vino agile e fresco, complesso e minerale, sapido e pietroso (anzi granitico), ha sentori di ciclamino, melone bianco e pesca e chiusura agrumata. 91/100. Costo 18 €.
  3. Vermentino di Gallura D.O.C.G. Sciala Vendemmia Tardiva 2012 – Vigne Surrau: azienda che si trova sulla strada che va da Arzachena a Porto Cervo. Di grande struttura questo vermentino che ha toni di frutta integra (data l’annata, i grappoli non hanno subito nessuna eccessiva sovra-maturazione), granito e fiori bianchi. Teso e fresco, complesso armonico e di grande prospettiva. 91/100. Costo 24 €.
  4. Vermentino di Gallura Superiore D.O.C.G. Taerra 2012 – Cantina Tani: complesso ed elegante, sapido e ancora scontroso (imbottigliamento recente), è un vino realizzato nel cuore della Gallura, a Monti, a circa 350 metri sul livello del mare. Profondo, e tipico chiude con note minerali, di mirto e di frutta secca. 90/100. Costo 15 €.
  5. Vermentino di Gallura D.O.C.G. Superiore Bianco Smeraldo 2010 – Unmaredivino :  siamo a Berchidda, località famosa che per un festival del jazz estivo con la presenza di Paolo Fresu. Fresco, sapido ha come marcatori olfattivi fiori bianchi, nespola, agrume, pesca bianca e lascia ricordi di idrocarburi e salvia. 89/100. Costo 14 €.  
  6. Vermentino di Gallura Superiore D.O.C.G. Thilibas 2012 – Cantina Pedres:  azienda con sede ad Olbia, ma con i vigneti ubicati tra Monti e Calangianus a 300 metri s.l.m.;  note di melone invernale si uniscono a toni di pietra focaia. Fresco, sapido, chiude con ricordi di macchia mediterranea. 88/100. Costo 15 €.
  7. Vermentino di Sardegna D.O.C. Tutto Iniziò Così 2012 – Cantine Massidda : ci spostiamo nella provincia di Cagliari, nella zona del Parteolla. La simpatica bottiglia da mezzo litro  contiene un vino molto interessante, sapido e complesso,  con note di fiori gialli, erbe aromatiche e chiusura di rosmarino e pietra focaia. 87/100. Costo 7 € per la bottiglia da mezzo litro)
  8. Vermentino di Sardegna D.O.C. Ereb 2011 – Melis: abbiamo già parlato qui su Scatti di Vino di un meraviglioso e stupefacente 2009. Siamo a Terralba (nell’Oristanese). Dopo aver saltato l’annata 2010, che non è stata prodotta perché secondo Flavio Melis non era all’altezza, eccoci all’assaggio di questo 2011, minerale, sapido, con sentori di macchia mediterranea ed erbe aromatiche e finale di frutta secca, di grande piacevolezza. 86/100. Costo 14 €. 
  9. Vermentino di Sardegna D.O.C. Cala Silente 2012 – Cantina Santadi: non solo carignano per questa stupefacente cantina sociale del Sud della Sardegna che produce quasi 2 milioni di bottiglie in totale, di qualità molto elevata. Il Cala Silente è ricco, strutturato, ampio e profondo, con sentori che spaziano da frutta gialla a miele e pietra focaia. 85/100. Costo 10 €. 
  10. Vermentino di Sardegna D.O.C. Mon’ Serrà 2012 – Cantine Pauli’s Monserrato: questa azienda, che produce complessivamente circa 1 milione di bottiglie,  è la prima cantina sociale nata in Sardegna, ed ha vigne distribuite in diversi comuni in provincia di Cagliari (Monserrato, Sestu, Settimo S.Pietro, Pimentel, Samatzai e Donori). Il Mon’Serrà, fresco, sapido e complesso è un vermentino con sentori di gesso, granito, pompelmo rosa e chiusura di macchia mediterranea, e si conferma un vino di carattere. 84/100Costo 8 €.

[Immagine vigneto: lestradedelvino.com]

12 Commenti

  1. Il Ruinas è un grandissimo vermentino ed i fratelli Depperu producono tra l’altro anche un altro vermentino che è il Luris, che noi abbiamo già avuto modo di recensire su Scatti di Gusto con il massimo dei voti (https://www.scattidigusto.it/2012/05/17/schede-del-vino-il-massimo-dei-voti-al-vermentino-di-gallura-luris-2010/). Dato che l’azienda non partecipa al Vinitaly, e che comunque non imbottiglia prima di maggio, non ci è stato ancora possibile assaggiare le nuove annate, quindi ne parleremo quando riusciremo ad effettuare gli assaggi.

  2. Parliamo di vini assaggiati a Vinitaly. In ogni caso alcune aziende escono ora con la 2011 e qualcuna addirittura con la 2010. Chi non aveva l’annata nuova ha comunque presentato la vecchia.

  3. Il riferimento è il Vermentino sardo provato a Vinitaly.
    In ogni caso alcune aziende ritardano l’uscita dei vini di un anno ed a volte di più: es. del Santigaini di Capichera deve ancora uscire l’annata 2009

    • Sì sì, quello è chiarissimo, non era scritto che erano vini provati a Vinitaly.
      tutto Qui, una volta chiarita la selezione su che criterio è stata fatta non c’è da discuterne oltre.

  4. Il Vermentino è oggi prodotto da tante cantine in modo davvero eccellente rispetto a 15/20 anni fa. Il mio preferito rimane il Vermentino di Gallura Superiore “Sienda” di Vini Mura (Azzanidò OT). Se trovate un 2011 non fatevelo scappare.
    Ma c’è ne sono altri comunque davvero eccellenti.

  5. La Sardegna produce Vermentini superlativi. Per fortuna oggi è possibile acquistare online a prezzi quasi di negozio. Ho assaggiato da poco il Vermentino di Sardegna della Cantina di Monserrato, una piacevole sorpresa.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui