Nunzia De Girolamo bacchetta Borletti Buitoni. Pace con gli chef da La Mantia?

Tempo di lettura: 1 minuto

Nunzia De Girolamo ministro

I cuochi italiani? “Penso siano bravissimi e da tempo non inseguono altre mode, come quelle francesi, e tante persone sono attratte dalla cucina italiana”. Parola del Ministro delle Politiche Agricole Nunzia De Girolamo che a Rtl 102,5 si dice “Assolutamente non d’accordo” con la collega di governo Ilaria Borletti Buitoni, autrice di due infelici uscite sulla negatività degli chef italiani e sulla preferenza per le pappardelle alla lepre rispetto ai quattro fagiolini con un pezzetto di carne assunti a esempio negativo di alta cucina.

Ilaria Borletti Buitoni Filippo-La-Mantia-ritratto-q

Nunzia De Girolamo a sostegno della sua tesi ha citato l’episodio del recente convegno informale dei ministri europei in Irlanda. Molti suoi colleghi le hanno detto che “acquistano prodotti italiani e adorano mangiare in Italia perchè noi siamo The Best in questo”.

Venerdì c’è l’incontro a pranzo tra il ministro e il sottosegretario che, ricorda De Girolamo (dal minuto 32:19), si è scusata (?!). Noi non ce ne siamo accorti, ma confidiamo nell’incontro tra i due esponenti di governo presso uno chef italiano “in modo da poter discutere della cucina italiana e anche dalla straordinarie opportunità che si possono avere da un punto di vista turistico”.

Ovviamente si è aperta la caccia per individuare lo chef della pacificazione e alcune voci di corridoio vorrebbero l’incontro da Filippo La Mantia.

[Link: rtl 102.5]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui