spaghetti-vongole-e-zucchine-di-Scatti-di-Gusto-1

Il video porn del momento, virale con più di 5 milioni di visualizzazioni in 6 giorni è Porn Sex vs Real Sex: The Differences Explained With Food. L’intento didascalico arriva da una ricerca che ha coinvolto 10.000 porno star a stelle e strisce analizzate dal colore dei capelli alle performance davanti alle telecamere per capirne comportamenti e le aspettative del pubblico (qui riassunte in uno specchietto con tanto di legenda nel caso foste a digiuno di DP, creampie e squirt). Guardate il video. Delle vostre similitudine food/sex abbandonate farfalline, ubalde, smorfia napoletana, cozze, vongole. Ma tenete le zucchine, quelle funzionano ancora.

Divertente, vi sembra?

porn food 01 porn food 02

Il paragone con la zucchina è quasi scontato. Il taglio, doloroso, ai protagonismi è netto. Nel mondo delle porno star si va per i 23 cm, in quello reale il traguardo dei 18 cm è meta maggiormente plausibile. Smetterla di giocare a chi ce l’ha più lungo e passare ai cetrioli è un tutt’uno.

porn food 03 porn food 04

L’uomo glabro e la donna liscia vanno per la maggiore nel mondo pornografico. Ma nella realtà, gli umani normali hanno il prezzemolo a coprire cipolle e carote. Il brodo, primordiale.

porn food 05 porn food 06

La Fernanda della Luciana Litizzetto, negli States diventa un’albicocca. Albicocche che nella realtà delle donne che non trascorrono giornate intere a letto hanno forme diverse: fragola, papaya, avocado. E anche colori diversi.

porn food 07

Preliminari. La vera incomprensione tra i sessi è nel tempo. Un bollitore che impiega 12 minuti per riscaldarsi e un tostapane che ti fa uscire due fette belle erte in pochi secondi. Un popolo di pastasciuttari anche oltreoceano?

porn food 08 porn food 09

Campioni della resistenza, maratoneti del sesso sappiate che le performance degli stalloni del rodeo sono difficilmente avvicinabili. Tra le lenzuola dei film ci vogliono giorni per un’eiaculazione. Tra quelle caserecce non si va oltre i tre minuti (questo per il 75% degli uomini). Scegliete una buona marca di champagne per intontire la vostra compagna e darle almeno un ricordo vivido del finissimo perlage.

porn food 10

Il segno della disfatta è un bollitore rosso: il 71% delle donne non ha un orgasmo durante la penetrazione. Hai voglia a fingere, meglio concentrarsi su accessori e derivati.

porn food 11

Che non sono per tutti/e. Il 40% delle donne nella vita reale utilizza altre parti del corpo per raggiungere il piacere. Io pensavo che la banana stesse bene con la panna in versione anni ’80. Qui abbiamo una crema spalmabile diciamo da evitare.

porn food 12 porn food 13

Liquido seminale come condimento o nutrimento? Il 30% delle donne nella vita reale lo assume. Come condimento, però.

porn food 14

Un quinto della popolazione femminile statunitense non ha alcuna indecisione sulle strade da seguire. Anche se in un hot dog voi mettereste un solo würstel, non la pensa così il 20%: questione di carboidrati e di dieta proteica?

porn food 15 porn food 16

Queste immagini suggeriscono che il 29% delle donne che raggiungono l’orgasmo (andiamo per differenza dal bollitore) riesce a mettere il limone nel tè. Per il resto, latte alle ginocchia.

porn food 17 porn food 18

40% delle donne nella vita reale hanno provato il light bondage. Non male esclama la commentatrice. E l’immagine della tacchinella imbottita e  timidamente legata lascia un’aspettativa di goduria a tavola.

porn food 19

Ecco, vi sentite affamati? E allora diteci cosa mettereste nel vostro menu erotico di oggi. E non lesinate sulle verdure che fanno bene alla salute.

[Link: Huffington Post. Video: kbcreativelab]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui