È arrivato il caldo, adesso si può darlo per certo. E se noi un paio di mesi fa ci eravamo portati avanti, segnalandovi 10 ristoranti dove mangiare all’aperto, adesso proviamo a mettere ordine nel reparto gelaterie. Perché se altrove per combattere la calura si va di grattachecca e granita, in Val Padana l’umidità la si combatte a suon di coni e coppette.

Che siano alla frutta o alla crema, densi o cremosi, classici o imprevedibili, a Milano i gelati proprio non mancano: basta sapere dove andare. Bando allora alle grandi catene e alle pasticcerie-con-gelato, con buona pace di Grom,  Vasa Vasa, Lato G e Riva Reno, ecco una guida ragionata su 10 coni che vi faranno prendere una dolce pausa anche dalla dieta più severa in vista dell’estate.

1. Gelato Giusto

Gelato Giusto

Qualcuno ha detto sorbetto al cioccolato? Da Gelato Giusto, ordinando quello si va sul sicuro: niente latte o panna, la cremosità la dà soltanto il burro di cacao. Ma la soddisfazione, diciamolo, arriva assaggiando anche tutto il resto. Dal mascarpone alle fragole fino alla noce di Sorrento, passando per i gusti particolari come il Macadamia Nut Brittle, qui il gelato è praticamente imbattibile.

Gelato Giusto. Via San Gregorio, 17. Tel. 02 29510284

2. Gelateria Sartori

Gelateria Sartori

Dal 1937, il chiosco della Gelateria Sartori è una delle poche garanzie sotto il cielo di Milano. Vicino alla stazione Centrale, non si può certo dire giganteggi per offerta. Qui i gusti non sono tantissimi e non c’è spazio per voli pindarici. Ma a far tante chiacchiere, si sa, sono capaci tutti. In meno, invece, sono quelli che sanno fare il gelato e Sartori ha un posto d’eccezione in questa categoria. Ottimi il nocciolato con i pezzetti di frutta secca, la mandorla e la cassata. Ah, dimenticavamo: quando il caldo picchia forte, qui viene preparata una delle migliori granite siciliane in circolazione, con tanto di brioche.

Gelateria Sartori. Piazza Luigi di Savoia, 1

3. Gelateria Della Musica

Gelateria Della Musica_Pistacchio Bronte

Quando ho voglia di pistacchio di Bronte (vale a dire, sempre) punto senza alcun dubbio sul Naviglio, direzione Corsico. Il valzer del pistacchio culmina con con quello salato e tostato, una vera poesia che rimette in pace con il mondo, e sfido chiunque lo abbia assaggiato a contraddirmi. Peccato che la voce della sua bontà – ma anche del pane, burro e marmellata e del basilico profumato al limone e della ricotta al profumo d’agrumi (scusate, ma andrei avanti per sempre perché sì, sono davvero tutti buonissimi) – si sia diffusa e ormai si faccia fatica a non dover passare qualche tempo in fila prima dell’agognato cono. Però, pare che in programma ci sia un’altra apertura. Inutile dire che da queste parti non stiamo nella pelle.

Gelateria Della Musica. Via Giovanni Enrico Pestalozzi, 4. Tel. 02 38235911

4. La Bottega Del Gelato

La Bottega del Gelato

Affidabile nel tempo e generoso nell’offerta (si può attingere liberamente da oltre cinquanta gusti alla frutta), alla Bottega Del Gelato si va più che altro quando si ha voglia, appunto, di frutta. Non che le creme non siano buone, per carità, ma qui la frutta – da quella tradizionale alla esotica – lascia senza parole. Ecco allora coni e coppette su cui svettano i sorbetti alla pera, al gelso o al frutto della passione. Pensavo non fosse possibile preferire qualcosa di così salutare al trionfo delle creme e del cioccolato, ma qui mi sono dovuta ricredere.

La Bottega Del Gelato. Via Giovan Battista Pergolesi, 3. Tel. 02 29400076

5. Artico

Artico_Nocciole

Anche Artico ormai è sulla piazza da trent’anni, grazie ad alcune solide certezze. Tra queste, senza ombra di dubbio i cioccolati (se siete dei patiti di questo incredibile produttore di serotonina, questo è il posto che fa per voi: dico solo che ce n’è di bianco con mandorle e pistacchi, di fondente con cristalli di sale rosa dell’Himalaya, ma anche quello con cannella e pinoli e il superbo cioccolato ai 7 pepi), la nocciola, la mandorla, la liquirizia (la mia preferita su tutti) e, come dimenticarla, la pinolata fiorentina.

Artico. Via Luigi Porro Lambertenghi, 15. Tel. 02 45494698

6. Il Massimo Del Gelato

Il Massimo Del Gelato

‘Vado al massimo’, cantava Vasco, una strofa a cui gli amanti dei coni e delle coppette potrebbero tranquillamente aggiungere ‘del gelato’. Storica gelateria milanese, qui ci si fa tappa più che altro per i cioccolati, cremosi e presenti all’incirca in una decina di varianti, dal nero al 100% a quello al peperoncino o alla cannella. Massimo, il proprietario, c’è da dire che però va forte anche sui sorbetti e sul pistacchio.

Il Massimo Del Gelato. Via Lodovico Castelvetro, 18| Piazza Risorgimento ang. via Pisacane. Tel. 02 3494943

7. Gelateria Prossima Fermata

Gelateria Prossima Fermata

Laboratorio a vista, cassette di frutta a testimoniare che qui i gusti sono solo quelli di stagione, alla Prossima Fermata le cose sono fatte sempre come si deve. E la stessa attenzione viene riservata anche ai vegani o gli intolleranti al latte: oltre ai gelati alla frutta e alle varietà di cioccolato, da sempre preparati con acqua, svariati altri gusti sono fatti senza latte o derivati. Per chi volesse osare, spesso si trovano anche gusti più fantasiosi, come la torta paesana (a base di cioccolato, amaretti, pinoli e uva sultanina) o la torta di zucca veneta.

Gelateria Prossima Fermata. Via Melchiorre Gioia, 131. Tel. 02 23164834

8. Souvenir D’Italie

Souvenir D'Italie

Inaugurata a marzo, questa gelateria – sicuramente la più giovane di tutte quelle finora elencate – si è già fatta notare. Un po’ per la zona super centrale, un po’ per l’impegno dichiarato di essere il primo indirizzo di una lunga lista di gelaterie artigianali intrinsecamente naturali, Souvenir D’Italie è venuto subito alla ribalta. Anche qui l’elenco per i vegani è lungo, ma da non perdere sono il fior di menta, i sorbetti alla frutta – su tutti, quello alla pesca – e il gelato alla cassata siciliana con frutta candita.

Souvenir D’Italie. Via Della Moscova, 39. Tel. 329 3114553

9. Gelateria Giova

Gelateria Giova

Pochi gusti, ancor meno metri quadrati, Giova ha aperto un anno fa ma sembra ci sia da una vita. Pera, cioccolato e pistacchio di Bronte sono i cavalla di battaglia, ma un assaggio non si dovrebbe negare nemmeno agli altri. Per esempio, ci sono (non sempre, ma quasi) il mascarpone, croccante e miele e la ricotta con gocce di cioccolato: come resistere?

Gelateria Giova. Corso Indipendenza, 20. Tel. 02 716257

10. Officine Del Gelato

Officine del Gelato

Qui, dove il fiordilatte è di casa, si viene oltre che per un buon gelato anche per i prodotti di pasticceria. Ma il gelato, ça va sans dire, conserva l’attrattiva più forte. La frutta, dalla mela verde alla pera, è quella ‘vera’ (per questo, anche i ghiaccioli sono una vera prelibatezza), e le creme sono sorprendentemente leggere.

Officine Del Gelato. Viale Monte Nero, 46. Tel.02 59904118

Adesso che vi abbiamo detto i nostri luoghi del cuore (disclaimer: trattasi di classifica definitiva fino alla prossima!) tocca a voi dirci dove il gelato è talmente buono da farvi esclamare “prova costume, cosa?”.