25 vini estivi a meno di 15 € per un fresco rapporto qualità prezzo

vino rosso

Voglia di bere fresco. E di bere vino. Vini freschi, non impegnativi, ma di qualità. Vini che vogliamo dichiarare estivi, E che abbiano un prezzo in enoteca inferiore a 15 euro.

Vi sembra impossibile? E allora seguiteci dalla Valle d’Aosta alla Sicilia per scegliere bollicine, bianchi, rosati e rossi. Tutti beverini e tutti caratterizzati da uno strepitoso rapporto qualità – prezzo. Che sapranno allietare le vostre serate estive e le vostre cene in terrazza e in giardino.

1. La Crotta de Vegneron. Valle d’Aosta Chambave Muscat 2012

Il moscato bianco dona profumi e aromaticità straordinarie; prodotto da vigneti a quasi 700 metri, si presenta floreale fruttato, delicatamente alcolico, fresco e piacevolmente sapido. Ideale come aperitivo o su piatti a base di crostacei.

Prezzo: 13 €

2. Cantina Produttori del Gavi. “GG” Gavi del Comune di Gavi 2012

Molto fresco al palato, grazie ad un’ottima spalla acida ed allo stesso tempo abboccato e gentile: aggressivamente piacevole.
Da bere con primi piatti leggeri, carni bianche, pesce, formaggi semi freschi.

Prezzo: 9 €

crudo

3. Azienda Agricola Maria Donata Bianchi. Riviera Ligure di Ponente Vermentino 2012

Un piacevole vino fresco, senza fronzoli, da viti di 50 anni, ci affascina ben freddo, con riflessi dorati e una nuvola di profumi di ginestra, rosmarino e pesca gialla che tornano al palato con sapidità, freschezza e moderato alcol. Ideale in barca, come aperitivo o con una bella cena tra appassionati di crostacei e crudi.

Prezzo: 11 €

seppia sporca

4. Pojer e Sandri. Filii Bianco Dolomiti 2013

Siamo in Trentino tra i 500 e i 750 metri sul livello del mare. Il nome del vino ha una ragione: Riesling e propri eredi, ossia, Muller Thurgau, Kerner e Incrocio Manzoni. Le caratteristiche principali sono la bottiglia da mezzo litro e il moderato grado alcolico, tra i 9,5 e 10°. E’ stato infatti definito il salva patente. Giallo paglierino con riflessi verdognoli di freschezza e gioventù, al naso tira fuori note aromatiche e vegetali e poi floreale di sambuco, fruttato di pesca e mela limoncella, con qualche sfumatura tropicale. L’aromaticità e il moderato contenuto alcolico lo rendono un piacevolissimo aperitivo in qualunque situazione, si abbina bene con piatti delicati e aromatici, come una fresca tagliata di seppie con finocchietto, menta e un filo d’extravergine del Garda.

Prezzo: 8 €

5. Zenato. Lugana Santa Cristina Masonni 2012

Lugana in purezza da vigne di 25 anni. Giallo paglierino, con venuzze verdognole, segno di vivace freschezza e longevità. I profumi sono intensi e fini di fiori di biancospino, di susina e pera con cenni di mughetto sul finale. Al gusto è equilibrato con bella sapidità e piacevole freschezza per una buona persistenza finale su una scia fresco-minerale. Non è vino da aperitivo e si abbina bene a crostacei, pesci importanti e linguine agli scampi.

Prezzo: 11 €

frittura calamari gamberi il rosso e il mare acciaroli

6. Monte del Frà. Bardolino chiaretto doc 2013

Corvina, Rondinella e Sangiovese per questo chiaretto i cui vitigni sono a poca distanza dal Lago di Garda. Il colore rosa fior di pesco brillante è perfetto per l’estate. Al naso avvertiamo fiori di campo e frutti di bosco con rinfrescanti richiami vegetali e di mela non matura. La chiusura ha una venatura di cannella e chiodi di garofano. Al palato ritorna succoso e fresco. Ideale con antipasti di prosciutto, melone e fichi; frittura di pesce e verdure pastellate.

Prezzo: 8 €

7. Gini. Soave Classico doc 2012

Garganega in purezza da suolo vulcanico, offre al naso profumi intensi di fiori freschi di sambuco e ciliegie mature. Il palato è fresco, esuberante e decisamente persistente con finale di mandorla.

Prezzo: 11 €

8. Le Colture. Fagher Valdobbiadene Docg Spumante Brut

E’ un vino moderno, con sentori agrumati, di vegetale fresco e la caratteristica crosta di pane. Il perlage fine assicura persistenza, freschezza e pulizia gustativa. E’ un classico aperitivo, o da abbinare ad antipasti di mare o a tutto pasto come usa nella zona di origine.

Prezzo: 13 €

polpo-ristorante-lo-scoglio-nerano

9. Bortolomiol 1760. “Prior”, Valdobbiadene Prosecco Superiore d.o.c.g. Brut Millesimato 2013

Creato quando il prosecco Valdobbiadene si conosceva solo come extra – dry, mette in risalto pulizia e finezza. Molto nette e fragranti sono le note di frutta, in particolare di mela verde acerba e agrumi, accompagnate da freschi sentori vegetali. Si presta bene come aperitivo, con i frutti di mare e con piatti conditi con olio extravergine d’oliva come l’insalata di mare.

Prezzo: 10 €

10. Sirch. Ribolla Gialla C.O.F. 2011

Nel cuore dei Colli Orientali del Friuli, Pierpaolo Sirch produce questa Ribolla in purezza, netta e semplice. Vinificata solo in acciaio, offre sentori di fiori gialli e note di albicocca e agrumi. Da bere come aperitivo con frittatine e stuzzichini, visto il moderato grado alcolico, o su verdure in pastella e sformati o ancora su risotto ai frutti di mare, spaghetti allo scoglio e frittura di pesce.

Prezzo: 10 €

spaghetti-vongole-e-zucchine-di-Scatti-di-Gusto-1

11. Jermann. Pinot Bianco Collio 2012

Questo vino, sempre più raro in Friuli, è decisamente territoriale. Il vino si presenta giallo paglierino con note dorate brillanti. I profumi sono intensi e persistenti, emerge il fruttato, in particolare melone. Il sorso è avvolgente, fresco e di notevole lunghezza. Si abbina con sauté e zuppe di frutti di mare o con primi piatti di pesce abbastanza strutturati, ad esempio paccheri alla pescatrice.

Prezzo: 13 €

pizza Marinara

12. Gianfranco Paltrinieri. Lambrusco di Sorbara doc 2012

Sorbara in purezza, rifermentato naturalmente in bottiglia con lieviti indigeni. Vino frizzante, rosso rubino scarico. Al naso offre note intense ed eleganti di violetta e frutti di bosco. In bocca è fresco, deciso, torna la polpa fruttata con acidità in equilibrio e spiccata sapidità. Il perlage è fine e persistente, moderata la gradazione alcolica (11,5%), si beve piacevolmente fresco , max a 14°, con piatti della cucina tipica emiliana, fritture, ma anche pizza o paste con ceci o fagioli.

Prezzo: 8 €

13. Giovanni Chiappini. Bolgheri Vermentino Le Grottine 2013

Un’espressione particolare della doc Bolgheri, vinificato in acciaio. Giallo paglierino, al naso i tipici sentori varietali di fiori d’acacia e salvia; al palato freschezza, sapidità e mineralità se la giocano alla pari conferendo al vino una grande bevibilità.

Prezzo: 10 €

14. Palazzone. Orvieto Classico Superiore doc Terre Vineate 2013

In Umbria, questa cantina vinifica da oltre 50 anni con impianti coevi, i vitigni classici della doc Orvieto. Abbiamo un blend autoctono di procanico, grechetto, verdello, drupeggio e malvasia. Giallo paglierino intenso, offre sentori progressivi di fiori, frutta gialla e nocciola cruda. Al palato freschezza, sapidità e una piacevole nota amarognola. Da bere su antipasti, crostacei, frutti di mare, formaggi a pasta molle e con una bella insalata caprese dove il pomodoro non sia troppo acido, ad esempio i pomodori di Sorrento o Rotonda sul Pollino.

Prezzo: 10 €

15. Pievalta. Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico San Paolo Riserva 2010

Questo vino di sole uve Verdicchio, provenienti dall’omonimo vigneto del Comune di San Paolo è di colore giallo dorato. Al naso regala profumi di pesca, albicocca ed erbe aromatiche. Al palato ritornano le note olfattive miscelate con grande freschezza e mineralità. Il sorso è molto lungo e invitante. Da abbinare a cucina di mare, verdure e arrosti di carni bianche.

Prezzo: 13 €

carbonara Roscioli

16. Sergio Mottura. Grechetto Igt Poggio della Costa 2012

Siamo nel viterbese a circa 150 metri sul livello del mare e la cantina è a conduzione biologica. Il bicchiere è giallo paglierino vivace; al naso i sentori sono intensi, il quadro aromatico è ampio e fruttato, con ricordi tropicali. Al palato la corrispondenza è perfetta, il vino è fresco, notevolmente sapido, di grande persistenza e struttura. Un bicchiere equilibrato da abbinare a pasta e fagioli con le cozze, spaghetti alla carbonara o all’amatriciana, baccalà alla livornese, triglie in umido o tonno alla griglia.

Prezzo: 12 €

pasta zucchine

17. Torre dei Beati. Pecorino Giocheremo con i fiori doc Colline Pescaresi 2012

Questo Pecorino dei coniugi Fausto Albanese e Adriana Galasso si presenta giallo dorato brillante, con profumi di zagara fruttato di pera, erbe officinali, un lieve ricordo mielato e grande mineralità. Al palato entra esuberante con freschezza e sapidità in primo piano e in buon equilibrio con la notevole potenza alcolica che non si avverte al palato. Da bere su tutta la cucina di mare estiva, su formaggi freschi, o sugli spaghetti con le zucchine alla Nerano.

Prezzo: 10 €

18. Villa Matilde. MATA V.S.Q Metodo Classico Brut Rosè 2011

Siamo nel cuore dell’Ager Falernus. L’ultimo nato in famiglia, è Mata, Spumante da aglianico in purezza, vendemmiato sulle colline di San Castrese. Il calice è rosa chiaretto, con spuma morbida, perlage fine e molto persistente. Al naso i sentori dell’aglianico sono più tenui: fiori e poi la classica marasca, leggere sfumature agrumate e notevole persistenza aromatica. L’ingresso al palato è coerente con l’olfatto: elegante, di spessore (12,5%), morbido ed equilibrato tra freschezza e sapidità. Gli abbinamenti: perfetto aperitivo o con la pizza, la mozzarella di bufala o uno spaghetto notturno.

Prezzo: 15 €

mozzarella di bufala

19. Azienda agricola San Giovanni. Fiano Paestum Igt Tresinus 2012

Nel cuore del Cilento, in un angolo di natura selvaggia, a Punta Tresino nasce Tresinus, fiano di mare da vigneti a circa 50 mt. s.l.m. Lavorazione lenta, vendemmia tardiva, esce un anno dopo la vendemmia. Il vino è giallo paglierino carico, al naso ci offre sentori floreali di ginestra e macchia mediterranea, poi frutta gialla, miele e tanta mineralità. Al gusto la spiccata salinità e la freschezza sorreggono la potenza alcolica. Perfetto con la mozzarella di bufala.

Prezzo: 14 €

20. Vini Iovine 1890, Gragnano Rosso frizzante Penisola Sorrentina doc 2013

Un’antica azienda ai piedi dei monti Lattari che ha avuto il merito, insieme alla flegrea Grotta del Sole, di riportare in auge il Gragnano, tanto amato da Mario Soldati. Una veste moderna di un vino piacevole, divertente, estremamente beverino, rosso rubino, con freschi profumi di frutti di bosco, moderato tenore alcolico, sapido e piacevolmente fruttato. Da accompagnare alla pizza, alle fritture di pesce o alle fritture di strada come arancini, crocchè, frittatine.

Prezzo: 6 €

21. I Pastini. Valle d’Itria Igt Minutolo, Rampone 2012

Inizialmente assimilato al fiano, il minutolo è un vitigno dalla spiccata acidità e struttura. Colore giallo paglierino con riflessi verdolini promessa di longevità. Il naso è intenso con richiami floreali e mineralità che con il tempo assume toni simili al riesling. Il gusto richiama le sensazioni olfattive con qualche ricordo esotico.

Prezzo: 12 €

22. Kreos. Negroamaro Rosato Salento Igt 2013

Nella zona di Salice Salentino, terra di Negroamaro, Kreos si presenta di colore rosa brillante. Il naso regala profumi persistenti di fiori, fragola e lampone. Il gusto è pieno in equilibrio tra morbidezza e freschezza, corredato da una buona e persistente sapidità in chiusura. Come tutti i rosati, gioca da jolly, anche da aperitivo servito più fresco.

Prezzo: 9 €

23. Michele Laluce. Morbino 2013 Bianco Basilicata Igt

La tradizione bianchista del Vulture si concentra su moscato, malvasia e zibibbo in genere spumantizzati. Michele La Luce ha voluto provare la vinificazione ferma. Ne viene fuori un bicchiere decisamente insolito, accattivante e beverino. Al naso profumi varietali aromatici, tenui, morbidi e allo stesso tempo intensi. L’ingresso in bocca è una sorpresa: ci si aspetterebbe un vino tendente all’amabile, invece i sentori olfattivi si fondono elegantemente con netti e piacevoli picchi di freschezza sapidità, mineralità e lunga persistenza aromatica. Da bere su delicati crudi di pesce accompagnati da verdure alla griglia, sul baccalà alla brace, sulla mozzarella di bufala, zuppette di legumi estive, e ancora sugli spaghetti alla colatura di alici di Cetara.

Prezzo: 10 €

24. Roberto Ceraudo. Grayasusy Etichetta Rame Igt Val di Neto 2013

Sulla Calabria ionica, le vigne di gaglioppo sono a 60 metri sul livello del mare. Onde imponenti di sapidità caratterizzano il vino, sostenuto in freschezza dalla vendemmia agostana. Il colore è affascinante e al naso i profumi esplodono in un trionfo di complessità: fragola, prugna matura, mora selvatica, fiori ed erbe mediterranee. Al palato freschezza e sapidità s’intrecciano. Gli abbinamenti li suggeriscono piatti semplici ed eleganti della cucina del ristorante stella Michelin Dattilo di Caterina Ceraudo: gnocchi di ricotta, peperoni e spinaci; tagliatelle in mousse di baccalà e olive nere; pollo ruspante con patate e rosmarino; filetto di maiale e caramello di cipolle al limone.

Prezzo: 8 €

25. Donnafugata. Contessa Entellina, Vigna di Gabri Bianco Sicilia Dop 2012

Top di gamma tra i bianchi aziendali, ottenuto da inzolia in blend con catarratto, chardonnay, sauvignon blanc e viognier. Vigna di Gabri si conferma un vino di grande personalità e piacevolezza. Di colore giallo paglierino brillante, offre al naso un bouquet ampio con sentori fruttati freschi, aromi di fiori bianchi e piacevoli sfumature vegetali. In bocca è caratterizzato da un’imponente mineralità. Da bere con primi piatti della cucina di mare, pesci grassi al forno o alla brace, carne bianca salsata, sformati e soufflé. Ideale con il baccalà al pomodoro, verdure e funghi porcini arrosto.

Prezzo: 11 €

sushi

E se siete arrivati fino a qui, vi propongo altri 5 vini che vanno fuori dal canone massimo di 15 euro. Ma vi assicuro che sanno dare tantissimo come rapporto qualità prezzo.

26. Barone Pizzini 1870. Brut Nature Franciacorta docg 2010

In Franciacorta questo vino si distingue per la sua profondità e vena acida: 70% Chardonnay e 30 % Pinot Nero, affina 3° mesi sui lieviti e ha una moderata gradazione alcolica (12°). Al naso è complesso con note agrumate, mela, crosta di pane, mandorle e caffè. L’assaggio è perfettamente coerente con l’olfatto grazie a una spiccata sapidità e una marcata struttura. Di piacevole beva, ottimo e rinfrescante come aperitivo, su ogni tipo di frittura e con il sushi.

Prezzo: 23 €

27. Nals Margreid. Alto Adige Sauvignon “Mantele” 2012

Un vino accattivante dai profumi intensi, dovuti all’importante escursione termica giorno – notte. Aromi freschi e fruttati di agrumi amari, note di sambuco e pepe. Palato avvolgente e fresco, perfetto come aperitivo, si abbina bene ai piatti a base di verdure.

Prezzo: 16 €

28. Cà di Frara, Oltre il Classico, Oltrepò Pavese Pinot Nero Metodo Classico Brut Cruasè

“Cruasè” identifica un nuovo marchio collettivo e nasce dal binomio vino – territorio del primo metodo classico che punta su un rosè elegante e originale da pinot nero in purezza. Rosa intenso e vivace, porta al naso ricordi di piccoli frutti di bosco, more, lamponi e ribes. Al gusto ritorna piacevolmente l’aroma fruttato accompagnato da una decisa e intrigante nota sapida. Queste caratteristiche ci consentono svariati abbinamenti: dall’aperitivo, a preparazioni di pesce più consistenti, come la scottata di tonno con erbe aromatiche, il carpaccio di manzo, la mozzarella in carrozza.

Prezzo: 19 €

29. Marco de Bartoli, Pietra Nera 2012.

Un’intuizione del grande Marco de Bartoli prima della sua scomparsa: dalle uve pantesche di zibibbo della selvaggia Pantelleria era possibile produrre un vino secco, con vendemmia precoce per salvaguardare la freschezza, con spiccate note minerali. Da abbinare con crostacei, tartare di pesce, ostriche, sushi, ma anche sul cous cous di verdure e gamberetti o come gradevole aperitivo.

Prezzo: 18 €

pasta-fagioli-e-cozze-con-joselito-q

30. Capichera. Vigna ‘ngena Vermentino di Gallura docg 2012

Vermentino in purezza dal colore giallo paglierino straordinariamente limpido e brillante. All’olfatto è complesso con sentori di fiori d’arancio, ginestra, biancospino e fruttati. Al palato mostra una splendida freschezza e un frutto ricco e fragrante. Da bere sui formaggi freschi della Sardegna, su verdure, zuppe e minestre delicate, carni bianche e leggere, zuppette di cozze, vongole. E naturalmente con i crostacei, vista la naturale tendenza dolce del piatto.

Prezzo: 18 €

Ecco 30 vini di facile beva, come si dice. Freschi e leggeri, attendono solo le vostre osservazioni. Ed eventuali aggiunte.

[Immagini: vdamonamouroutletshoppingdays.com,


- martedì, 5 agosto 2014 | ore 8:58

3 commenti su “25 vini estivi a meno di 15 € per un fresco rapporto qualità prezzo

  1. non li conosco tutti (mi piacerebbe) complimenti per la selezione.
    La Sorbara di Paltrinieri poi è un capolavoro, il primo della classe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.