martin luther king

Parlare in pubblico? E’ considerata dopo la morte una delle più grandi paure dell’uomo. E se per alcuni (pochi) è una normale consuetudine che non crea alcuno stress, la stragrande maggioranza di noi vive con ansia i giorni prima e il giorno stesso in cui dovrà salire sul palco e guidare una presentazione, moderare un’incontro, tenere un intervento in pubblico.

Malgrado ci si prepari adeguatamente può non essere sufficiente, e anche quando ci si sente pronti può non bastare, perché è difficile dominare le proprie emozioni, e la paura di sfigurare non ci aiuta, ci schiaccia. E allora come fare?

Occorre l’aiuto di un esperto che ci insegni un metodo efficace e sicuro, che ci indichi una strada, che ci guidi a un diverso approccio, qualcuno che ci aiuti a superare questo blocco e a migliorare la nostra prestazione. E’ allora che entra in gioco Federico Attore, professionista in business presentation, ed esperto in comunicazione.

governare l'ansia

In quindici anni ha formato manager di importanti brand come Gazzetta dello Sport, Osram, Austria Tourism, Alfa Lum, Fondazione Veronesi, Imation, Thomson Multimedia, Decathlon e Philips, le sue presentazioni e i suoi speech in pubblico sono trascinanti e infondono entusiasmo, utilizzando modalità totalmente innovative, miscelando tecniche orientali e anglosassoni. Anni di collaborazione come business communicator per importanti aziende internazionali poi nel 2006 fonda un’Agenzia di comunicazione a Milano, e nel 2014 lancia Tell Well, prima organizzazione di professionisti in Italia specializzati in “Persuasive Presentations”. Oggi oltre a realizzare presentazioni per importanti realtà si dedica a diffonderne la miglior cultura.

cosa mangiare prima di parlare

Anche l’alimentazione è importante prima di affrontare il nostro piccolo o grande palcoscenico, è uno dei tanti aspetti di cui tener conto per prepararsi ad una presentazione di successo: “In definitiva la maggior parte delle persone che devono fare presentazioni e discorsi non ha alcuna cura di ciò che ingerisce nelle 24 ore precedenti. In realtà ciò che mangiano e bevono fa la differenza – afferma Federico Attore – “Noi siamo quel che mangiamo” è una frase celebre che molti dietisti hanno utilizzato come metafora di vita. L’autore è Jean Anthelme, francese, avvocato, magistrato e poi politico che nel 1825 pubblicò “The Physiology of taste: or Meditations on Transcendental Gastronomy” dove scrisse “Tell me what you eat, and I will tell you what you are”. Negli anni successivi il contributo di Anthelme divenne la bibbia della cucina e dell’alimentazione e la sua frase è diventata uno slogan. Anche il guru del food Michael Pollan, autore del best seller “Omnivore’s Dilemma, Food Rules” e di “In Defendese of Food: An Eater’s Manifesto” ha creato uno slogan simile: Mangia. Non troppo. Soprattutto vegetali”. Come l’alimentazione influenza il benessere fisico, così può influenzare le nostre presentazioni.

Ecco le 10 regole di Federico Attore da tenere a mente prima di entrare nell’arena.

biscotti verdure calorie

  1. Mangia leggero. Un insalata, non un’insalatona. Oppure una zuppa o una minestra.
  2. Evita noci, noccioline o crackers che si infilano tra i denti.
  3. Sorseggia – piccole quantità non grandi sorsi – di acqua per inumidire bocca e gola.
  4. Prima della presentazione fai merenda con qualcosa di naturale.
  5. Utilizza una “sport bottle” per l’acqua per evitare di rovesciarla mentre fai il discorso.
  6. Non bere caffè, tea, Red Bull, alcol, né altri stimolanti.
  7. Se proprio hai bisogno di energia, bevi una premuta di arance con zucchero naturale.
  8. Evita latticini, impastano la gola creando in quella zona uno strato mucoso.
  9. Non bere bibite gasate.
  10. Se sei influenzato, prima della presentazione prendi 2 cucchiaini di miele.

Tutti pronti per il vostro discorso?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui