Milano. Il Mercato della Darsena diventa più Zen con il Panificio Italiano

Ristoranti

mercato-zen-darsena-1

L’ho già detto, forse – mi capita abbastanza spesso di passare, la sera, in Darsena, specie con la bella stagione: il sole il tramonto i riflessi sull’acqua le anatre, quell’aria di natura-in-città, insomma, quell’atmosfera che potremmo definire “zen”…

giuseppe-zen

Diranno i più – ci passi anche forse per gli hamburger della Macelleria Popolare di Giuseppe Zen (ovvero Mangiari di Strada in Lorenteggio), che Scatti di Gusto ha messo in cima alla classifica appunto degli hamburger

mercato-zen-trippa-1

Si tratta di malelingue: ci vado anche per la lingua, la cervellina fritta, gli stigghioli, il pastrami, il kebab – o, come ieri sera, per l’insalata di trippa e nervetti, che mi sono portato a casa.

mercato-zen-panificio-0

Ma da qualche tempo la sosta-Zen in Darsena è triplicata. Dopo la Macelleria si può passare al Panificio Italiano, micro-panificio appunto a una decina di metri, sempre nel Mercato. Micro: sono 12,91 metri quadri di laboratorio di panificazione naturale (“unico in Europa”, dice Zen in un’intervista al Gambero Rosso).

mercato-zen-pane-3

Farina macinata a pietra, usata per il pane, per la pizza a portafoglio, per il pane cunzato, le scacce, le focacce e altri prodotti da forno da “mangiare per strada”; l’anno prossimo arriverà probabilmente una farina dalla Sicilia, da grano antico Tumminia coltivato nei terreni di Mangiari di Strada in Sicilia.

mercato-zen-pane-4

Pane: e l’idea è quella di arrivare col tempo a impastare il pane a mano.

mercato-zen-formaggeria

Pane, e carni; poteva mancare il formaggio? No, certo: è di questi giorni (la Panetteria è aperta da qualche settimana) l’entrata in funzione del terzo punto-vendita, la Formaggeria: un nuovo bancone dedicato ai formaggi a latte crudo, italiani per lo più, alle spalle una vetrina di bottiglie – e probabilmente presto, permessi permettendo, un punto di cottura che permetterà di proporre anche piatti appunto cucinati, a base di formaggio.

formaggio-fuso-mangiari-di-stradamercato-zen-formaggimercato-zen-formaggi-6

Ebbene sì: oltre al pane, alla focaccia, all’insalata di trippa, mi sono preso anche un bel pezzo di crescenza – e c’era anche una polenta burro e taleggio che mi ha seguito fino a casa.

Non mi dilungherò in esegesi del gusto e dei sapori – ma ovviamente ora avrò molti più motivi per passare in Darsena. Ci vediamo lì?

Macelleria Popolare. Piazza XXIV Maggio – Mercato Coperto. Milano. Tel. +39 0239468368

[Immagini: iPhone Emanuele Bonati, Vincenzo Pagano]

 

Di Emanuele Bonati

"Esco, vedo gente, mangio cose" Lavora nell'editoria da oltre 40 anni. Legge compulsivamente da oltre 50 anni. Mangia da oltre 60 anni. Racconta quello che mangia, e il perché e il percome, online e non, da una decina d'anni. Verrà ricordato per aver fatto la foto della pizza di Cracco.