prosciutti-norcia-terremoto

Dopo Amatrice e l’Amatriciana, è il prosciutto di Norcia a diventare simbolo di aiuto per le popolazioni colpite dal terremoto.

È Valentina Fausti, allevatrice di Norcia, a lanciare l’appello. Per non perdere tutto deve vendere in breve tempo 200 cosce del suo pregiato prosciutto di suino nero e grigetto di Norcia che costano circa 300 € ognuno.

terremoto-prosciutti-norcia

La sua azienda ha subito danni per 2 milioni di €.

maiali-norcia-valentina-fausti

Valentina Fausti deve anche ricostruire un ricovero per i 400 maiali che vivono allo stato brado e che hanno bisogno di difendersi dai lupi.

maiale-brado-di-norcia

“Non c’è rimasto assolutamente nulla, abbiamo perso tutto, ci servono acqua e recinti per gli animali” è l’appello di Valentina i cui salumi hanno imbandito anche la tavola della Casa Bianca e sono stati particolarmente apprezatti da Barack e Michelle Obama.

Per contattarla, ecco i telefoni – +39 0743817829; +39 3334178434; +39 3930092704; +39 3663754028 – e la mail valentina@maialebradodinorcia.com

Rummo mezzi paccheriTerremoto Emilia Parmigiano 1

La Rete accorrerà ancora una volta in aiuto di imprenditori, allevatori e artigiani come è accaduto con il parmigiano e la pasta nel Sannio?

[Link: Repubblica, Huffington Post, Facebook]

15 Commenti

  1. L ‘imprenditrice fausti valentina potrebbe vendere pure casa he ha a roma non solo i prosciutti …anno una casa di proprieta” a roma usassero quella .

  2. Buongiorno Valentina
    Il prezzo si aggira intorno ai 300 euro. Vorrei sapere il peso medio e come eventualmente potrei riceverlo ( risiedo a Fiumicino RM)
    Saluti ed in bocca al lupo

  3. avrà anche proprietà immobiliari…
    comunque non è una cosa molto bella ciò che è accaduto in quella zona.
    bisogna salvare il made in italy e le tradizioni italiane secondo me,
    io acquisterò sicuramente qualche prodotto.

  4. Mi spiego meglio. Se lavori nel marketing, come i food blog, posso pure capire una frase del genere. Altrimenti una persona che vuole esprimere solidarietà aiuta chi è stato colpito e non il made in italy, aiuta una persona umana colpita dal terremoto( che sia un netturbino o un norcino o altra) e facendolo in vario modo: mandando un’offerta o comprando un prosciutto o altro. Il made in italy non c’entra in questa vicenda. Poi se vogliamo parlarne in altro post sono pronto a discuterne. Ma ti avverto non la penso come te.

  5. Qui qualcuno dovrebbe spiegarmi se è umanamente possibile in momenti come questi che sul sito della famiglia Fausti è giusta o no la frase:
    ADOTTA UN MAIALE…
    SE ASPIRI AL MASSIMO DELLA MATERIA PRIMA, SEI NEL POSTO GIUSTO.

    Adotta un maiale Cinto
    adozione + mattazione+ trasformazione+ stagionatura
    costo 1 maiale 1600,00 euro

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui