Terremoto. Aiutare Norcia comprando il prosciutto di Valentina Fausti

Cibo

prosciutti-norcia-terremoto

Dopo Amatrice e l’Amatriciana, è il prosciutto di Norcia a diventare simbolo di aiuto per le popolazioni colpite dal terremoto.

È Valentina Fausti, allevatrice di Norcia, a lanciare l’appello. Per non perdere tutto deve vendere in breve tempo 200 cosce del suo pregiato prosciutto di suino nero e grigetto di Norcia che costano circa 300 € ognuno.

terremoto-prosciutti-norcia

La sua azienda ha subito danni per 2 milioni di €.

maiali-norcia-valentina-fausti

Valentina Fausti deve anche ricostruire un ricovero per i 400 maiali che vivono allo stato brado e che hanno bisogno di difendersi dai lupi.

maiale-brado-di-norcia

“Non c’è rimasto assolutamente nulla, abbiamo perso tutto, ci servono acqua e recinti per gli animali” è l’appello di Valentina i cui salumi hanno imbandito anche la tavola della Casa Bianca e sono stati particolarmente apprezatti da Barack e Michelle Obama.

Per contattarla, ecco i telefoni – +39 0743817829; +39 3334178434; +39 3930092704; +39 3663754028 – e la mail valentina@maialebradodinorcia.com

Rummo mezzi paccheriTerremoto Emilia Parmigiano 1

La Rete accorrerà ancora una volta in aiuto di imprenditori, allevatori e artigiani come è accaduto con il parmigiano e la pasta nel Sannio?

[Link: Repubblica, Huffington Post, Facebook]