Un altro grande personaggio della cucina mondiale se ne va, a soli 61 anni (ne avrebbe compiuti 62 il 25 giugno): Anthony Bourdain, celebrity chef, protagonista di libri autobiografici e di viaggi gastronomici televisivi, è stato trovato senza vita dal suo amico Eric Ripert, uno chef francese, nella sua stanza d’albergo in Francia, dove stava preparando una nuova puntata del suo programma TV Parts Unknown. La notizia è stat data dalla CNN, che parla di suicidio.

Personaggio controverso ed estremo, si era diplomato al Culinary Institute of America, e aveva lavorato in alcuni famosi ristoranti statunitensi, Collaboratore di diverse testate come il New York Times, Times, Observer e l’Independent. Nel 20o0 ha pubblicato Kitchen Confidential. Avventure gastronomiche a New York, resoconto delle sue esperienze nelle cucine dei più famosi ristoranti americani, preceduto da un articolo, Don’t Eat Before Reading This, che gli ha procurato una fama immediata.

Dopo la separazione dalla ex moglie, è stato legato sentimentalmente all’attrice Italiana Asia Argento.

“E’ con estrema tristezza che confermiamo la morte del nostro amico e collega, Anthony Bourdain”, si legge in una nota della Cnn. “Il suo amore per le grandi avventure, nuovi amici buon cibo e vino e le straordinarie storie del mondo lo hanno reso un narratore unico, i suoi talenti non hanno mai smesso di stupirci e ci mancherà moltissimo. I nostri pensieri e le nostre preghiere sono con la figlia e la famiglia in questo momento incredibilmente difficile”.

Tra gli ospiti di peso di Bourdain, anche l’ex presidente degli Usa, Barack Obama, che cenò con lui in un ristorante di Hanoi.

[Link: CNN, Repubblica, Corriere]