Antonino Cannavacciuolo sarà a Di Gavi in Gavi, la sesta edizione della manifestazione che celebra la DOCG di questo Grande Bianco Piemontese. E quest’anno ricorre anche il 20° anniversario del riconoscimento della DOCG: un’occasione in più per esserci.

La manifestazione coinvolgerà, come sempre, tutta Gavi, e tutto il territorio. Quest’anno i temi saranno la Sostenibilità e la Cucina Zero Sprechi. Un modo per guardare al futuro, significativo visto che siamo al ventesimo compleanno: “Un futuro che vuole conciliare tradizione e amore per il proprio territorio e delle proprie radici con la ricerca delle tecnologie più avanzate, ri-scoprendo e applicando i segreti della cucina sostenibile e seguendo concretamente le regole della responsabilità condivisa.”

Anniversario che viene celebrato anche con una speciale bottiglia commemorativa. E, inutile forse sottolinearlo, con una marea di bottiglie che verranno stappate in ogni angolo del borgo.

La Sostenibilità con Antonino Cannavacciuolo

Per la Sostenibilità, il testimonial è lo chef stellato e televisivo Antonino Cannavacciuolo. Sarà lui a parlare dei temi della giornata, la cultura della materia prima, del territorio, e della cucina, che sono poi i temi della sua cucina, per quanto stellata: cercare gli ingredienti, in modo che siano perfetti per il piatto, delle tecniche di cucina e di preparazione da utilizzare per restituirli nel piatto con tutte le loro caratteristiche, in modo che l’innovazione tecnica sia un supporto alla tradizione.

Tutto questo si tradurrà poi in una “gara” di cucina fra tutti i comuni del Gavi, che vedrà gareggiare 11 ricette preparate da altrettante signore in rappresentanza degli 11 Comuni. Un bel modo per rendere tangibile il rapporto fra cibo e territorio, e immaginiamo anche il vino.

E magari riusciremo a portarci a casa una ricetta, come abbiamo fatto l’anno scorso con la Peperonata di Carrosio, che il testimonial della manifestazione, Carlo Cracco, aveva scelto come miglior abbinamento per il Gavi.

La Cucina Zero Sprechi di Franco Aliberti

La Cucina Zero Sprechi verrà invece presentata da Franco Aliberti. Lo chef stellato de La Présef in Valtellina presenterà la sua cucina, che esalta gli ingredienti nella loto interezza, appunto “senza sprechi”, riutilizzando gli scarti delle preparazioni in nuovi piatti, che soddisfano le esigenze di comportamenti responsabili anche in cucina, e anche quelle di una migliore gestione economica della propria spesa (attenzione però: è un evento su prenotazione).

La manifestazione

Da non perdere poi la possibilità di visitare le corti private del Borgo, aperte dalle 16.  Saranno allestite con tronchi d’albero provenienti della gestione del territorio boschivo da parte delle aziende agricole, che faranno da cavalletto alle immagini dei fiori, degli animali, dei paesaggi, dell’acqua, degli antichi mestieri del terroir del Gavi.

Il Consorzio Tutela del Gavi, vuole, in questo modo, incoraggiare e promuovere la denominazione del Gavi come esempio di biodiversità, dai vigneti ai boschi che lo qualificano, invitare a scoprire l’autenticità del territorio anche nei suoi aspetti naturalistici e paesaggistici che sono la vera origine del vino e del cibo, ricchezza e risorsa dei luoghi. Ne è un esempio  la Gavilonga, la lunga passeggiata nei vigneti in programma la mattina della domenica. Nelle Corti le degustazioni dei prodotti tipici e le ricette degli 11 comuni della denominazione e i brindisi, anche con l’etichetta Istituzionale Ventanni che celebra l’anniversario della Denominazione si prolungheranno fino a sera quando lasceranno il posto, dalle 20,00 al programma di iniziative “I Calici e le Stelle”, organizzato dalle cantine della denominazione.

Il programma

Per riassumere, ecco il programma di domenica 26 – e dell’appendice alla manifestazione che si terrà il 1° settembre.

Domenica 26 agosto – Gavi
9:30 – 14:00  Gavilonga Passeggiata tra i vigneti della Denominazione (su prenotazione)
16:00 -20:00  Di Gavi in Gavi: Gavi, Corti Private
20:00 – 24:00  I Calici e le Stelle nelle Cantine della denominazione  (su prenotazione)

Sabato 1° settembre – Libarna, Serravalle Scrivia    
18:30  Neri Marcorè “Incontro in musica tra Faber e Gaber”
Omaggio a Fabrizio de André e Giorgio Gaber

Per info: Consorzio Gavi. info@consorziogavi.com Tel. +39 0143645068

[Immagini: Consorzio Gavi; la foto di Cannavacciuolo nel testo è di Oliviero Toscani]