La nostra web serie Magna Roma dedicata ai migliori indirizzi quartiere per quartiere della Capitale fa tappa a Monteverde dopo l’incursione a Trastevere. Nella guida di questo quartiere residenziale a due passi dal centro storico troverete una delle migliori gelaterie della città, trattorie tradizionali e addirittura una delle pizzerie che hanno propiziato il successo del disco di pasta che a Roma si faceva basso e steso con il matterello.

Ma seguitemi nella mappatura di un quartiere che vi offre tanto.

1. Da Cesare

Considerata tra le migliori trattorie di Roma, quello di Leonardo Vignoli è un ristorante di quartiere famoso in tutta la città. D’altronde è letteralmente a 10 passi dal capolinea del tram 8 al Casaletto. Con la bella stagione è piacevole mangiare fuori, ma anche la sala, molto semplice, è graziosa. Vietato non cominciare con le polpette di bollito: speciali. Non vi deluderà l’amatriciana e avrete difficoltà a trovare un’altra cacio e pepe così buona (11 €).

Da Cesare. Via del Casaletto 45. Roma. Tel. +39 06.536015. Chiuso il mercoledì.

2. La Gatta Mangiona

Diciamo che anche nella classifica delle migliori pizzerie di Roma La Gatta Mangiona sarebbe in cima. Da dire c’è ben poco: basta andare e scegliere una tonda tra quelle fisse e quelle del giorno per cominciare a godere. Sua maestà la margherita sta a 9€.

La Gatta Mangiona. Via Federico Ozanam 30-32. Roma. Tel. +39 06.5346702. Sempre aperto.

3. Trattoria del Pesce

Il pesce a Monteverde si mangia nel locale di Federico Ciciriello. Da non perdere l’antipasto misto di crudi e cotti (25 €), che viene portato su un carrellino a più alzate. Tra i primi è speciale il cavatiello fatto in casa e trafilato al bronzo, con ragù di polpo verace, pomodorino confit e pecorino romano (13 €).

Trattoria del Pesce. Via Folco Portinari 27. Roma. Tel. +39 06.95945393. Sempre aperto.

4. Antico Arco

La carbonara con tartufo nero (19 €) di Fundim Gjepali ha bisogno di poche presentazioni. Quello dell’Antico Arco, sotto al Gianicolo, è un menù che parte dalla tradizione per approdare al gourmet. Da provare anche la cacio e pepe con fiore di zucca croccante, magari prima di portare il partner a osservare le stelle su una delle più belle terrazze capitoline.

5. Osteria di Monteverde

La tradizione romana leggermente rivisitata regala piatti ben riusciti, in quest’osteria di quartiere da tenere sott’occhio. Ci sono anche i piatti della tradizione (primi a 9€), ma il menù cambia spessissimo. Tracina, zucca e salicornia e plin di ricotta di bufala, erbe amare, crudo e cotto di gambero viola sono tra i piatti di stagione da provare. Ah, cervello di vitella panato, pomodoro allo zenzero, finocchi e Fernet è un dolce.

Osteria di Monteverde. Via Pietro Cartoni 163. Roma. Tel. +39 06.53273887. Sempre aperto.

6. Cristalli di Zucchero

Ha riaperto da pochi giorni e a Monteverde è quasi un’istituzione: col bel tempo cappuccini e cornetti si mangiano nel dehors esterno, mentre dentro è un tripudio di pasticceria salata, macaron, dolcetti e torte decisamente ben realizzate.

Cristalli di Zucchero. Via di Val Tellina 114. Roma. Tel.  +39 06 5823 0323. Sempre aperto.

7. Pane e Tempesta

Forno gourmet dove acquistare non solo filoni e panini, ma dove fermarsi anche per un aperitivo o una piccola pala di pizza generosamente condita. Durante le feste, non deludono i dolci come pandoro, panettone, colomba e via dicendo.

Pane e Tempesta. Via Giovanni De Calvi 23. Roma. Tel. +39 06.87725015. Sempre aperto (no domenica mattina).

8. Gourmandise

Gusti freschi, saporiti, leggeri, originali. La miglior gelateria di Monteverde è La Gourmandise, che nel 2015 ha ricevuto anche il premio del Gambero Rosso. Ai gusti classici se ne accostano alcuni più alternativi come avocado all’olio di oliva, cocco alle bacche di mirto. Molti gusti sono con latte di capra maltese: cioccolato al latte e sbriciolato al cioccolato amaro e sale è uno dei più quotati insieme al parfait meringato al caramello e al pistacchio dell’isola greca di Egina, così sapido e piacevolmente grezzo.

La Gourmandise. Via Felice Cavallotti 36/B. Roma. Tel. +39 06.96039081 e 377.4116621. Chiuso il lunedì.

9. Santa Brace

La carne a Monteverde si mangia qui. A taglieri con salumi pregiati, formaggi e composte, buone tartare e carpacci seguono bistecche a peso, ma anche piatti unici come picanha con funghi e galletto alla brace con patate. C’è anche qualche primo. L’ambiente è elegante il giusto per una cena tra amici ma anche per una, più romantica, a due.

Santa Brace. Via Isacco Newton 100. Roma. Tel. +39 06.86933527. Sempre aperto.

10. Bucolica

Ciambelleria artigianale che prepara le ciambelle di Homer Simpson, quelle zuccherose e colorate. Ma ci sono anche versioni più light (tipo la “Delicata” con carota e mandorla), oltre a caffè americano, tè e tisane, smoothies e centrifughe. Qui il menù.

Bucolica. Largo Sant’Eufrasia Pellettier, mercato rionale Giovanni De’ Calvi, box 2. Roma. Tel. +39 327.4139859. Chiuso la domenica.

E ora tocca a voi. Altri indirizzi da suggerire?

1 commento

  1. Buona classifica. Da Monteverdino però segnalerei Homebaked (ottima colazione americana), l’Osteria Palmira (una delle migliori trattorie di cucina romana) e alcuni piccoli bistrot tipo TuttoQua a Via Barilli o Locanda Cocò ai Colli. Non concordo su Santa Brace, mi sembra una specie di “Belli” a Prati ma molto meno buono e più costoso.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui