Sono quasi arrivati i Pan di Stelle BiscoCrema, la risposta Barilla ai Nutella Biscuits di Ferrero. Quasi arrivati, perché saranno in vendita solo da metà gennaio – ma si possono assaggiare in esclusiva a Milano, a Citylife, fino al 24 dicembre.

In mezzo alla piazza Tre Torri infatti la Barilla ha eretto un piccolo padiglione – ma più grande di quello dei Nutella Biscuits in Gae Aulenti, che era tutto bianco, e abbastanza anonimo, mentre questo è color cioccolato e rutilante di stelle e di scritte.

L’esperienza però è diversa: là si faceva una coda, anche di una o due ore, entrava a gruppi di 10, ci si sedeva attorno a un tavolo e si veniva sottoposti a una degustazione sensoriale.

Qui, invece, si fa una coda (la mia abbastanza veloce, dieci minuti circa), si assaggia la Crema Pan di Stelle, una crema di nocciole e cacao con una granella di biscotto PandiStelle, ci si può fare o far scattare un selfie all’interno di un tubo trasparente col logo, si entra in una zona semibuia piena di stelline luminose (eh già…), molto carina (ma il lato esperienziale è tutto qui) e si esce a ricevere la bustina dei BiscoCrema.

Che mi sono portato gelosamente a casa, custodita nella tasca interna del cappotto, affinché non mi si rovinassero i biscotti…

“Biscotto al cacao con crema alla nocciola e cacao, cioccolato e crema al latte”, recita la scritta sul retro, sopra gli ingredienti. “Senza olio di palma”, sottolinea una scritta sul davanti, in evidente risposta alla celebrazione dell’olio di palma rappresentata dalla concorrenza.

Biscotto 44,3%, Crema Pan di Stelle 32,9% (40% invece la Nutella nei biscotti concorrenti), cioccolato 19,3%, crema al latte (la stella) 3,5%.

Una porzione, ovvero 28 grammi, ovvero i due biscotti della confezione (quindi 1 biscotto = 14 g, contro i 13,8 g dei Biscuits), contiene 139 kcal, quindi 69,5 a biscotto (71 i Nutella Biscuits). Ecco, forse è meglio mettere a confronto subito tutti i valori nutrizionali medi di BiscoCrema e Biscuits, compresa la loro percentuale rispetto all’assunzione di un adulto medio di riferimento.

ENERGIA
kJ : Biscocrema 2077/100 g, a porzione (28 g, 2 biscotti) 582 (291 a biscotto) – % per porzione : 7%
Nutella Biscuits 2146/100 g, a porzione (13,8 g, 1 biscotto) 297% per porzione : 4%
kcal : Biscocrema 497/100 g, a porzione (28 g, 2 biscotti) 139 (69.5 a biscotto) – % per porzione : 7%
Nutella Biscuits 513/100 g, a porzione (13,8 g, 1 biscotto) 71% per porzione : 4%

GRASSI
Biscocrema 24,5 g/100 g, a porzione (28 g, 2 biscotti) 6,9 g (35,5 a biscotto) – % per porzione : 10%
Nutella Biscuits 24,5 g /100 g, a porzione (13,8 g, 1 biscotto) 3,4 g – % per porzione : 5%
di cui grassi saturi : Biscocrema 7,8 g/100g, a porzione (28 g, 2 biscotti) 2,2 (1,1 a biscotto) – % per porzione : 11%
Nutella Biscuits 11,8 g/100 g, a porzione (13,8 g, 1 biscotto) 1,6 g – % per porzione : 8%

CARBOIDRATI
Biscocrema 58,5 g/100 g, a porzione (28 g, 2 biscotti) 16,4 g (8,2 a biscotto) – % per porzione : 6%
Nutella Biscuits 63,3 g /100 g, a porzione (13,8 g, 1 biscotto) 8,7 g – % per porzione : 3%
di cui zuccheri : Biscocrema 34 g/100g, a porzione (28 g, 2 biscotti) 9,5 g (4,75 a biscotto) – % per porzione : 11%
Nutella Biscuits 34,7 g/100 g, a porzione (13,8 g, 1 biscotto) 4,8 g – % per porzione : 5%

PROTEINE
Biscocrema 8,0 g/100 g, a porzione (28 g, 2 biscotti) 2,2 g (1,1 a biscotto) – % per porzione : 4%
Nutella Biscuits 8,4 g /100 g, a porzione (13,8 g, 1 biscotto) 1,2 g – % per porzione : 2%

FIBRE
Biscocrema 5,0 g/100g, a porzione (28 g, 2 biscotti) 1,4 (0,7 a biscotto)
Nutella Biscuits NON INDICATO

SALE
Biscocrema 0,325 g/100 g, a porzione (28 g, 2 biscotti) 0,091 g (0,0455 g a biscotto) – % per porzione : 2%
Nutella Biscuits 0,529 g /100 g, a porzione (13,8 g, 1 biscotto) 0,073 g – % per porzione : 1%

Le nocciole, nella crema alle nocciole dei Pan di Stelle, sono 1l 13,7%, e (viene specificato) sono italiane; nei Nutella Biscuits, sono il 13 %, e non si specifica l’origine. Ricordate la polemica innescata da Salvini, immagino: fuori le nocciole straniere dalla Nutella!, in particolare quelle turche. In realtà, in Italia non ci sono abbastanza nocciole per produrre tutta la Nutella del mondo, e la Turchia produce circa i tre quarti di tutte le nocciole mondiali (450.000 tonnellate nel 2017, contro le 75.456 dell’Italia). Ferrero, oltre a promuovere pratiche etiche nella raccolta delle nocciole in Turchia (questo sì un problema), sta incentivando la coltivazioni di noccioli sul nostro territorio.

In quanto all’olio di palma nel 2017 la Ferrero, in seguito alla campagna di Greenpeace Italia Nutella salva la foresta, ha aderito alla moratoria sull’espansione delle coltivazioni di palma da olio che distruggono le ultime foreste del Sud est asiatico.

Sì, lo so, sto divagando – e non solo non vi ho ancora raccontato com’è il sapore del Pan di Stelle Biscocrema, ma non l’ho nemmeno ancora assaggiato. Rimedio subito.

L’esterno si presenta come una frolla al cacao, con un “coperchio” di cioccolato nel quale è incastonata la stella di crema di latte. All’interno, la crema Pan di Stelle, in quantità minore, mi sembra, rispetto alla Nutella.

Il biscotto è abbastanza croccante, forse meno di quello dei Biscuits; nel gusto, prevale il cacao, il cioccolato, presente come dicevamo anche nell’impasto, con appena un accenno di amaro, assente nei Nutella Biscuits, che mi sembrano più “piacioni”, più dolci. I Biscocrema sono più cioccolatosi, i Biscuits più nutellosi, ma nel modo giusto, senza strafare.

Sì, lo posso dire: per me hanno vinto i Nutella Biscuits.

E dei Baiocchi del Mulino Bianco parleremo un’altra volta.

[Immagini: iPhone Emanuele Bonati]

2 Commenti

  1. Nel Lazio dopo che la Ferrero ha proposto di incentivare la coltivazione di altre nocciole, è sorto un comitato contrario al progetto. Secondo loro c’è ne sono già troppe…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui