Tempo di lettura: 4 min

Ha aperto al culmine del passeggio mangereccio della Terrazza Food&Lounge della stazione Termini di Roma il nuovo bistrot, anzi Bistrò, di Antonello Colonna realizzato in collaborazione con Chef Express e Grandi Stazioni Retail.

open colonna ristorante bistrot alla stazione Termini

Un progetto voluto soprattutto da queste ultime considerati i numeri che realizza la stazione Termini: 500.000 persone ogni giorno e 1000 treni tra partenze ed arrivi, un bacino di utenza praticamente infinito a cui offrire comfort e qualità, come è stato spiegato alla presentazione stampa.

ottimo ristorante alla stazione Termini

Oggetto negli ultimi anni di una riqualificazione massiccia, oggi  Termini è la stazione maggiormente traveller friendly secondo i turisti europei e grazie al nuovo bistrot di Antonello Colonna si riappropria del format della ristorante tradizionale.

ristorante con cucina romana alla stazione Termini

Vogliamo riportare gli italiani a mangiare in stazione” hanno dichiarato gli amministratori delegati rispettivamente di Chef Express e di grandi stazioni retail Cristian Biasoni e Sebastien de Rose. E il nuovo Open Bistro è a tutti gli effetti un ristorante tradizionale in cui ci si può sedere ci si può rilassare si può trascorrere del tempo di qualità mangiando piatti della tradizione romana ma non solo.

ristorante con cucina tradizionale

Il locale ospita 120 coperti distribuiti nella nello spazio dell’ammezzato sotto le volte della dell’ala Mazzoniana, da cui si accede sia da via Giolitti che dall’interno della stazione; l’ambiente è luminoso e confortevole e si viene accolti da una cucina a vista e da un bancone bar che invita alla sosta.

ristorante wine bar alla stazione termini

Ho voluto sfatare un mito – ha dichiarato chef Antonello Colonna – e cioè che sui treni e nelle stazioni non si mangi bene. Occorre ricreare una cucina di qualità ed oggi con le tecnologie che abbiamo a disposizione non è solo possibile ma è doveroso“.

ristorante con ottima carbonara

il menù scelto da chef colonna per il nuovo Open Bistrò è agile e molto incentrato sulla cucina romana; in particolare la categoria I Romanissimi comprende i 4 primi della tradizione quindi amatriciana, gricia, carbonara e cacio e pepe a un prezzo assolutamente abbordabile – cioè 12 € – e vanno a formare insieme a un dolce e a un calice di vino un menù fisso consigliato dallo chef che costa solo 20 € quindi alla portata di molti.

bistrot con ottima cucina alla stazione termini

Non mancano naturalmente secondi della tradizione non solo romana, contorni, insalate piatti vegani, piatti senza glutine per soddisfare le tante esigenze nutrizionali che si possono incontrare in una stazione così frequentata.

Si mangia dalle 12 alle 21 con orario continuato: tutti i piatti in menu sono disponibili entro tale fascia oraria.

nuovo bistrot di antonello colonna alla stazione termini

Grandissima attenzione alla materia prima ovviamente ma non solo; la supervisione di Andrea Colonna, e la cucina affidata all’executive Luca Ronzoni (esperienze al Mirabelle con Stefano Marzetti, da All’Oro con Riccardo di Giacinto e alla Pergola con Heinz Beck) puntano a fare la differenza. Perché non è la materia prima la cosa più importante secondo chef colonna ma l’uomo: “Se prendi le puntarelle e le metti in mano a un Milanese ci fa un’altra cosa“.

Come dargli torto?

Open Colonna Bistrò. Via Giovanni Giolitti, 4. Roma. Tel. +39 06 47822641

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui