Cibo a domicilio a Torino. Chi chiamare per ordinare da casaTempo di lettura: 8 min

Paura di rimanere soli, angosciati e soprattutto affamati a causa dell’isolamento imposto a causa del maledettissimo coronavirus?

State tranquilli, non moriremo di fame tappati nelle nostre case come topi in gabbia, e il virus  malefico non avrà la meglio su di noi, né sulla nostra fame.

Non in questo mondo interconnesso,  non in questi tempi, dove la tecnologia ci viene in aiuto in ogni aspetto della  nostra vita, e soprattutto non a Torino, dove si può supplire alla chiusura di ristorante e trattorie senza problemi grazie al delivery.

Se infatti non avete voglia di recarvi nei supermercati a fare lunghe code litigando con il vostro prossimo perché non rispetta la distanza di sicurezza (e spesso “il prossimo” siete proprio voi), oppure se, una volta entrati, scoprite che le Gocciole sono finite, le sottilette scomparse, i legumi in scatola non ne parliamo e come scorta di latte a lunga conservazione potrete arraffare solo un misero litrozzo residuo, voi, che avevate programmato una scorta di 24 confezioni minimo, beh,  alloora non disperate, perché troverete comunque il modo con cui sfamarvi.

E  no, non dovrete nemmeno morire di fame aspettando che il supermercato vi consegni la spesa a casa dopo dodici giorni dall’ordinazione, come sta capitando alla sottoscritta, nutrendovi nel frattempo dei crackers scaduti che languivano dimenticati in dispensa e di tristi legumi a scadenza decennale.

Certo, non potrete andare nemmeno nei ristoranti preferiti, quelli sono chiusi per decreto in quanto luoghi di aggregazione e quindi suscettibili di spargere virus ovunque,  ma questo non significa che siano inattivi, anzi: molti di loro continuano la loro attività “a porte chiuse”, nelle proprie cucine, affidandosi alle piattaforme di delivery più popolari oppure provvedendo in proprio.

Noi abbiamo quindi dato uno sguardo ai locali torinesi presenti sulle due piattaforme di delivery più gettonate, Glovo e Just Eat, e i risultati sono stati davvero confortanti.

Sono molti i ristoranti, infatti, che si sono affidati alle consegne a domicilio, e anche se per  alcuni la consegna è differita dopo un paio di giorni dalla prenotazione, la maggior parte consegnano in giornata, “al più presto possibile”.

Molti i locali presenti su Glovo – praticamente tutti quelli della lista da noi riportata – molti meno quelli che si affidano a Just Eat. 

Salta subito all’occhio che la parte del leone la fanno i ristoranti-pizzeria, mentre i grandi assenti sulle piattaforme sono i ristoranti tradizionali, quelli magari di livello elevato, che hanno preferito chiudere del tutto le cucine per riaprirle direttamente quando il ciclone sarà passato. Abbondano invece i locali più “snelli”, come i pastifici con cucina, le hamburgherie, i ristoranti etnici e locali sfiziosi in genere: non c’è che l’imbarazzo della scelta

Noi, tra i tanti locali presenti,  soprattutto su Glovo, abbiamo fatto una selezione di quelli che possono coprire la maggior parte dei gusti e delle esigenze dei torinesi, specificando che la lista  non è esaustiva e consigliando di recarsi direttamente sulle piattaforme di delivery: anche se non siete ancora registrati, la registrazione è estremamente semplice e veloce, così come la visualizzazione dei locali e la successiva ordinazione.

E  così, con un paio di click, la paura di morir di fame scomparirà all’istante, cosa che speriamo accada altrettanto presto anche al maledettissimo coronavirus.

Pescheria Gallina – Piazza della Repubblica 31

A Torino la pescheria Gallina è un mito. Beppe Gallina –  la cui famiglia ha avuto sin dal lontano 1920 un banco del pesce al mercato coperto di Porta Palazzo, il cosiddetto “serraglio” – ,  nel 2015  fece una scelta “di rottura”: spostarsi in un locale al di fuori del serraglio,  sempre però a Porta Palazzo, e affiancare alla vendita del pesce anche quella di cottura e vendita.  E da allora, tutti giorni i cuochi della pescheria Gallina servono ottimi piatti di pesce –  che arriva fresco ogni mattina dalla Liguria – , assieme a dell’ottima focaccia calda.

E anche in questi giorni di chiusura al pubblico la cucina di Gallina resterà operativa: come scritto sulla pagina Facebook del locale, per i prossimi 15 giorni  Gallina “assicurera’ a tutti, per il pranzo e la cena, il servizio a domicilio senza costi aggiuntivi. Se abiti in un raggio di 3 km dalla pescheria, potrai ordinare i tuoi piatti (minimo 2 ) con la stessa formula di sempre, 13€ a piatto e arriveremo noi da te. Telefona al numero 011-5213424 e fai il tuo ordine”. Beppe e i suoi ragazzi non abbandonano quindi i torinesi, ma continueranno a nutrirli con il loro squisito pesce fresco e la loro focaccia calda.

Servizio organizzato in proprio al n. 011.5213424

Pescaria – Via Accademia delle scienze 4

Anche il tempio torinese dei panini di pesce fresco si affida al delivery, facendo recapitare le sue specialità direttamente a casa vostra. Il pesce arriva ogni giorno fresco dalla Puglia, e per il vostro pranzo a domicilio potrete scegliere tra i classici del “crudo di mare”, come scampi e ostriche,  oppure le tartare di salmone, tonno o gamberi, i fritti di paranza, il classico fish and chips tanto amato da bambini e adolescenti, preparato con pesce persico, o anche gli spaghetti al cacio, pepe e cozze per i più “nazionalisti”.

Su Glovo

Il Padellino – Corso Vinzaglio 21

I torinesi possono stare tranquilli: virus o non virus, non rimarranno senza la loro pizza preferita, la loro amata pizza al padellino. Alta, morbida, fragrante e con i bordi deliziosamente croccanti grazie alla cottura dentro un piccolo padellino di alluminio, la pizza simbolo del capoluogo sabaudo verrà recapitata a casa direttamente dalle cucine di una delle migliori pizzerie al padellino di Torino,  che potranno recapitarvi anche i cibi anche gli altri due locali collegati alla pizzeria, ossia i ristoranti Amici miei e Alla Lettera.  

Al Padellino, oltre alle squisite pizze dall’impasto leggero e digeribile –  nelle versioni classiche ma anche sfiziose, come bufale e scarola, pere e gorgonzola, burrata,  salsiccia e friarelli – , potrete anche ordinare dei golosissimi  “sfizi” che tanto fanno bene all’umore in tempi difficili, come lo gnocco fritto, il  sontuoso fritto misto all’italiana – composto da un piccolo calzone ripieno, mozzarella, zucchini, prosciutto crudo e pasta fritta – , la frittura di calamaretti e gamberi, oltre ad antipasti come la tartare di fassona, l’insalata di pollo o la tagliata di angus  argentino; e ancora gamberoni, calamari o anche gli arrosticini con patate al brucio. 

Detto tra noi, Il Padellino è anche la pizzeria preferita dalla sottoscritta.

Su Glovo

Rossopomodoro – Via XX Settembre 11

Anche Rosso Pomodoro si affida al delivery per continuare  a rifornire i torinesi delle sue ottime pizze, preparate secondo la più verace tradizione napoletana, fatte con  impasto lievitato con “criscito” naturale almeno 24 ore.  Disponibili anche altre specialità campane, come la pizza fritta, preparata nelle versione classica (‘mbuttuanta”) o con ragù napoletano e ricotta di bufala. Disponibili anche i primi, come gli gnocchi alla sorrentina o i paccheri salsiccia e friarelli, secondi e insalate.

Su Glovo e Justeat

Zio Dome – Via Accademia Albertina 29/A

Una delle pizze al taglio più popolari di Torino, fatta con farina a chilometro zero, acqua Lauretana, sale integrale di Trapani,  un impasto ad alta idratazione e ben 100 ore di lievitazione. Cura anche nella scelta dei condimenti, come il pomodoro pelato pugliese Rosso Gargano o la mozzarella fior di latte di Fontana Cervo. Da ordinare anche la farinata, oppure i taralli artigianali fatti a mano e il pane a lunga lievitazione.

Su Glovo e Just eat

Pasta Rizzelli – Via Cernaia, 3

Voglia di un buon, sano e italico piatto di pasta? Oltre a Savurè potrete rivolgervi a Rizzelli, che si fa preparare la pasta da alcuni Maestri del Gusto che la consegnano fresca ogni mattina al laboratorio di Via Cernaia, dove verrà poi condita con i sughi artigianali made in Rizzelli.  I più richiesti sono gli spaghettoni alla carbonara con guanciale di Norcia, ma quelli che davvero non potete perdere sono i plin di langa al burro e salvia al sugo d’arrosto.

Su Glovo e Just Eat

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui