Tempo di lettura: 4 minuti

Il mascarpone è il nuovo ingrediente che fa segnare un raddoppio delle vendite tondo tondo (+ 100%) per questa Pasqua completamente diversa dalle precedenti e sale sul terzo gradino del podio alle spalle delle super star farina e lievito che testimoniano la massiccia presenza degli italiani nelle cucine di casa.

Molti faranno i dolci di Pasqua e tra i prodotti più acquistati figurano gli ingredienti necessari per le ricette di pasticceria. Nella settimana precedente a questa di Pasqua si è verificato un balzo record negli acquisti degli ingredienti base.

Le elaborazioni Coldiretti sono state effettuate su dati Nielsen rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Gli ingredienti più acquistati per preparare i dolci

burro
  • farina (+213%)
  • lievito di birra (+226)
  • mascarpone (+100%)
  • burro (+86%)
  • miele (+68%)
  • zucchero (+55%)
  • uova (+54%)

Il mascarpone è quindi la new entry della classifica e sicuramente a far da volano al consumo è l’impennata nelal produzione casalinga dl mascarpone.

Ottenuto direttamente dalla panna, il mascarpone è consumato al naturale o per arricchire ricette dolci e salate. Un passe partout che non manca nel frigorifero e che rallegra le aziende casearie.

La destinazione d’uso più frequente, spiega Assolatte, è proprio la preparazione del tiramisù, diventato in pochi anni il dolce italiano più conosciuto e amato (e copiato) in tutto il mondo.  Ma in pasticceria è richiesto anche per preparare cheesecake, praline, gelati e creme. Ed è facilmente abbinabile alla frutta, come le pesche ripiene con amaretti, i fichi caramellati al forno e le terrine di formaggi e uva.

Sul versante salato, il mascarpone si usa anche per rendere più cremose e delicate le vellutate e le quiche, per addensare e addolcire i sughi bianchi per pasta e gnocchi. La sua consistenza soffice e spalmabile lo rende ideale per le salse come quella al gorgonzola piccante e noci. E c’è chi lo allunga nei risotti.

5 ricette facili con il mascarpone

salmone

E visto che forse avrete comprato più mascarpone di quanto ve ne possa servire, ecco 5 ricette semplici per utilizzarlo suggerite da Assolatte.

  • Il dessert veloce

Mettere nel frullatore 200 g di mascarpone con 2 cucchiai di zucchero, mezzo mango tagliato in pezzetti sottili e un cucchiaio di semi di zucca. Quando è omogeneo e vellutato, trasferirlo in un contenitore e metterlo in freezer. Dopo un paio di ore sarà pronto da gustare.

  • La salsina per il pesce

Versare in un tegame 50 ml di latte e una bustina di zafferano e scaldarli a fuoco basso. Poi trasferirli in una ciotola e unite 200 g di mascarpone. Mescolare bene e, se necessario, aggiungere un pizzico di sale. Far riposare per 10 minuti e poi usarla per insaporire il pesce lessato o cotto al vapore (è deliziosa soprattutto sul nasello).

  • La mousse con il salmone

Mettere nel mixer 200 g di salmone affumicato,100 g di mascarpone, 150 g di caprino fresco e 150 g di ricotta. Aggiungere mezzo cucchiaino di olio, un pizzico di sale, un cucchiaio di latte, un paio di cucchiai di Marsala e qualche fogliolina di aneto. Quando il composto è diventato spumoso e omogeneo, aggiungere un poco di pepe e la scorza grattugiata di un limone. Mescolare con cura e riporlo in frigorifero. Dopo un paio di ore la mousse al mascarpone e salmone sarà da servire con verdure fresche (in particolare sedano), crostini o fettine di pane tostato.

  • Il tiramisù facile e senza uova

Montare a neve 500 ml di panna fresca. Versare in una ciotola 500 g di mascarpone e lavorarlo con una forchetta insieme a 200 g di zucchero finché si ottiene una crema densa e omogenea. Poi incorporare, poco alla volta, la panna. Frullare 800 g di fragole e, con il succo ottenuto, bagnare 500 g di savoiardi. Quindi disporne metà in 8 coppette, a cui aggiungere metà della crema di panna e mascarpone. Coprire le coppette con i savoiardi e con la crema rimasti. Lasciare in frigo un paio di ore prima di servire.

  • La salsa per pane e prosciutto

Versare in una ciotola 50 g di mascarpone, 150 g di caprino e 150 g di robiola e amalgamarli con una forchetta. Unire una decina di steli di erba cipollina tritata, un cucchiaio d’olio, un pizzico di sale e di pepe, e mescolare con cura. Poi coprire il recipiente e farlo riposare in frigo per circa un’ora. Quindi, tagliare a metà 8 panini alle noci e farcirli con la crema al mascarpone e con una fetta di prosciutto cotto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui