Sbornia da birra: contro i postumi il folle rimedio tedesco che funziona

Se hai bevuto un po' troppo, la mattina i sintomi del dopo sbornia si faranno sentire. Ecco il rimedio tedesco per attenuarli

Tempo di lettura: 2 min

Scommetto che anche a te è capitato almeno una volta nella vita: una bella serata con gli amici giusti, tante chiacchiere e risate e improvvisamente ti accorgi di aver perso il conto delle birre che hai bevuto.

Ma è il nostro corpo a ricordartelo il giorno dopo: malessere generale, il classico cerchio alla testa, acidità gastrica, nausea e alito cattivo la fanno da padrona.

Come fare per stare subito un po’ meglio? Esistono molti rimedi “della nonna” che aiutano a far passare i sintomi del dopo sbornia. Il primo è senza dubbio quello di reidratarsi, bevendo molta acqua che aiuta ad espellere le tossine dell’alcol.

Qualcuno dice che masticare un pezzetto di zenzero fresco aiuta a eliminare la nausea, altri consigliano di mangiare pane, altri ancora suggeriscono una bella colazione a base di frutta fresca, che aiuta l’organismo a ottenere sostanze come zuccheri, vitamine e potassio.

Ma esiste anche un altro rimedio, particolarmente conosciuto e utilizzato in Germania, uno dei Paesi dove il consumo di birra è tra i più alti al mondo: la Katerfrühstück.

Katerfrühstück: gli ingredienti della colazione post sbornia in Germania

Questo metodo, consiste nel fare una Katerfrühstück, ossia una colazione post-sbornia, a base di cibi ricchi di grassi e di proteine, possibilmente acidi, come ad esempio i Rollmops, aringhe arrotolate intorno a un cetriolino.

E cosa berci insieme? Ovviamente un Konterbier, ossia… un altro goccetto di birra!

Anche se dal punto di vista medico, riassorbire le sostanze nutritive attraverso acqua e frutta fresca sia più appropriato, i tedeschi assicurano che la Katerfrühstück ha il potere di rimettere in sesto chiunque abbia preso una sbornia il giorno prima.

L’utilizzo dei Konterbier, inoltre, sembra che giochi un ruolo fondamentale in questa ripresa, in base al principio sostenuto dal nutrizionista Johannes Hunger che afferma che i piccoli avvelenamenti potrebbero essere trattati con piccole quantità di veleno.

Che sia legenda metropolitana o uno dei miti più folli di sempre, a mio personale parere, il nostro corpo merita sempre una “pausa alcolica” dopo una serata di esagerazione.

Ricorda quindi sempre di bere consapevolmente in modo che bere una birra si trasformi in un momento di convivio con le persone più care e non in un dopo sbornia da trattare.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui