Panettone degli chef con stella Michelin: i 15 migliori da comprare online

La ciliegina sul vostro (sobrio, per forza di cose) pranzo di Natale

Tempo di lettura: 11 minuti

Di bellezza insostenibile, il panettone degli chef stellati è anche buono. Non quanto quello dei pasticcieri con i superpoteri ma, come si dice, a ognuno il suo mestiere.

Però il clash modaiolo del panettone artigianale è partito pure tra le prime firme della cucina stellata. Ormai, gli habitué della Guida Michelin si stanno tutti ingarellando con la vaniglia Bourbon, candiscono tutti con l’agrume di Sicilia.

E se perfino loro seguono i comandamenti per entrare il regno del panettone, chi siamo noi per non suggerirvi i più riusciti? Che si possono comprare online, va da sé, secondo lo spirito dei tempi.

Panettone degli chef: i migliori 15 da comprare online

Attenzione allora, perché la ciliegina del vostro pranzo di Natale –sobrio per forza di cose– potrebbe essere proprio il panettone griffato da uno chef stellato. Di seguito ne trovate 15, con: un’eccezione (Andrea Tortora), i link agli shop, gli ingredienti e i prezzi.

1. Panettone gianduia e pere

panettone chef Del Cambio

Del Cambio, Torino – 1 stella Michelin

Ingredienti: farina di grano tenero tipo 00, burro, zucchero, tuorli d’uova, pera candita, cioccolato fondente 55% e cioccolato al latte 41%, pasta d’arancia macinata 4%, pasta di limone macinata 4%, lievito naturale, miele d’acacia, sale, vaniglia Bourbon. Ingredienti glassa amaretto: zucchero, mandorle, nocciole, albume d’uova, cacao, amido di mais, farina di grano tenero tipo 00.

Panettone da 1 chilo, creativo di ispirazione torinese, con ingredienti impeccabili. Vera vaniglia Bourbon, burro e cioccolato fondente con il 55% di cacao. È disponibile anche il panettone tradizionale.

PREZZO: 42 €

2. Panettone al limoncello di Cannavacciuolo

panettone chef Cannavacciuolo

Villa Crespi, Orta San Giulio (NO) – 2 stelle Michelin

Ingredienti: Farina 00, scorza di limone candito, burro di centrifuga, zucchero, acqua, tuorlo d’uovo, pasta di limone candito, lievito madre, miele millefiori, enzimi di frumento, sale, olio essenziale di limone, vaniglia in polvere. Ingredienti farcitura: sciroppo di glucosio, liquore Limoncello di Sorrento 3,4%, zucchero, acqua, succo di limone, amido di mais, pectina NH, concentrato vegetale colorante, olio essenziale di limone, acidificante: acido citrico. Glassa: cioccolato bianco, olio di vinacciolo, scorza di limone candito, concentrato vegetale colorante, olio essenziale di limone.

Panettone da 1 chilo a lunga conservazione (4 mesi). Progettato per durare nel tempo, perde inevitabilmente in freschezza. Lista ingredienti troppo lunga (mai un buon segno), con alcune materie di pregio come il burro di centrifuga e le uova di galline allevate a terra. Però, la vaniglia in polvere…

PREZZO: 44 €

3. Panettone con la ghiaccia

panettone chef Cerea

Da Vittorio, Brusaporto (BG) – 3 stelle Michelin

Ingredienti: farina di frumento, burro, uva sultanina, uova, zucchero semolato, tuorli d’uova pastorizzati, arancio candito, cedro candito, lievito naturale, miele d’acacia, burro di cacao, sale, malto d’orzo, lecitina di soia, fruttosio, bucce d’arancia, baccelli di vaniglia. Ingredienti ghiaccia alle mandorle: zucchero semolato, albume d’uovo, fioretto di mais, amido di riso, mandorle 11%, nocciole 9%, maltodestrine, sale.

Panettone da 1 chilo. Questo panettone è caratterizzato dalla ghiaccia, con mandorle e nocciole, ed è un buon prodotto, con una durata di 45 giorni.

PREZZO: 42 €

4. Panettone Milano con confezione in latta di Carlo Cracco

panettone chef Carlo Cracco

Cracco, Milano – 1 stella Michelin

Ingredienti: farina di frumento “00”, lievito madre a pasta acida, burro, tuorlo, zucchero, arancia candita, uvetta, sale, amido di riso, panna, vaniglia in bacche.

Panettone da 1 chilo, basso, classico, preparato da Marco Pedron e la sua squadra nel laboratorio del ristorante di Cracco. Lista degli ingredienti corta e promettente, priva di conservanti. Dura fino al 31 dicembre. Nello shop è disponibile anche la versione con cioccolato e albicocche. A breve arriverà la veneziana, che a Milano si consuma a Capodanno.

PREZZO: 42 €

5. Il panettone di Claudio Sadler

panettone chef sadler

Sadler, Milano – 1 stella Michelin

Ingredienti: nello shop le informazioni sono in inglese e non complete in merito agli ingredienti. Vengono citati mandorle siciliane, granella di zucchero, uova di galline italiane allevate all’aperto, vaniglia Bourbon, uva sultanina e canditi di arance siciliane.

Panettone da 1 chilo senza conservanti, realizzato da un produttore di fiducia dello chef, non attrezzato per realizzarli “in casa”. Confezione di cartone ispirata al minimalismo più rigoroso.

PREZZO: 40 €

6. Il panettone classico dello chef due stelle

aimo e nadia

Il luogo di Aimo e Nadia, Milano – 2 stelle Michelin

Ingredienti: nello shop non è disponibile la lista completa degli ingredienti

Del panettone, disponibile nella versione da 750 grammi, sappiamo che l’aggiunta di zafferano e arancia riflette la provenienza di Negrini e Pisani, i due chef del ristorante, uno valtellinese, l’altro pugliese. Al panettone è legata un’iniziativa benefica per sostenere la ricerca sulla fibrosi cistica.

PREZZO: 35 €

7. Viva il panettone agli agrumi

panettone chef Viviana Varese

ViVa, Viviana Varese, Milano – 1 stella Michelin

Ingredienti: Farina di grano tenero 00, burro, tuorlo d’uovo, zucchero, miele, lievito madre, acqua, canditi di arancia, limone, mandarino, bergamotto, sale.

In realtà, il panettone da 1 chilo, ispirato ai gusti del Sud, è realizzato dal fornaio pugliese Antonio Cera. Anche se il pezzo forte sono i canditi, grossi e buonissimi, preparati dalla chef stellata e presenti nel suo shop anche come prodotti singoli. Chi ama la creatività trova il panettone con olive e cioccolato.

PREZZO: 43 €

8. Il panettone di Giuliano Baldessari

Panettone degli chef Giuliano Baldessari

Aqua Crua, Barbano Vicentino (VI) – 1 stella Michelin

Ingredienti: Nello shop Giuliano Baldessari non fornisce la lista ingredienti completa. La profumazione è comunque affidata alla mitica fava Tonka, ingrediente molto usato nei dolci, spesso come profumazione al posto della vaniglia.

Il panettone da 750 grammi non contiene conservanti, il consiglio per chi è interessato all’acquisto è di consumarlo entro i giorni successivi alla produzione. Per informazioni viene fornito un numero di telefono: 0444 776096.

PREZZO: 30 €

9. Il panettone dello chef tristellato: Tosto

Panettone degli chef Max Alajmo

Le Calandre, Rubano (PD) – 3 stelle Michelin

Ingredienti: anche nel caso del panettone di Massimiliano Alajmo, nello shop non è disponibile l’elenco completo. Presente invece una short list molto interessante: panettone al burro con farina tostata, olio di prugne, polvere di caffè, pepe nero e arancia candita.

Panettone da 750 grammi realizzato senza conservanti da consumare entro 2 mesi dalla data di produzione.

PREZZO: 35 €

10. Panettone, Andrea Tortora

ex St.Hubertus, San Cassiano (BZ) – 3 stelle Michelin

Ingredienti: farina di grano tenero tipo 00, burro di latteria, scorzone d’arancia candita, uvetta australiana, acqua, zucchero, tuorlo d’uova fresche di categoria A, lievito naturale, miele d’acacia, pasta di scorza di limone candito, bacca di vaniglia Bourbon in semi, sale. Ingredienti della glassa: zucchero, albume di uova fresche di categoria A, farina di riso, amido di riso, nocciole. Guarnito con granella di zucchero e mandorle di Bari intere. 

Panettone da 1 chilo con la cupola ricoperta di granella zuccherina e mandorle di Bari per l’ex (e ripetiamo ex) pasticciere del ristorante St Hubertus. Ora in proprio con la pasticceria AT Patissier. Un dolce natalizio che andava segnalato, con ottime uvette e agrumi del Sud. Confezionato in latta metallica nero opaco con illustrazione di Gio Pastori.

PREZZO: 40 €

11. Panettone dello chef al cioccolato

L’erba del re, Modena – 1 stella Michelin

Ingredienti: Burro, uova, farina manitoba, zucchero, latte intero, uvetta, cedro candito, arancia candita, lievito madre.

Panettone da 1 chilo che rifugge “orgogliosamente” emulsionanti e conservanti, in favore di una produzione completamente artigianale.

PREZZO: 34 €

12. Panettone artigianale a Firenze

Ristorante Santa Elisabetta, Firenze – 1 stella Michelin

Ingredienti: farina 00, burro, zucchero, tuorli d’uovo, uva passa, scorza d’arancia candita, albicocche del Vesuvio, lievito naturale, miele, sale, pasta di arancia candita, baccelli di vaniglia.

Panettone da 750 grammi prodotto senza conservanti. Per ora sono disponibili solo 17 pezzi, vedremo al momento delle spedizioni che iniziano il 7 dicembre. Le albicocche del Vesuvio sono un’aggiunta preziosa all’impasto, benché da sole non bastino a spiegare il prezzo elevato.

PREZZO: 64 €

13. Il panettone dello chef Niko Romito

panettone degli chef Niko Romito

Casadonna, Castel di Sangro (AQ) – 3 stelle Michelin

Ingredienti: farina di grano tenero, lievito madre dalla fermentazione delle uve del vigneto di Casadonna, tuorlo d’uovo da allevamento a terra, bacche di vaniglia Bourbon, burro di latteria, miele di sulla, uvetta sultanina, arancia candita artigianalmente e una emulsione di mandorla biologica siciliana che sostituisce una parte del burro e conferisce note floreali.

Panettone da 1 chilo realizzato in soli 150 pezzi, può vantare una lista degli ingredienti davvero impeccabile, che giustifica in parte il costo elevato. Per esempio uova, bacche di vaniglia Bourbon, burro di latteria e il costoso miele di sulla. L’assenza di conservanti determina un limite di conservazione di 35 giorni.

PREZZO: 55 €

14. Panettone con albicocche “pellecchielle” del Vesuvio

Torre del Saracino, Vico Equense (Na) – 2 stelle Michelin

Ingredienti: farina di frumento “00”, burro, zucchero, tuorlo d’uovo, acqua, lievito naturale, albicocche candite Agrimontana, miele, bucce di arance fresche, vaniglia, sale. Ingredienti glassa: farina di nocciole e mandorle, zucchero, albume d’uovo, farina di frumento “00”, farina di riso, farina fioretto, olio di semi di girasole.

Panettone da 1 chilo inappuntabile per Gennaro Esposito, che si distingue per la canditura di un frutto particolare, poco dolce e molto local: l’albicocca “pellecchiella” tipica del Vesuvio. (Benché non candita dallo chef ma da Agrimontana, un’azienda specializzata).

15. Panettone tradizionale “Sicilia”

Panettone degli chef Ciccio Sultano

Il Duomo, Ragusa Ibla – 2 stelle Michelin

Ingredienti: arance candite, limoni canditi, uvetta sultanina, mandorle siciliane, buccia fresca di limone e arancia, vaniglia, burro di latteria, farina molino Pasini grande cuvee.

Per il panettone in versione siciliana Ciccio Sultano e Fabrizio Fiorani (Asia’s 50 Best pastry chef 2019) hanno seguito una nuova ricetta. Dolce natalizio con ingredienti a prova di sicilianità, che scade 35 giorni dopo il giorno di produzione perché senza conservanti e additivi aggiunti. La distribuzione inizierà i primi di dicembre.

PREZZO: 37 €

1 commento

  1. Sicuramente tutti buoni, ma alcuni perlomeno ad occhio sembrano tutt’altro che perfetti e nemmeno al livello di quelli dei migliori pasticceri. Diversi mi sembrano carenti di canditi, ecc.
    Immagino che chi decide di prenderli pagando più che da un signor pasticcere, lo faccia solo per il nome. Scelta lecita, non discuto, però non ci trovo alcun senso.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui