Covid: ristoranti pieni a New York, però all’aperto con tende, stufe e igloo

Sembra impossibile: i ristoranti sono di nuovo pieni a New York. Ma all'aperto. Tensostrutture, tende, stufe e igloo proteggono i newyorkesi dal freddo

Tempo di lettura: 3 minuti

Causa Covid lo abbiamo visto succedere a Milano. Per sopravvivere al primo lockdown, bar e ristoranti sono sconfinati sulle strade con dehors, sedie e tavolini. Un’idea del sindaco Sala per consentire ai locali il recupero della capienza persa all’interno.

In queste ore succede qualcosa di simile a New York. Però a Natale. Periodo dell’anno non esattamente noto per la dolcezza del clima. Specie dopo la consueta, abbondante nevicata.

Da dicembre la città è di nuovo in lockdown per difendersi dal Covid. I ristoratori però non si sono persi d’animo. E stanno permettendo ai newyorkesi di mangiare fuori. Nel senso letterale del termine. Fuori, anche se all’interno di tende isolanti o igloo in plexiglas, scaldati da coperte, stufe a kerosene o a gas.

New York ristorante struttura vetro
Covid New York ristoranti tensostrutture
Covid New York ristoranti tensostrutture

Ci sono voluti investimenti sostenuti da parte dei ristoratori, ma la trasformazione di New York in una mega isola pedonale è piaciuta. Stare all’aperto, malgrado i picchi di freddo polare frequenti in città da dicembre a marzo, garantisce più sicurezza sul distanziamento. E i ristoranti sono discretamente pieni sia a pranzo che a cena.

Nonostante mancasse l’abitudine delle stufe all’aperto per i ristoranti, la burocrazia cittadina ha chiuso un occhio.

Ristoranti aperto New York tensostrutture
Covid New York ristoranti aperto lampada

Anzi due, visto che i tavolini di bar e ristoranti hanno invaso il suolo pubblico in ogni zona di Manhattan e oltre. Un effetto collaterale dello sterminio di locali piccoli e grandi falliti durante il lockdown.

Le soluzioni adottate dai ristoratori di New York, che qualcuno vorrebbe permanenti, sono interessanti anche per quelli italiani. Le tensostrutture e le tende-igloo in plastica trasparente proteggono dal freddo le singole tavolate.

New York ristoranti all’aperto
New York ristoranti tensostrutture
Covid Ristoranti New York igloo

Secondo Repubblica: “certe tende sono così ermeticamente sigillate per proteggere dai venti gelidi, che rendono vago il confine tra “dentro” e “fuori”: ma solo così i ristoranti riescono a lavorare, visto che “dentro” non possono ospitare“.

A parte qualche eccesso, tuttavia, questa versione natalizia e ambientalista di New York è uno dei pochi cambiamenti positivi causati dalla diffusione del Covid.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui