fattoria statiano pisa

50 indirizzi per mangiare e bere i vini dei Vignaioli Indipendenti

I Vignaioli Indipendenti FIVI annunciano il loro Mercato dei Vini di Piacenza a novembre con un evento diffuso in tutta Italia il 26 ottobre

Vino

Il Mercato dei Vini dei Vignaioli Indipendenti FIVI sarà il 26 novembre prossimo. Mercoledì 26 ottobre, invece, ci sarà #GimmeFIVI, un evento diffuso che vedrà impegnati vignaioli, enotecari e cuochi.

Oltre 50 appuntamenti diffusi un po’ in tutta Italia, tra enoteche, ristoranti e wine bar, i cosiddetti Punti d’Affezione FIVI. Quest’anno, con un Punto speciale, il ristorante gourmet trentino dello chef stellato Peter Brunel.

mercato vini fivi vignaioli indipendenti

Il Mercato dei Vini dei Vignaioli Indipendenti, fissato per i prossimi 26, 27 e 28 novembre 2022 a Piacenza, potrà contare sulla presenza di 870 Vignaioli provenienti da tutte le regioni italiane. Si tratta di una manifestazione interessante, che coinvolge gli appassionati e i semplici curiosi.

Come funziona #GimmeFIVI. Chiedi di bere indipendente

vino bianco e pesce

Oltre 50 i Punti d’Affezione FIVI che hanno aderito a #GimmeFIVI. Chiedi di bere indipendente. Un evento diffuso che è diventato negli anni un appuntamento fisso per migliaia di wine lovers in tutta Italia.

Durante la serata del 26 ottobre nei oltre 50 locali aderenti una Vignaiola o un Vignaiolo presenteranno la storia, l’azione e i valori che animano la FIVI,. E lo faranno attraverso 5 vini di altri Vignaioli Indipendenti, a loro volta colleghi e soci FIVI, in degustazione singola, ovvero in abbinamento a piatti e specialità del locale che organizza l’evento.

Tutti i locali di #GimmeFIVI, l’evento dei Vignaioli Indipendenti

Vini bicchieri vignaioli indipendenti

50 fra enoteche, vinerie e ristoranti aderenti a #GimmeFIVI, l’evento per introdurre il Mercato dei Vini dei Vignaioli Indipendenti di novembre. Un evento diffuso, che copre tutta la penisola

Basilicata

Taverna Nonna Vera – Latronico (Potenza)

Calabria

Lagust – Cirò Marina (Crotone)

Campania

Agape Ristorante – Sant’Agata dei Goti (Benevento)
La Taverna del Leone – Positano (Salerno)

Emilia Romagna: i Vignaioli Indipendenti in 9 enoteche e ristoranti

Enoteca La Cantina – Bologna
Il Girone dei Golosi – Cento (Ferrara)
Botrytis Enoteca – Ferrara
Welcome Coffee Shop – Cadeo (Piacenza)
Da Romano passione per la gente – Cadeo (Piacenza)
La Pireina – Piacenza
Enoteca Renato – Piacenza
La Cambusa di Bacco – Marina di Ravenna (Ravenna)
La Zecca Correggio (Reggio Emilia)

Friuli Venezia Giulia

Osteria Enoteca Campiello della Torre – Grado (Gorizia)
Trattoria agli Antenati – San Lorenzo Isontino (Gorizia)

Lazio

Trimani – Roma
Il Wine Bar Trimani – Roma
Le cicale di Veio – Roma
Sacro e profano – Roma

Liguria

Monna Bianca – Lavagna (Genova)

Lombardia: 14 appuntamenti con i Vignaioli Indipendenti

Il tuo vino – Brescia
Trattoria Naviglio – San Zeno Naviglio (Brescia)
Enoteca La Cantina – Oggiono (Lecco)
Osteria Rio del Sole – Albairate (Milano)
Say Cheese – Milano
El Vinatt – Milano
Ristorante La Piana – Carate Brianza (Monza Brianza)
Enotecario di Quartiere + Vineria Vimercati – Carate Brianza (Monza Brianza)
Metodo Froma – Vigevano (Pavia)
Locanda Via Priula – Morbegno (Sondrio)
Il Cenacolo – Livigno (Sondrio)
Ciocco Bacco – Luino (Varese)
Ul Rabusell – Porto Valtraglia (Varese)
Ristorante La Mimosa – Gallarate (Varese)

Molise

Enoteca Massarella – Campobasso

Piemonte

Enoteca Regionale Ovada – Ovada (Alessandria)
Trattoria La Curva – Ormea (Cuneo)
Opificio, cucina e bottega – Novara
Vinileria – Rivarolo Canavese (Torino)
Enopatia – Roasio (Vercelli)

Puglia

Enoteca del Centro – Bari
La Chiazzod / Vineria e Birreria- Molfetta (Bari)
Enogastronomia Bua – Vieste (Foggia)
Enoteca L’Altro Vino – Lecce

Toscana: 5 Vignaioli Indipendenti rispondono all’appello FIVI

Vineria Moderna – Firenze
Vineria Sonora – Firenze
Taranis Vino e Marmo – Carrara (Massa-Carrara)
Schiaccino – Prato
Casa del Chianti Classico – Radda in Chianti (Siena)

Trentino Alto Adige

Peter Brunel ristorante gourmet – Arco (Trento)
InCantina – Pinzolo (Trento)
Vinom – Trento
Leno Klandestino – Rovereto (Trento)

Valle d’Aosta

L’uva e un quarto – Aosta

Veneto

Betola Oca Bianca – Calalzo di Cadore (Belluno)
Osteria da Caronte – Paluello di Stra (Venezia)
Enoteca Malandrina – Valeggio sul Mincio (Verona)

La partecipazione di Peter Brunel, 1 stella Michelin ad Arco di Trento

peter brunel

Un’importante novità è la partecipazione all’evento dei Vignaioli Indipendenti di Peter Brunel, cuoco stellato del ristorante omonimo ad Arco di Trento.

Classe 1975, Brunel riesce a valorizzare le eccellenze territoriali filtrandole attraverso la sua personale sensibilità. Ecco quindi che la collaborazione con i Vignaioli Indipendenti FIVI diventa un approdo naturale.

Ogni volta che incontro un Vignaiolo e mi confronto con lui, entro nel vivo di un territorio e della sua storia, ne comprendo gli aspetti più profondi, quelli che lo rendono unico e irripetibile. Cuochi e vignaioli” aggiunge Brunel, “hanno molto in comune. Il nostro lavoro è come quello del traduttore, che prova a far capire a tanti una lingua non sempre comprensibile. Sono in pochi a conoscere i misteri del suolo, il suo complesso rapporto con il mondo vegetale, nonché la magia della fotosintesi. Per non parlare dell’affascinante alchimia dei processi di fermentazione: sono conoscenze che rischiano di rimanere estranee ai più. Il vino, al contrario, lo possono capire tutti: è sufficiente un po’ di curiosità e di predisposizione d’animo.

Vale lo stesso per la cucina: ogni giorno proviamo a rendere semplice e intuibile ciò che in realtà è straordinariamente complicato. Per questo tra cuochi e Vignaioli dobbiamo parlare, confrontarci, conoscerci a vicenda: abbiamo tanto da imparare gli uni dagli altri, e tanto ancora da raccontare”.

Doppio appuntamento quindi con i Vignaioli Indipendenti d’Italia: il 26 ottobre con #GimmeFIVI, il 26-27-28 novembre con il Mercato vero e proprio.

Mercato dei Vini FIVI. PiacenzaExpo. Via Tirotti, 11. Piacenza. Facebook.

Pagina Facebook della FIVI




Di Emanuele Bonati

Di Emanuele Bonati

"Esco, vedo gente, mangio cose" Lavora nell'editoria da oltre 40 anni. Legge compulsivamente da oltre 50 anni. Mangia da oltre 60 anni. Racconta quello che mangia, e il perché e il percome, online e non, da una decina d'anni. Verrà ricordato per aver fatto la foto della pizza di Cracco.