Guide 2012. Le migliori pasticcerie secondo il Gambero Rosso

. Nuova guida per il Gambero Rosso dedicata a pasticcerie e pasticceri. Dopo le 3 forchette dei ristoranti, i 3 bicchieri del vino, i 3 chicchi dei bar è la volta delle 3 torte. Sistema di punteggio in centesimi e soglia a 90 per conquistare le tre torte: sarà questa la meta-incubo di tutti pasticceri italiani. Per la prima volta, infatti si ritroveranno a fare i conti con voti e classifiche. Al pari dei ristoranti.
Popolo di golosi buongiorno!
Laura Mantovani ci pone davanti a due bignè e chiede cosa ne pensate? Io deglutisco ed esclamo uno è buonissimo l’altro è più comune. Non voglio inemicarmi nessun pasticcere.. In effetti la guida nasce per questo. Se proprio dovete ingrassare fatelo con roba buona.

La prima edizione della prima guida pasticceri & pasticcerie. Sono 500 in guida.
Vincono il premio tre torte….

20111118-120451.jpg

tre torte

Pasticceria Veneto – Brescia 93
Biasetto – Padova ……………91
Gino Fabbri Pasticcere – Bologna 91
Nuovo Mondo – Prato 91
Pasquale Marigliano – Ottaviano (NA) 91
Cristalli di zucchero – Roma 90
Dalmasso – Avigliana (TO) 90
L’Orchidea – Montesano Sulla Marcellana (SA) 90

le migliori due torte

Sirani – Bagnolo Mella (BS) 89
Besuschio – Abbiategrasso (MI) 88
Caffè Sicilia – Noto (SR) 88
Cappello – Palermo 88
Pasticceria Palazzolo – Cinisi (PA) 88
L’Antica Arte del Dolce – Milano 87
Cavour – Bergamo 87
Dolce Reale – Montichiari (BS) 87
Giovanni Pina – Trescore Balneario (BG) 87
Luca Mannori – Prato 87
Martesana – Milano 87
Volpe – Napoli 87
Acherer – Brunico (BZ) 86
Alba – Palermo 86
Antoniazzi – Bagnolo San Vito (MN) 86
L’Arte Bianca – Parabita (LE) 86
Dino Pettenò – Mestre (VE) 86
Douce – Genova 86
La Pasqualina – Almenno San Bartolomeo (BG) 86
Salvatore De Riso – Maiori (SA)86
Viscontea – Milano 86
Bastianello – Milano 85
Caffè Commercio – Dolo (VE) 85
Canterino – Biella 85
Cortinovis – Ranica (BG) 85
Fabrizio Galla – San Sebastiano da Po (TO) 85
Ferretti – Roseto degli Abruzzi (TE) 85
Il Chiosco – Lonigo (VI) 85
Irrera – Messina 85
Marra – Cantù (CO) 85
Pasticceria Marisa – San Giorgio delle Pertiche (PD) 85
Rinaldini – Rimini 85

20111118-122534.jpg

Molto seri e rigorosi i pasticceri italiani tutti molto felici della guida. Igino Massari, il Gualtiero Marchesi della pasticceria dice la Mantovani, vince il premio tre torte e piange e si commuove dalla gioia. Che dire, un tipo veramente dolce…. Premio emergente al francesino naturalizzato genovese Michel Paquier.

Si va agli assaggi sono pronta anche a prendermi delle torte in faccia … Perfettini e meticolosi i pasticceri mostrano dei banchetti che un po’ gelano la voglia di fiondarsici sopra. Io sento molto la mancanza di Sirani (posizionato nella sezione due torte) e dei suoi giocattoli dolci. L’unico uomo del dolce che mi fa tornare piccola canaglia…

20111118-124655.jpg

I dolci di Nuovo Mondo di Prato.

20111118-125424.jpg

La guida alle pasticcerie non poteva non essere web 2.0. Premio per il miglior sito internet è andato a Acherer di Brunico.

Mentre gioco con i miei pensieri dolci ingurgito salato in ordine: due tramezzini griffati di pasticceria Veneto di Brescia, una lasagnetta (divina) con ragù, paninetti con frittatina, pan carré con mousse di mortadella. Ok ho deciso parto per Bologna per andare e farmi adottare da Gino Fabbri.

Passo per Cristalli (e basta con queste polemiche. Sono bravi, lavorano ma perché non date addosso a tutte le altre attività di pasticcerie sintetiche della città?), riso basmati con salmone affumicato dal tenero Marco Rinella. Piacevole e presto disponibile (il piatto) nel menù del pranzo che partirà a giorni.

Per chiudere la sezione salata una decina di mini bignè o panini (stile poldo), paté taggiasche, altri con il fermenta’ gorgonzola mucca capra strepitoso di Dalmasso ad Avigliana.

La torta marziana di Pasquale Marigliano. Potrebbe piacere a Qwerty.

Se non vi piace l’Alchermes vuol dire che non avete assaggiato le pesche di Prato. Impossibile non amarle il nuovo mondo garantisce per voi. Alt mi dice Edi devi partire dalla ribollita!!! Furtiva ingoio la pesca. “Son pronta, Maremma ribollita” esclamo pensando che oggi da qui esco con un più 3 chili almeno.

Michel Paquier, giovane pasticcere emergente mi invita all’assaggio di questa Tortona di mousse di limone fragola e basilico di Pra (naturalmente). Delicata e leggera. Davanti al banco di cioccolato di Acherer decido che mi sento improvvisamente molto depressa. Pertanto sono disposta a assumere cioccolato di tutti i tipi. Andreas Acherer mi conduce (come Juliette Binoche in Chocolat ) in una degustazione introspettiva “che tipo di cioccolato sono?” con spezie cardamomo, cannella e chiodi di garofano  ( sono un tipo peperino .. Eh !) oppure un cioccolato al whisky o quello al rum giamaicano. Non indugio: entrambi rispondo fuochino fuochino… Finalmente lo trovo il mio è come un bacio di rodolfo Valentino cioccolato&peperoncino. What else?



venerdì, 18 novembre 2011 | ore 12:00

3 commenti su “Guide 2012. Le migliori pasticcerie secondo il Gambero Rosso

  1. Credo manchi una pasticceria, mi riferisco a “Nonna Carla” di Roma, una delle più antiche ricette naturali che preservano l’antica tradizione della pasta frolla, le crostate più buone in assoluto che si possono trovare sulla piazza!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.