Ricette napoletane al ritmo dell’iPhone

Tempo di lettura: 1 minuto

iphone_ricettenapoli

La copertina, ops, la schermata è forse un po’ troppo Vesuvio e mandolino, ma Luigi Marino ha portato sull’iPhone le ricette della tradizione gastronomica napoletana con un’applicazione facile facile. L’ho comprata subito (al prezzo di 0,79 €) spinto da motivi prettamente campanilistici. Luigi ha già annunciato che migliorerà la grafica e aggiungerà la sezione conserve (oltre ad altre ricette per superare quota 100) ed io ho preso ad esaminare qualche proposta da rilanciare qui. Le ricette sono memorizzate nell’applicazione, per cui non è necessaria la connessione ad Internet. E’ sufficiente scorrere la lista delle 70 ricette suddivise in primi, secondi, antipasti e dolci per selezionare quella di proprio interesse. Un cerchietto di diverso colore segnala la difficoltà di preparazione. Il blocco appunti non ha foto e ogni tanto c’è qualche piccolo errore, anche veniale come gli apostrofi invece degli accenti.

Eccovi la ricetta del mussillo di baccalà indicata da Luigi Marino

Ingredienti:
Mussillo di baccalà
Pomodori
Origano, sale, pepe
Prezzemolo, olio, aglio e patate
Preparazione:
Tagliate le patate a spicchi doppi ed il mussillo a pezzetti.
In una teglia mettere l’olio e disporre le patate tagliate.
Sulla patate mettere dei pomodori a pezzetti, sale, pepe, origano, aglio, prezzemolo ed olio.
Al secondo strato disporre i pezzettini di mussillo su ogni pezzettino mettere aglio, pomodori, origano, pepe ed olio.
Coprire bene la teglia con un coperchio e mettere a cuocere il tutto a fuoco lento.
A metà cottura se nella teglia e’ presente parecchio brodo, rimuovere il coperchio e lasciar cuocere fino ad essiccamento.

Difficolta
Media

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui