Caroline, Benicio e il Magnum Gold Algida

Tempo di lettura: 1 minuto

Una miscela esplosiva si preannuncia questa estate per i maniaci del Magnum, il gelato su stecco di Algida che ha segnato una mezza rivoluzione al botteghino degli chalet-stabilimenti balneari-bar & affini.

Un’invenzione che ha più di 20 anni avendo fatto capolino nel lontano 1989 con il Classic e che è stato anche oggetto di collezione temporanea come ricorda l’edizione limitata Sette Peccati Capitali del 2003 e il 5 sensi del 2005. In questo 2010, la novità è il Magnum Gold alla vaniglia con variegatura al caramello ricoperto da croccante cioccolato al latte e da una glassa dorata.

algida-magnum-del-toro-correa-scene

Per promuoverlo testimonial hollywoodiani in uno spot girato da Bryan Singer (I soliti sospetti, X-Men, Operazione Valchiria): l’attore portoricano Benicio Del Toro affiancato dalla trentunenne brasiliana Caroline De Souza Correa sono impegnati in un mini-thriller con lo stecco dorato e cassaforte annessa da svuotare. Un po’ Fast and Furious (nell’episodio Tokyo, la Correa è apparsa), un po’ Sette uomini d’oro, un po’ Entrapment, ecco i lingotti d’oro per quelli che non sanno resistere alla temptation del famoso gelato che si compone di diversi gusti tanto da essere diventato un brand nel brand (Gold, Temptation Fruit, Temptation Caramel, Double Caramel, Double Chocolate, Classic, Bianco, Mandorle, Caramel & Nuts, Coco Choc, Sandwich, Bomboniera, Multipack). La campagna pubblicitaria on air dal 18 aprile è stata presentata al ristorante El Principal di Barcellona. E chi vuol vedere il trailer, eccolo.

algida-magnum-cartelloni

3 Commenti

  1. Sarà inevitabile e necessario provarlo. Di solito il Magnum è troppo grasso, faticoso e comporta un fastidio singolare: la copertura è spessa, ma troppo dura, il croc è qualificante ma ingestibile se al morso si staccano continenti di cioccolato che inevitabilemnet si spatarrano sul pancino abbronzato o sul petto villoso. Inopportuno, via.
    Ultimamente preferivo il Nero Perugina all’arancia e fondente. La lotta sarà dura.
    Comunque son preoccupato da queste clonazioni angelinejoliniche. Parliamone;-)

  2. L’iceberg di cioccolato che si stacca è una caratteristica del Magnum e mantenere l’aplomb necessario senza trasformarsi in un’idrovora è esercizio assai difficile, convengo.
    Perchè sei preoccupato delle clonazioni? Attaccata all’originale o infastidito dalla tizia qui accanto che annegata tra ducent’mila lingotti fa fare croc alla copertura gold rimanendo intonsa?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui