Caso Cernilli. E ora dove va? Ais o Bibenda?

Vino

Il vino è mobile e io mi sento mobiliere…

Erede di una famiglia che si occupava di mobili, quindi precursore di un mondo che si sarebbe occupato di legno. Eponimo e indistinguibile, rispetto al Brand Gambero Rosso, ma già in passato pioniere della sommellerie dell’Ais: Daniele Cernilli cambia casa e trasloca e torna sommelier.

Addio al Gambero Rosso: Quello di cui è stato cofondatore con Bonilli e quello della tecnogenerazione dei Cuccia e degli Ottaviano. Cernilli torna a casa. Che sia la casa romana di collina a montemario, o che sia la casa nazionale recentemente rifondata dei professionisti della mescita saranno i prossimi giorni e le prossime scelte a dircelo. Quel che è certo è il trasloco, annunciato, smentito e ora intrapreso.

Scatole per la prima volta da oltre un ventennio sono transitate nel parcheggio di via Fermi, non colme di bottiglia, ma di carte, memorie, problemi irrisolti.

Il 2011 è l’anno della svolta. Non solo per il Gambero Rosso. Non solo per Cernilli. Un risiko del vino è alle porte. Non ci riguarda, ma ci interessa, vi interessa, ve lo racconteremo.

Ps. Daniele, comunque ti siamo grati, in bocca al lupo