Il Carnevale di Rio è arrivato. I consigli per divertirsi (e mangiare)

Tempo di lettura: 4 min

Ci siamo. La settimana centrale del carnevale è arrivata (il 4 marzo alle 13 in punto il sindaco di Rio incoronerà il Re del Carnevale e si prpseguirà fino all’8 marzo), ma qui a Rio i festeggiamenti sono iniziati da un pezzo. Il ‘Carnaval de rua’, cioè quello di strada, è forse ancor più autentico e coinvolgente della vera e propria sfilata che si terrà al sambodromo a partire da domenica sera.

Ho appena ricevuto in casa la copia del quotidiano locale ‘O Globo’ con il relativo opuscolo sul carnevale e, tanto per darvi un’idea, nella sola giornata di oggi ci sarebbero almeno una trentina di incontri sparsi per la città dove poter festeggiare a ritmo di samba e cerveja.

Siamo su Scattidigusto, ed allora vediamo come potrebbe essere una giornata tipo carnevalesca inserendo qualche appuntamento gastronomico qua e là.

Un buon inizio mattutino potrebbe essere andare alla festa del ‘bloco de rua’, Da Preta ad Ipanema. Il bloco è una festa a cielo aperto e questo di Ipanema è praticamente in spiaggia. Dividete il vostro tempo tra la folla danzante e qualche tuffo in mare. A pranzo ricaricate le energie nella miglior sandwicheria della città, Polis Sucos. Solo panini espressi e succhi di frutta naturali, un format assai diffuso a Rio. I panini possono essere confezionati in quattro tipi di pane diversi a scelta del cliente. Le mie preferenze vanno per la pasta de galinha (una specie di insalata di pollo) nel pane in cassetta integrale e per il beirut (file mignon, formaggio, pomodoro e insalata) nella pita araba.

Nel pomeriggio nuovo bloco de rua sempre ad Ipanema. Questa volta il tema del bloco è ‘Se nao quiser me dao me empresta’. Giunti a questo punto potreste stappare la prima cervejinha della giornata. Tra le tante io amo la Antartica. Nulla a che vedere con le birre artigianali di casa nostra, si tratta di una semplice bionda pilsner da bere ghiacciata.

Ad ora aperitivo, a distanza di piedi, potreste fermarvi nell’unico bar/ristorante della città con i tavoli praticamente sul mare. Si tratta del Restaurante Azul Marinho nel quartiere di Arpoador, praticamente la roccia sul mare (nella foto in apertura) che divide Ipanema da Copacabana. I calamari fritti non sono male, la birra continua a farla da padrone anche se questa volta passerete dalla pratica lattina da strada al bottiglione da due terzi di litro servito in secchieli strabordanti di ghiaccio. Se avete intenzione di socializzare, questo é il posto più alla moda al momento in città. Godetevi lo splendido tramonto ed approfittate poi della pausa di festeggiamenti per andare a fare un riposino ed una doccia prima che inizi la notte carioca.

A questo punto avete due opzioni. Se la socializzazione ha avuto buoni risultati, insomma se avete trovato gentile e piacevole compagnia, andate a mangiare nel romantico ristorante Aprazivel nel quartiere di Santa Teresa. Se siete invece ancora in clima di bagordi e confusione andate al Nova Capela di Lapa. Da Aprazivel ordinate il palmito pupunha alla griglia, al Nova Capela l’irrinunciabile cabrito com arroz e brocoli. Tanto per darvi un’idea, Santa Teresa è il quartiere bohemien di Rio, Lapa il quartiere dei divertimenti. Si trovano tutti e due in centro città ed è molto importante che sia così, perché è proprio lì che la notte si riscalderà.

Romantica o godereccia che sia stata la cena, il consiglio è di proseguire la serata ascoltando musica brasiliana. Se avete voglia di musica dal vivo andate al Carioca de Gema ed assisterete ad ottime esibizioni ao vivo potendo ballare corpo a corpo con il resto dei clienti sotto il minuscolo palco. Al Clube Democratico invece l’ambiente è più grande, meno intimo, ma non meno autentico. La musica è quella popolare brasiliana. Per una serata più folcloristica, ma anche un poco più turistica c’è il Rio Scenarium, locale di musica variada molto famoso ed apprezzato dai turisti. Tutti e tre i locali si trovano a Lapa a distanza di piedi e nulla vieta di passare uno spezzone della stessa serata in ognuno di questi locali.

Se poi siete dei festaioli instancabili ed insaziabili, potreste pensare di terminare la nottata e far mattina al disco The Week, ma qui nessun commento e nessuna descrizione, non vorrei rovinarvi la sorpresa di un locale molto oltre, in tutto…

Até Mais

4 Commenti

  1. Dovresti fare una completa guida di Rio, ti verrebbe benissimo, caro. Hai trovato una misura e un tono, che è tutto. Bravo.

  2. ha risposto a umberto: Mizzica, mi hai emozionato! Detto da te, é tanta roba!
    Ti abbraccio Umbi e magari un giorno venite qui e si va in churrascaria insieme…adoreresti!
    ciao
    nic

  3. Viene voglia di sapere anche il seguito! Certo resistere a cinque giorni così non è da tutti… 😉

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui