Merenda. Prepararla con la Spalmaghi di Vicina da Bonci e Liberati

La forza della qualità non ha confini: prendi uno dei selezionatori di prodotti e spacciatore di carne migliore di Roma, Roberto Liberati, e affiancagli un grande pasticcere in trasferta da Ivrea che utilizza principalmente lievito naturale e farine del Mulino Marino, Corrado Vicina di “Maghi Infarinati“; il risultato non può essere che una mega merenda formato gourmet!

Questo è quello che è avvenuto ieri dalle 17:00 fino a orario di chiusura nell’accogliente Bottega della famiglia Liberati in Via Stillicone.

Corrado Vicina si è rivelato, oltre che un pasticcere preparatissimo e professionale, anche una persona simpatica e squisita come le sue dolci creazioni.

Tutti i clienti lo hanno ammirato descrivere le diverse farine e procedimenti per la realizzazione dei suoi lievitati in diretta, e sono stati coinvolti da una dolce commozione generale quando ha realizzato uno stupendo zabaione espresso.

Durante la merenda inoltre, i “Maghi Infarinati” (Corrado e famiglia) hanno offerto in degustazione tutti i dolci che saranno fruibili anche nelle prossime festività pasquali: a partire dalla sofficissima Colomba Naturale, delineata da una grande arancia candita ed una strepitosa glassa con mandorle, passando per gli altri lievitati “conditi” nei modi più fantasiosi. Il “Capitan America” con fichi secchi, farina di mandorle e amarene; l’interessantissimo “Speziale” con cannella e amarena, Il “Panpassito” soffice ed intenso con la sua bagna alcolica, e per finire alla grande, anche il “Gretto” con farina integrale, castagne, noci e cioccolato.

Oltre a queste meraviglie lievitate, i “Maghi” ci hanno “incantato” anche con arance candite ricoperte di cioccolato al latte, nocciole coperte di cioccolato bianco, cioccolato all’anice stellato e alla menta, ed una sensazionale crema spalmabile alla nocciola chiamata “Spalmaghi”. Quest’ultima è stata servita sul pane naturale che Gabriele Bonci, amico di Corrado, ha messo a disposizione per l’evento.

La Bottega è stata così invasa da una magica ondata di dolcezza, che tornerà presto a far visita a Roma sottoforma di prodotti acquistabili direttamente da Roberto, o in quantità limitata, anche al pizzarium di Gabriele Bonci.

1 commento

  1. cioè, uno finisce di lavorare e di studiare, si avvicina l’ora della merenda, e tu gli metti davanti agli occhi una simile bontà…eh no, così proprio non va bene! 🙂

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui