François Hollande scala l’Eliseo con una baguette tra i denti

Il candidato Hollande si fa fotografare spesso con una baguette. Strategia del consenso in un paese con una forte identità gastronomica?

Notizie

Sarà che il cibo unisce e quasi come la famosa livella di Totò, fa sentire tutti un po’ più uguali. Sarà che è più facile creare consenso con un sandwich in mano che a bordo di una Jaguar.

Dev’essere per questo che François Hollande, il candidato socialista all’Eliseo, da un po’ di tempo si fa vedere in giro con qualche panino o qualche bicchiere in mano.

Eccolo ritratto mentre morde una baguette farcita, o fa il gesto del cin cin con un bicchiere di plastica tra gli operai in elmetto o mentre in stivali da alluvionato e abito scuro addenta qualcosa ai piedi di un muro di paglia in qualche campagna francese.

I sondaggi lo danno per favorito in una Francia che del presidente uscente non ha mai gradito le ostentazioni della moglie italiana, Carlà, mentre non ci risulta in calo il forte senso dell’identità gastronomica.

Dev’essere per questo che i consiglieri del candidato lo hanno spinto a farsi vedere con un panino in mano. Se vincerà, sarà stato merito anche della baguette.

[Fonte e foto: repubblica.it]