Aspettiamo con ansia di sapere dove andrà Andrea Berton, dopo il divorzio da Trussardi e l’arrivo dei fratelli Cerea nelle cucine del ristorante milanese. Per assaggiare ancora il suo intenso risotto alla milanese all’olio extravergine e midollo.

E anche per mangiare ancora i suoi ravioli di riso allo zafferano, maionese di carne e pop corn di maiale. Di cui, ad ogni buon conto, vi riveliamo la ricetta.

Ravioli di riso allo zafferano, maionese di carne e pop corn di maiale

Ingredienti per 4 persone
200 g di pasta fresca ricetta classica
250 g di cotenna di maiale

Per la crema di riso allo zafferano
100 g di riso Carnaroli Riserva Gallo
60 g di Parmigiano Reggiano 16 mesi
30 g di panna fresca
20 g di burro
1 lt di buon fondo bianco (ricetta classica)
1/2 scalogno tagliato in brunoise

Per la maionese di carne
100 g di consommé di manzo ridotto (100 g si ottengono circa da 3 lt)
70 g di olio di semi
30 g di olio extra

Preparazione
Per preparare i ravioli e la crema di riso allo zafferano cuoci il riso rispettando il processo del classico risotto alla milanese e, dopo averlo mantecato, frullalo con il Bimby sino ad ottenere una crema liscia e di buona densità. Forma poi i ravioli con l’ausilio di una macchina tirapasta e due coppa pasta del diametro di 2 cm. Cuocili in abbondante acqua salata.

Per preparare la maionese di carne monta, con l’ausilio di un frullatore a immersione, gli elementi sino ad  ottenere una salsa liscia e cremosa.

Per preparare il popcorn di maiale lascia cucinare lentamente la cotenna di maiale in acqua aromatizzata con sedano carota e cipolla per almeno due ore. Stendi su placca con foglio di carta forno e lascia essiccare per almeno 24 ore in forno 60°. Ricava dei bocconcini di cotenna essiccata e falli soffiare in abbondante olio alla temperatura di 190°.

[Foto: Simona Della Valle]

3 Commenti

  1. Mi sono speso molto su Dissapore per Andrea Breton,forse eccessivamente
    e avrei continuato se non mi avessero costretto a malincuore,a lasciare il sito.
    Saluto tutti gli amici di Dissapore con cui ho condiviso un piccolo
    percorso. Sicuramente ho commesso qualche errori di comunicazione,
    ma verdermi continuamente censurato mi sembra troppo duro da sopportare.
    Un abbraccio ai redattori ed ai lettori.
    Se mi sarà permesso continuerò in questo sito,
    con un altro nick,a comunicare sul mondo-cibo
    franco

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui