Hapifork, la forchetta digitale dice quando bisogna mangiare lentamente

Tempo di lettura: 1 minuto

Vi dice quanti bocconi portate alla bocca e con quale frequenza e quando dura il pasto. E se mangiate troppo in fretta vi avverte. Si chiama HAPIfork ed è una forchetta digitale collegata all’iPhone pronta a bacchettarvi se mangiate troppo velocemente.

Un assunto semplice semplice spiega il perché di questo coloratissimo gadget e cioè che ingrassare non è solo un problema di quantità di cibo assunto ma anche di velocità e che mangiare in modo troppo veloce senza masticare fa male. Ecco spiegata allora quella vibrazione che arriva quando il passo è troppo rapido: tutte le volte che cio’ accade la forchetta intelligente invia un messaggio chiaro e forte al divoratore seriale o al mangiatore precoce: vibra.

A produrla è l’azienda francese Hapilabs, specializzata in gadget elettronici ed è stata appena presentata al CES 2013 di Las Vegas, la fiera dell’elettronica di consumo. Sarà disponibile in commercio al prezzo di 99,99 dollari nel secondo trimestre del 2013 (per il Bluetooth bisogna attendere fino al quarto trimestre), è collegata via USB o con Bluetooth ad un account dedicato per la registrazione dei dati (velocità del pasto e altri parametri biologici). Una app dedicata è disponibile per farvi da tutor se siete tentati dal cambiare abitudini alimentari e rinsavire, diventando mangialtori diesel.

E ricordate le tre regole dello stare bene a tavola:

  1. Il senso di sazietà arriva dopo venti minuti. Se mangiate velocemente, assumerete più cibo nel lasso di tempo che va dall’inizio del pasto allo scoccare dei 20 minuti.
  2. Il cibo mangiato velocemente è anche masticato male e la digestione sarà più difficile.
  3. Più velocemente si mangia più è frequente la probabilità di soffrire di reflusso gastroesofageo.

[Link: theverge.com]

1 commento

  1. Obviously, everyone will be quick to point the finger at the restaurant,
    but it is fairly clear, even at this early stage that it was an
    accident. Check out the BBB to find out
    if a potential roofer is someone you can trust.
    To add insult to injury, the roofing contractor that would put his
    workers up on your roof without insurance is the same contractor that would
    probably ignore most safety requirements.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui