Clerici vs Masterchef. Parte la Terra dei cuochi, il talent show della Rai

Tempo di lettura: 1 min

Antonella-Clerici-2

La Rai ha il suo MasterChef. Ci hanno pensato un po’ su a Viale Mazzini ma alla fine l’ammiraglia della tv di Stato ha deciso di fare largo al suo primo talent show culinario.

Appuntamento quindi su Rai Uno, a partire da venerdì 26 aprile. La trasmissione si chiamerà “Terra dei cuochi” e a presentarla sarà, ovviamente, Antonella Clerici che ha toccato il tasto Masterchef senza girarci troppo intorno:  “Rivendico la maternità di tutti i programmi di cucina in tv. Sono stata la prima a crederci 12 anni fa e tutti hanno tratto spunti dalla mia Prova del cuoco. Detto questo MasterChef è una bellissima trasmissione, più di nicchia e con un ritmo rapido. E poi dura un’ora mentre noi ne faremo due e mezza”.

Anche la Rai mette il pepe tra i fornelli, quindi, portando il gusto della gara in cucina, aggiungendo l’adrenalina della competizione ai toni pacati e popolari che da sempre contraddistinguono l’offerta di show cooking in Rai. Sei le puntate previste e un format che, stando alle anticipazioni, dovrebbe prevedere la presenza di 4 concorrenti uomini e altrettante donne, accompagnati da vip, sempre in numero di 4. Tra questi il comico Ugo Dighero, l’attore Flavio Montrucchio, la conduttrice tv Paola Barale e Rosita Celentano.

La giuria sarà composta dai parenti dei concorrenti, affiancata da uno chef stellato. In ogni puntata viene eliminato un concorrente. Ragguardevole il premio riservato al vincitore: la possibilità di aprire un ristorante tutto suo.

[Link e immagini: ultimenotizieflash.comrealityshow.blogosfere.it, societa.panorama.it, chedonna.it]

5 Commenti

  1. salve,
    non sono mai stati fatti casting per questa trasmissione, è una cosa fra loro?
    grazie per post delucidazioni .

  2. i casting rai non devono essere pubblici, poi se si vuole far una guerra masterchef, i casting dovevano essere più popolari.
    ho visto vari blog è nessuno ha mai citato il casting per suddetto programma, attraverso le scuole cucine, forse come ricordi nell’articolo, citando elio e le storie tese: LA TERRA DEI CACHI.

    Parcheggi abusivi, applausi abusivi, villette abusive, abusi sessuali abusivi;
    tanta voglia di ricominciare abusiva.

    Appalti truccati, trapianti truccati, motorini truccati che scippano donne truccate;
    il visagista delle dive e’ truccatissimo.

    Italia si’ Italia no Italia bum, la strage impunita.
    Puoi dir di si’ puoi dir di no, ma questa e’ la vita.
    Prepariamoci un caffe’, non rechiamoci al caffe’ : c’e’ un commando che ci aspetta per assassinarci un po’.
    Commando si’ commando no, commando omicida.
    Commando pam commando papapapapam, ma se c’e’ la partita
    il commando non ci sta e allo stadio se ne va,
    sventolando il bandierone non più’ sangue scorrerà’

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui