Attenti ai clienti insoddisfatti: chef ucciso per un piatto di fettuccine

Tempo di lettura: 1 minuto

chefmiki-nozawa

Un piatto di fettuccine fatte male può costare molto. Miki Nozawa, chef di 57 anni, è stato ucciso da due clienti per aver servito loro un piatto di fettuccine con carne e vegetali che non hanno gradito. E’ accaduto in Germania a Flansburg, nell’isola di Sylt. I due clienti hanno ordinato la pasta al cuoco giapponese, che in Italia è stato famoso per aver cucinato al Billionaire di Flavio Briatore in Costa Smeralda. Insoddisfatti della portata, sono andati via senza pagare il conto. Lo sventurato chef ha incontrato casualmente i due avventori in un locale notturno dove si era recato al termine del servizio. Li ha riconosciuti e ha chiesto loro di pagare il conto, ma i due, ubriachi, lo hanno picchiato sino a ridurlo in fin di vita.

Nozawa è morto in ospedale. Il conto da saldare era di 10 € per ognuno dei due piatti di fettuccine.

[Daniela Dioguardi. Link: tg1online. Immagine:Dpa]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui