Il Papa a Lampedusa. Tortino di melanzane, Grillo, Nero d’AvolaTempo di lettura: 1 min

rosaria-di-maggio-chef-Papa-Lampedusa

Rosaria Di Maggio del Costa House in contrada Cala Pisana a Lampedusa entrerà nel taccuino degli appassionati per il tortino di melanzane all’araba servito a Papa Bergoglio nella parrocchia di San Gerlando durante la visita all’isola. Il Papa ha mangiato poco, come suo costume, ma bene raccontano le cronache siciliane.

Il menu ha previsto il tortino di melanzane, espressamente elaborato per la visita, è stato realizzato con pomodoro, finocchietto selvatico, uva passa, pinoli, triglie e pistacchio, aromatizzato con mollica al basilico, un cous cous di verdure, anelli di calamaro e la cassata siciliana.

Nel buffet anche caponata di melanzane, ricciola gratinata al croccante di pistacchio e carpaccio di pesce spada affumicato con cantalupo.

Da bere, vini della cantina Settesoli di Menfi, Grillo e Nero d’Avola.

Papa Francesco Lampedusa ph AGI

“Il Santo Padre”, racconta la lady chef Rosaria Di Maggio, “è rimasto molto contento delle pietanze preparate e prima di andarsene ha ringraziato tutti ed è stato per noi un momento davvero molto emozionante”.

[Gustalo.it]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui