In alto i calici nella notte delle stelle cadenti. Va in scena l’Italia migliore

Tempo di lettura: 1 minuto

Calici-di-Stelle-2013

Per Calici di Stelle, l’evento estivo che da 16 anni porta il vino nelle piazze e nelle strade dei centri storici italiani, è arrivato il momento clou. Nella notte di San Lorenzo, appuntamento con le stelle cadenti che coincide anche con la la massima affluenza vacanziera, sono numerosi gli eventi organizzati dall’Associazione Nazionale Città del Vino e dal Movimento Turismo del Vino.

Giuseppe-Verdi

Dopo l’Unità d’Italia, tema centrale dell’edizione 2011, e dopo il risparmio energetico nella precedente, quest’anno brindisi e manifestazioni avranno come filo conduttore Giuseppe Verdi, a 200 anni dalla nascita del grande compositore italiano. Un altro tema “nobile” per connotare una manifestazione che da sempre, e nelle intenzioni, promuove una cultura raffinata del vino, lontana dagli eccessi del bere inconsapevole.

Mostre d’arte, letture pubbliche di poesia, musei aperti, musica, spettacoli folkloristici, assaggi di prodotti tipici, dibattiti e naturalmente degustazioni di vini a denominazione d’origine locali accompagneranno, questa notte, l’osservazione della volta celeste insieme ad astrofili ed esperti di stelle.

Calici-di-Stelle-2013-Siena

Un calice in vetro tra le dita (gli organizzatori hanno messo al bando quelli di plastica), il naso all’insù nell’attesa che un guizzo luminoso renda vero un sogno, è la scarna to do list per questa sera. Ad abbassare la luce ci penseranno gli amministratori dei borghi. Per chi non trattiene lo scatto, poi, c’è il Premio Fotografico Città del Vino, novità di questa edizione di Calici di Stelle (invia uno scatto dell’evento a piscolla@cittadelvino.com).

In questa Italia migliore, quella dei centri storici, dei paesaggi multipli, dell’enogastronomia nobile, che stasera, e fino all’11 agosto, avrà il suo palcoscenico, abbiamo curiosato consultando il calendario degli eventi. Fatelo anche voi alla ricerca dell’appuntamento più divertente e più vicino.

(L’immagine di Siena è di teladoiofirenze.it e style.it)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui