Conto alla rovescia per “Calici di Stelle”, la grande festa del vino che si tiene ogni anno il 10 agosto, notte di San Lorenzo, nelle piazze delle Città del Vino e nelle cantine che aderiscono al Movimento Turismo del Vino. Nell’edizione 2011 il brindisi più vacanziero dell’anno si tinge di patriottismo e si unisce al coro dei festeggiamentoi per i 150 anni dell’Unità d’Italia (l’anno scorso protagonista è stato invece il tema dell’ambiente).

Dal Piemonte alla Sicilia si brinda guardando le stelle insieme all’Unione Italiana Astrofili e, naturalmente, degustando vino. Protagonisti il Barolo e le “bollicine” in Piemonte, i vini più alti d’Europa a Morgex, in Valle d’Aosta e il Vermentino in Liguria, dove è stata messa in piedi per l’occasione anche una Scuola di Pesto per imparare i segreti del piatto ligure come tradizione comanda. In Lombardia il brindisi si fa con le etichette dell’Oltrepo’, con i vini della Valtellina e con quelli delle sponde del Lago d Garda, primo fra tutti il Chiaretto.

L’appuntamento è con i vini del Collio in Friuli Venezia Giulia che il 10 agosto a Grado ospiterà le più importanti cantine della regione e una degustazione nei giardini del Municipio mentre il 12 agosto si beve a Majano insieme a Roy Paci e Aretuska.

In Trentino i calici si riempiono di “bollicine” e dei rossi della regione mentre con i migliori Prosecco e con il Valpolicella si brinda in Veneto che ospiterà anche cene romantiche in compagnia della musica e tour guidati nei luoghi di produzione.

In Toscana l’appuntamento per gli eno-turisti è nei luoghi sacri del bere toscano: Chianti Classico a Greve in Chianti, Nobile a Montepulciano e Vernaccia San Gimignano mentre la notte di San Lorenzo si guardano le stelle dalla Cantina Pieve Vecchia, a Campagnatico, nel grossetano.

Sagrantino di Montefalco e Trebbiano Spoletino in Umbria, Lambrusco in Emilia Romagna e vini dell’Abruzzo che sfilano in piazza a San Martino sulla Marrucina, Vittorito e Pratola Peligna e in alcune cantine che aderiscono al Movimento Turismo del Vino: Calici di Stelle scende dal Nord al Sud con l’Aglianico e la Falanghina in Campania, i grandi vini di Puglia (il 13 agosto a Galatina), l’Aglianico del Vulture in Basilicata, il Moscato di Saracena in Calabria, l’Etna rosso e la Sambuca in Sicilia, il Cannonau in Sardegna. Per sconfinare anche in Croazia, a Verteneglio, Città del Vino.

E per chi vuole accompagnare il calice al piatto quest’anno il Movimento Turismo del Vino, insieme a La Bottega di Olivia&Marino, organizza sei Itinerari Enosfiziosi dal Friuli Venezia Giulia alla Lombarda, dalla Liguria all’Abruzzo passando per l’Emilia Romagna e la Toscana.

Ecco l’elenco completo delle Città del Vino e delle Cantine del Movimento del Vino che aderiscono a Calici di Stelle 2011. E buoni desideri a tutti!

Fonte: movimentoturismovino.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui