Napoli. Contrordine, il caffè a Napoli non è una ciofeca. O no?

Cibo

Caffè-Gambrinus

Il caffè a Napoli è buono o non è buono? Le anticipazioni dell’inchiesta di Report sul mondo del caffè hanno sollevato un polverone.

Anzi hanno lasciato l’amaro in bocca. I napoletani si sono indistintamente incazzati neri, come il caffè, a sentire che quello di uno dei templi della città, il Gambrinus è una ciofeca.

E così, a seguito delle dichiarazioni diAndrej Godina relativamente alla qualità del caffè servito in alcuni bar della città di Napoli, SCAE (Speciality Coffee Association of Europe) ha diffuso una nota stampa per chiarire quello che è accaduto.

 “Le opinioni espresse dal Dott. Andrej Godina nella recente intervista apparsa sui media italiani sono strettamente personali e non rappresentative delle opinioni e dell’atteggiamento di SCAE nei confronti dei torrefattori, operatori di bar e baristi  italiani”.

Ok. Ora qualcuno potrà prendere la dichiarazione come una pilatesca lavata di mani.

Qualcun altro potrà fare dietrologia perché Andrej Godina voleva smontare il mito del caffè napoletano.

Qualcuno potrà discettare sull’utilizzo dell’acqua e dello zucchero o della tazzina calda.

Ma nessuno, dico nessuno, a Napoli potrà mettere in dubbio che il caffè migliore si beve a Napoli.

O no?

Tags:
caffè
Napoli