festa a vico 2014 profumo

Partecipazione corale degli chef (un centinaio), tanto, tantissimo pubblico per la prima di Festa a Vico 2014 dedicata agli emergenti.

Le vie del centro di Vico Equense sono state invase da una folla che ha apprezzato l’idea del “Quadrilatero del Gusto” con i negozi che hanno ospitato chef e piatti.

Le prime “proiezioni” dicono che la solidarietà quest’anno è stata quattro volte superiore a quella dell’anno scorso: un risultato eccezionale per la manifestazione gastronomica inventata da Gennaro Esposito come momento di incontro divertente per gli operatori del settore.

Un buon viatico per questa undicesima edizione dedicata ai Maestri.

Abbiamo assaggiato molti piatti proposti. E ci piace riassumere quello che abbiamo assaggiato in questi 10 piatti che legano il futuro della ristorazione all’insegnamento di un recente passato.

piatto kotaro noda

1. Kobe+Madrid=Roma. Presa iberica marinata e buccia di verdure saltate in padella. Chef Kotaro Noda (Bistrot 64, Roma)

baccalà Barsotti

2. Baccalˆà al latte in salsa rosa del maestro Angelo Paracucchi. Chef Lorenzo Matteo Barsotti (Enoteca Barsotti, Marzabotto)

tagliatelle Salvatore La Ragione

3. Tagliatelle di seppia. Chef Salvatore La Ragione (Mammà, Capri)

piatto Cristoforo Trapani

4. Ricordando Villa Crespi… un omaggio ad Antonino Cannavacciuolo: insalata liquida di riccia, stracciatella di bufala, crudo di scampi, trucioli di pane, acciughe. Chef Cristoforo Trapani (Piazzetta Milù, Castellammare di Stabia)

Dino de Bellis

5. Se me vedesse la pora nonna (pizzaiola spenta). Chef Dino de Bellis (Salotto Culinario, Roma)

piatto Giovanni De Vivo

6. Panettone casatiello alla lattuga di mare, con moscardino affogato nei pomodorini del Vesuvio e caviale di tintore di Tramonti. Chef Giovanni De Vivo (Flauto di Pan, Ravello)

Marzapane festa a vico

7. Il Foie gras vestito d’Oriente in vacanza ai tropici! Chef Alba Esteve Ruiz (Marzapane, Roma)

piatto osteria fernanda

8. Tartare imbottonata. Chef Davide Del Duca (Osteria Fernanda, Roma)

Domenico Lo Stuzzichino

9. Gamberetto di nassa di Crapolla al salto con sale marino integrale artigianale di Trapani. Chef Domenico De Gregorio (Lo Stuzzichino, Sant’Agata sui Due Golfi)

Gianluca D'Agostino

10. Maccaronare e fagioli, totani e guanciale. Chef Gianluca D’Agostino (Veritas, Napoli)

piatto lele usai

11. Agnolotti con farina di piselli germinati, mazzancolle e guanciale. Chef Daniele Usai (Il Tino, Roma)

piatto eduardo estatico

12. Gelato di fagiolini e acciughe. Chef Cristian Torsiello (Osteria Arbustico, Valva)

piatto Paolo Trippini

13. Farro perlato alla doc di Corbara con salsiccia e salsa di lattuga. Chef Paolo Trippini (Ristorante Trippini, Civitella del Lago)

piatto Amelia Mazzola

14. Zuppetta di cicerchie. Chef Amelia Mazzola (La Torre, Massalubrense)

Imma Gargiulo melanzane

15. Melanzana Ciock. Chef Imma Gargiulo (Femmena, Sorrento)

E voi, se avete partecipato seguendo il percorso proposto, avete iscritto altri piatti tra i preferiti?

[Immagini: Daniele Amato, Luciano Furia]

1 commento

  1. salve, in merito alla vostra classifica, ovviamente non sono dello stesso parere… basti pensare a quanti chef hanno avuto una fila interminabile di persone ” Curiose ” di mangiare alcuni piatti.
    grazie e buon lavoro

    tanto la mia parola, lo so, vale ben poco…in fondo la penna è dalla vostra parte.

    ciao

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui