Pollenzo. Osterie e ristoranti del Master in cucina popolare. O corsi amatoriali

Tempo di lettura: 4 min

Scuola cucina Pollenzo

Sono ancora aperte le iscrizioni al Master in Cucina Popolare Italiana di Qualità, organizzato dalla Scuola di Cucina di Pollenzo che inizia il prossimo 17 settembre (da gennaio 2015 si può seguire il corso in lingua inglese). Pensato per un massimo di 20 studenti, il corso propone un modello che mette al centro la Cucina come passione, condivisione e piacere. Scopo è aiutare chi vuole intraprendere questa professione ad acquisire conoscenze in diversi ambiti del sapere, sia scientifico che umanistico, effettuando tirocini in rinomati ristoranti e locali selezionati dalla guida di Slow Food Editore Osterie d’Italia.

Il corso prevede alternanza tra lezioni in sede a Pollenzo ed esperienze di tirocinio formativo: due mesi a Pollenzo, tre mesi in un’osteria selezionata dalla guida Osterie d’Italia di Slow Food Editore, due mesi a Pollenzo, tre mesi in un ristorante italiano, 1 mese a Pollenzo.

Fino a questo momento hanno dato disponibilità a ospitare gli studenti più di 60 locali.

Pier Giorgio Parini Povero Diavolo

  1. Al Becco della Civetta – Castelmezzano (Pz) – Basilicata
  2. Al Convento – Cetara (Sa) – Campania
  3. Al Gambero Rosso – Bagno di Romagna (Fc) – Emilia Romagna
  4. *Amerigo dal 1934 – Savigno (Bo) – Emilia Romagna
  5. Andrea – Palazzolo Acreide (Sr) – Sicilia
  6. Angiolina – Pisciotta (Sa) – Campania
  7. *Antica Corte Pallavicina – Polesine Parmense (Pr) – Emilia Romagna
  8. Antiche Sere – Torino – Piemonte
  9. Antichi Sapori – Andria (Bt) – Puglia
  10. Boccondivino – Bra (Cn) – Piemonte
  11. Caffè La Crepa – Isola Dovarese (Cr) – Lombardia
  12. Calabrialcubo – Nocera Terinese (Cz) – Calabria
  13. Chalet Galileo – Civitanova Marche (Mc) – Marche
  14. Cibreo – Firenze – Toscana
  15. Da Casetta – Borgio Verezzi (Sv) – Liguria
  16. Da Cesare – Monteverde Nuovo (Rm) – Lazio
  17. Da Doro – Solagna (Vi) – Veneto
  18. Da Paeto – Pianiga (Ve) – Veneto
  19. ***Dal Pescatore Santini – Canneto sull’Oglio (Mn) – Lombardia
  20. Dentro le mura – Termoli (Cb) – Molise
  21. Devetak – Savogna d’Isonzo (Go) – Friuli Venezia Giulia
  22. Di Pietro – Melito Irpino (Av) – Campania
  23. Dispensa Pani e Vini – Torbiato di Adro (Bs) – Lombardia
  24. *Dolada – Pieve d’Alpago (Bl) – Veneto
  25. **Don Alfonso 1890 – Sant’Agata sui due Golfi (Na) – Campania
  26. Entrà – Finale Emilia (Mo) – Emilia Romagna
  27. Falsopepe – Massafra (Ta) – Puglia
  28. Gli Scacchi – Caserta – Campania
  29. *Guido Ristorante – Serralunga d’Alba (Cn) – Piemonte
  30. Hostaria Viola – Castiglione delle Stiviere (Mn) – Lombardia
  31. Il Gabbiano – Corte de’ Cortesi con Cignone (Cr) – Lombardia
  32. *Il Povero Diavolo – Torriana (Rn) – Emilia Romagna
  33. Il Vecchio Castagno – Serrastretta (Cz) – Calabria
  34. La Brinca – Ne (Ge) – Liguria
  35. La Campanara – Galeata Pianetto (Fc) – Emilia Romagna
  36. La Coccinella – Serravalle Langhe (Cn) – Piemonte
  37. La Madia – Brione (Bs) – Lombardia
  38. La Ragnatela – Mirano (Ve) – Veneto
  39. Le Caselle – San Giacomo delle Segnate (Mn) – Lombardia
  40. Locanda delle Grazie – Curtatone (Mn) – Lombardia
  41. Locanda Solagna – Vas (Bl) – Veneto
  42. Lo Stuzzichino – Massa Lubrense (Na) – Campania
  43. Madonnetta – Marostica (Vi) – Veneto
  44. Magiargè – Bordighera (Im) – Liguria
  45. Mangiando Mangiando – Greve in Chianti (Fi) – Toscana
  46. **Miramonti l’altro – Concesio (Bs) – Lombardia
  47. *Open Colonna – Roma – Lazio
  48. Osteria della Pace – Sambuco (Cn) – Piemonte
  49. Osteria del Teatro – Cortona (Ar) – Toscana
  50. Osteria Storica Morelli – Pergine Valsugana (Tn) – Trentino
  51. Perbacco – Pisciotta (Sa) – Campania
  52. Pironetomosca – Castelfranco Veneto (Tv) – Veneto
  53. Ristorante Pinocchio – Borgomanero (No) – Piemonte
  54. Rosso Rubino – Dronero (Cn) – Piemonte
  55. Sora Maria e Arcangelo – Olevano Romano (Rm) – Lazio
  56. Stella – Perugia – Umbria
  57. U Giancu – Rapallo (Ge) – Liguria
  58. *Villa Maiella – Guadiagrele (Ch) – Abruzzo
  59. Visconti – Ambivere (Bg) – Lombardia
  60. Vultaggio – Trapani – Sicilia
  61. Zenobi – Colonnella (Te) – Abruzzo

melanzane-sott'olio-aperte

La Scuola di Cucina di Pollenzo organizza anche corsi amatoriali.

Sono le conserve dolci e salate ad aprire il sipario della Scuola di Cucina di Pollenzo.

Si comincia l’8 luglio con un appuntamento serale dedicato a La dispensa dall’estate all’inverno (100 €), in cui imparare  i trucchi per mettere sotto vetro verdura e frutta.

Giardiniera, fagiolini sott’olio, carpione di zucchine, pesche sciroppate non avranno più segreti grazie alla guida dello chef Gepis Barbero dell’Albergo dell’Agenzia di Pollenzo.

Tre serate dedicate al pesce il 10, 16 e 24 luglio, che si concludono con una cena d’eccezione (280 €).

Si imparerà a riconoscere il pesce fresco seguendone stagionalità e taglia, le specie a rischio e quelle povere. Si passa poi alla preparazione e alla cottura di antipasti, primi piatti e sfiziosi abbinamenti.

Il 23 luglio sono di scena le verdure (100 €).

Una serata dedicata alle preparazioni tipiche della nostra penisola, dalla pappa al pomodoro alla parmigiana di verdure. A dirigere Lapo Querci, chef delle Tavole Accademiche dell’Unisg, il nuovo progetto dell’Università di Scienze Gastronomiche che coniuga educazione, alta cucina, costi equi e prodotti locali.

 Info sul sito ufficiale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui