Hamburger. Burger e King si sposano e il fast food paga il matrimonio

Tempo di lettura: 2 minuti

set_burger_king_wedding_surprise

Burger King è migliore di McDonald’s. E non solo per questione di pizza.

Joel e Ashley, una coppia apparentemente normale, è scoppiata in lacrime. Dalle risate. Perché i loro cognomi sono rispettivamente Burger e King. Sì, proprio come il colosso dei fast food, che si è offerto di pagare il matrimonio ai due giovani sposini dell’Illinois, che dopo sette anni di fidanzamento convoleranno a nozze.

Come è successo, vi chiederete. E’ molto semplice. Qualcuno tra i vertici della catena di fast food fondata a Miami da James McLamore e David Edgerton, una mattina ha aperto il giornale e ha letto la notizia del matrimonio.

Negli Stati Uniti le tradizioni parlano chiaro e per annunciare le proprie nozze si deve scrivere al giornale locale e inviare una foto dei futuri sposini.

E quale “panorama” migliore che un paletto in stile parapedonale di Burger King? L’accostamento dei nomi non è di certo passato inosservato, tanto che dall’azienda non hanno potuto fare a meno di cogliere l’occasione per avere un ritorno d’immagine.

Il contatto tra la coppia e Burger King è avvenuto lunedì 6 aprile tramite Skype. E indovinate? Dopo aver chiesto di cambiare in municipio l’ordine dei cognomi (in America si usa mettere prima quello della moglie), i vertici della catena hanno fissato la data delle nozze – il cui caso sta facendo il giro del web – previste per il 17 luglio a Jacksonville.

“Quando abbiamo visto che il signor Burger e la signora King erano una coppia così affiatata – spiega Eric Hirschhorn, portavoce di Burger King – abbiamo sentito subito l’esigenza di celebrare il loro matrimonio. Tutto quello che chiediamo in cambio è che vivano felici e contenti”.

sposi king burger

Con nozze da urlo e regali a non finire, ovviamente pagati. E c’è già chi si immagina un mega party a suon di hamburger e patatine fritte.

Piangono intanto Mc Donald’s e Kentucky Fried Chicken: se nel primo caso c’è un solo potenziale cognome, nel secondo ce ne sono addirittura tre. A meno che qualcuno non si chiami “Fried Chicken”, ma sfido chiunque a far di cognome “Pollo Fritto“.

[Link: Huffington Post. Immagini etonline]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui