Affettuosità gastronomiche. Carlo Cracco che non ti fa pagare il conto

Notizie

tavola Carlo Cracco segheria

Quando si verifica che un ristorante da buono diventa eccellente?

Quando lo chef usa una gentilezza con voi.

Come non farvi pagare il conto.

Già sento clangore di tastiere pronte a lanciarsi contro il critico truffaldino.

Tranquilli, è successo a un lettore di Scatti di Gusto.

San Carlo_Segheria

Per giunta nel ristorante di uno chef altissimo di gamma: Carlo Cracco che la vulgata vuole algido, indifferente, insensibile, corrotto – gastronomicamente parlando – per via delle patatine.

E invece, Enrico che è andato da Carlo e Camilla in Segheria è di tutto altro avviso.

Aveva dimenticato il portafogli ma Carlo Cracco lo ha tolto dall’imbarazzo.

Ecco come lo ha raccontato:

io sono stato una sera e disgraziatamente avevo lasciato in auto documenti, carte credito e contanti.E’ stato molto imbarazzante perche’ l’ho scoperto al momento di pagare.Ho chiesto di poter uscire per andare a prendere il portafoglio ma Cracco in persona, visto che avevo posteggiato l’auto distante, mi ha detto che non c’era problema e che potevo anche ripassare nei giorni seguenti.La mia compagna voleva pagare, ma lui non lo ha permesso dicendo che se era stata invitata non doveva tirare fuori un soldo.Un vero gentleman.Grazie per la fiducia.Comunque ho cenato ottimamente spendendo meno di 120 euro vini compresi.

È solo una dilazione temporale, ma la fiducia accordata al cliente non la trovate bellissima?

cracco-cover

Non state lì a scalpellare per sapere se Enrico è un cliente abituale o se 120 € sono un intelligente investimento di Carlo Cracco in pubbliche relazioni.

C’è il gesto di cortesia e forse il vostro interrogarvi se la cena è stata davvero ottima o il giudizio è stato aiutato dall’attenzione di Carlo Cracco.

Non so cosa pensate ma spero non vi dimentichiate il portafogli nell’auto parcheggiata lontanissima dal ristorante per verificare il grado di gentilezza di uno chef.

PS. Carlo e Camilla in Segheria riapre domani.