Piccola guida alla Festa del Torrone di Cremona

torrone

Come si dice? Una scaglia, una fetta, un tocco di torrone?

Andiamo ad accertarcene alla fonte, alla Festa del Torrone di Cremona che quest’anno si spezza golosamente in due.

Un’anteprima il 24/25 ottobre (a Milano in EXPO con un sontuoso corteo in costume quattrocentesco che si prolunga a Cremona in città).

La festa vera e propria a Cremona dal 21 al 29 novembre. Ok, siamo un po’ in anticipo rispetto al torrone di Natale, ma avete anche da pensare a quello dei Morti.

Voi sapete, no, le famose T cremonesi: tre (turòon, Turàs, tetàs (traduco: torrone, Torrazzo, tettone) o magari anche quattro, includendo anche Ugo Tognazzi. O volendo, alla luce della festa del torrone, anche cinque (Tour degustativi, che è un’altra bella T).

Cremona

Cremona, il Sindaco in testa, mette un entusiasmo eccezionale e un’infinità di energie in una festa dal palinsesto lungo e largo, per attirare persone di ogni età o interesse e ricca di anticipazioni, rievocazioni, degustazioni, torroni giganti, violini vibranti, rappresentazioni, rivisitazioni. A voi il piacere di esplorarlo.

L’edizione 2015 della Festa del Torrone, promossa dal Comune, Provincia e Camera di Commercio di Cremona e organizzata da Sgp con il coinvolgimento di tre produttori main sponsor – Sperlari, Rivoltini, Vergani – prevede 250 eventi sarà una celebrazione totale del dolce più caratteristico della tradizione cremonese.

Riuscirà a eguagliare i numeri del 2014: 270mila presenze, 220 espositori, 60 tonnellate di torrone venduto, 250 iniziative culturali in città, 600 camper, 300 pullman? La scommessa è invitante.

Cremona Ugo Tognazzi

Vi consiglio 5 scaglie di #festadeltorrone:

  1. il Degustatour
  2. lo showcooking in onore e memoria di Ugo Tognazzi presso Sperlari
  3. il torrone “d’acqua dolce” con miele del Garda, novità di Rivoltini
  4. la TorronePhotoMarathon, concorso fotografico itinerante, simile a una caccia al tesoro (per indomiti golosi e appassionati camminatori urbani)
  5. il grande spettacolo finale in piazza domenica 29 novembre, scontando la crapula con la temperatura autunnale

marubini ai tre brodi

Se volete seguirmi fino in fondo, scegliete uno dei due week-end su cui la festa si snoda. Andate a cena a Cremona sognando marubini in brodo e poi a dormire in un b&b per svegliarvi in una di quelle mattine lombarde di nebbiolina e passi attutiti perfetta per far festa.

[Immagine: trattoria Sombrero]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui