mercatino

Per un weekend in Trentino non servono tanti motivi, sia d’estate che d’inverno, ma di questi tempi è diverso.

Ci sono le feste di Natale e il Capodanno. E un mercatino molto carino al Borgo di Rango. Ecco quindi una mini guida rapida per trascorrere un weekend in montagna tra benessere, divertimento e, ovviamente, cibo.

1. Il mercatino di Natale al Borgo di Rango

rango

Rango è un borgo di montagna, fra i borghi più belli d’Italia, dal fascino immutato. E’ costituito da un gruppo di case rurali, perfettamente conservate nella loro antica architettura. Passeggiare tra i loggiati gli avvolti fa tornare al passato, tra i pellegrini, i pastori, i mercanti e i viaggiatori solitari che si fermavano a Rango per un po’ di riposo.

presepe-di-patate

Il Borgo di Rango si trova a una decina di chilometri da Stenico e ospita il mercatino di Natale nelle grotte naturali. Qui troverete dall’artigianato locale al presepe fatto di patate di forme bizzarre, dai decori natalizi ai prodotti enogastronomici in vendita oltre che in degustazione presso i punti di ristoro.

Come rinunciare ad un bicchiere di vin brulé o di succo di mele caldo con un panino con la salsiccia o un piatto di polenta fumante con capriolo?

Rango, per tutti i fine settimana di dicembre ospita i suggestivi mercatini di Natale aperti dalle 9.30 alle 18.30. Già che ci siete, non perdete il piccolo museo della Scuola che conserva oggetti e materiali didattici della prima metà del novecento.

Borgo di Rango. Frazione Rango, Bleggio Superiore (Tn)

Ecco, siamo al dunque. Il cibo. Quando vado fuori, non compro i soliti oggettini carini e completamente inutili, ma i prodotti locali, e qui ce ne sono a volontà, da assaggiare e da portare a casa.

2. Salumificio Parisi

C’è da sbizzarrirsi tra le proposte del salumificio Parisi: dalla tradizione italiana prosciutto crudo, salsicce e pancetta, dalla tradizione tirolese speck e würstel. Non poteva, certamente, mancare la famosa carne salada trentina, ma troverete anche i prodotti nuovi come lombo di asino affumicato, carne salata di cavallo e lardo ai fiori ed erbe di montagna.

Salumificio Parisi, Fraz. Madice, 54, Bleggio Superiore, Tel. 0465 779951

3. Uliva, olio del Garda

uliva

Lo sapevate che l’olio trentino è tra gli extravergine più premiati in Italia e nel mondo? Ma non è solo buono, è anche bello a guardare (e regalare) con Uliva. Uliva 1111 è un olio extravergine d’oliva DOP Garda Trentino che raggiunge standard alti grazie ad un rigido protocollo interno di lavorazione. Una produzione limitata per 1111 acquirenti, proposta in bottiglie numerate, fatte e imbottigliate a mano, in una confezione di puro design. C’è anche il dressing di olive frammentate, ideato dallo chef stellato della Locanda Margon, Alfio Ghezzi. Ottimo da mettere sotto l’albero di Natale.

Agririva. Loc.S.Nazzaro, 4 Riva del Garda (TN)  tel. 0464 55 21 33

4. Speck di trota

armanini

Vi piace il pesce di acqua dolce? L’azienda agricola  Armanini che si occupa di allevamento di trote e salmerini  nelle acque pure della montagna da oltre 50 anni, propone molti prodotti sfiziosi, tutti da provare e da portare in tavola a Capodanno: lo speck di trota, il filetto di salmerino affumicato a caldo, la bottarga di lavarello e di salmerino e le uova di trota.

Armanini. Valle del Chiese – Loc. Ponte dei Tedeschi, 2. Storo (Tn). Tel. +39 0465 685057

5. Birra del bosco

birra-del-bosco

Amanti di birra, in via eccezionale rispetto alle mie abitudini, vi dò un suggerimento anche sulle birre, perché mi sono piaciute le etichette, ma anche i produttori che raccontavano la loro impresa. Federico e Gabriele sono due amici, ex compagni di liceo, che si sono ritrovati dopo anni per produrre birra, la loro grande passione. Birra del Bosco è il nome che non è stato scelto a caso: è nato dall’amore per la vita all’aperto e per la terra trentina, ricca delle foreste selvagge e di bellezze naturali.

Birra del Bosco Via G. Postal 45 (loc. Grumo) 38010 San Michele all’Adige (TN). Tel. +39 348 84.30.227

6. Nosiola Trentino

nosiola

La mia scoperta di queste feste: Nosiola è l’unica varietà a frutto bianco tipica ed auctoctona trentina.  E’ diffusa nella Valle dei Laghi, legata alla produzione del Vino santo e sulle colline di Sorni e Pressano per un vino giovane, fresco e fruttato con una piacevole sfumatura di selvatico. Delicatamente profumato, Nosiola Trentino DOC Palustella 2014 è un vino giusto per accompagnare i piatti di pesce di acqua dolce.

Az. Agr. Zeni Via Stretta 2 – 38010 Grumo, San Michele a/A (TN). Tel. 0461 650456

7. Bollicine rosé Pedrotti

rosè-pedrotti

Il rosé ha sempre il suo perché, e stavolta l’ho trovato in Trentino e testato sul campo. Questo millesimo Pedrotti Rosé è un Metodo Classico TrentoDoc, 36 mesi sui lieviti, dal colore rosa tenue e dal profumo di piccoli frutti rossi. Equilibrato e persistente, si presta bene per accompagnare i formaggi o i piatti a base del pesce, ma va benissimo anche per tutto il pasto.

Pedrotti Spumanti. via Roma 2, Nomi (Tn). Tel. 0464 835111

8. Tovel’s gin

tovels-gin

Se pensate che i superalcolici trentini si riducono alle grappe, vi sbagliate di grosso. A sorpresa qui si produce un gin davvero notevole. Tovel’s gin nasce da una selezione di 9 specie botaniche del Trentino, tra cui bacche di ginepro, gentiana, sambuco, pino, “che incontrano in infusione di vapore un distillato puro”, e viene miscelato accuratamente con acqua di sorgente di Tovel. E così un banale gin tonic diventa un cocktail ricercato, perfetto per le serate fredde davanti al camino.

Tovel’s gin Via San Vigilio 43, Tassullo (Tn). Tel. 0463.450022

9. Benessere alle Terme di Comano

comano-terme

Tra il Natale e il Capodanno siamo tutti decisamente stressati, vuoi per gli interminabili pranzi-cene, vuoi per i giri tra amici e parenti, vuoi per lo shopping e regali. E poi arriva il momento quando ci si sente il bisogno di vero relax. La soluzione?

spa-comano

Un weekend al Grand Hotel Terme di Comano, per essere coccolati, massaggiati e disintossicati. Anche le le terme di Comano sono famose per le proprietà curative della pelle, nulla vieta rifugiarsi nella SPA, tra saune bio, bagno turco e idromassaggio. L’offerta per il prossimo fine settimana comprende la cena, il percorso benessere nella SPA e il massaggio oltre che il pernottamento e in giro al mercatino di Natale da cui tutto è partito. I prezzi per l’ultimo weekend dell’anno partono da 125 € a persona.

Grand Hotel Terme di Comano.  Comano Terme (Trento).  Tel.  0465 701421

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui