Il cenone di Capodanno all’autogrill di Rovigo è evento dell’anno

Tempo di lettura: 2 minuti

Capodanno Autogrill

Migliaia di eventi organizzati da nord a sud dell’Italia per il Capodanno, liste di cenoni a Milano, Roma, Napoli e la voglia di proclamare il migliore cenone del 2015/2016.

Che non esiste. Perché è quello che si è inventata l’avvocato Giorgia Furlanetto e il fidanzato Fulvio Cavicchi.

La location è da brividi: l’autogrill disperso nelle nebbie di Rovigo.

Evento creato su Facebook e programma che prevede rustichelle a go go e zero alcol a mezzanotte e un secondo come da codice.

Un successo. Aderiscono più di 15 mila appassionati dei tornelli e della sosta autostradale. È quasi 35 mila dicono di pensarci.

Peggio del peggiore esodo ferragostano. Tant’è che si preoccupa la Questura di Rovigo che non avrà a che fare con i 167 mila entusiasti per il Capodanno a casa del Cardinal Bertone, ma deve fare i conti con ennemila auto da parcheggiare. Roba da intasare il piazzale dell’Autogrill Adige Est.

Parte l’allarme e la goliardata diventa un caso. Con tanto di convocazione dell’autrice. Mentre  Autogrill riceve telefonate di prenotazione.

Fantastico. Viene spiegato che l’evento è surreale (e non sappiamo se la Questura di Roma si sia interessata al caso del Veglione a casa Bertone) con una frase dell’organizzatrice che spiega bene l’accaduto: “la roba che mi rodeva di più erano quei trentaseimila partecipanti in forse. Caz… dovevano far a Capodanno da esser così indecisi?”

La situazione va completamente fuori controllo. Tanto che la Polizia deve diramare un comunicato ufficiale: “Il parcheggio dell’Autogrill Adige Est può contenere un centinaio di auto. La situazione è sfuggita di mano agli organizzatori, il pericolo è che si crei un intasamento all’entrata della stazione di servizio”. 

Si mangeranno le mani le migliaia di organizzatori e PR di tutta Italia che spammano le timeline in cerca di clienti.

Ora hanno una freccia all’arco per il Capodanno 2017: cenone con rustichelle e coca cola. Basta scegliere un interporto.

PS. Ma voi che avete da fare l’ultimo dell’anno?

1 commento

  1. potrebbero organizzare una cosa simile nel parcheggio di un centro commerciale di quelli con migliaia di posti auto
    .
    le adesioni, come dimostrato da questa notizia, non mancherebbero e i baracchini di panini con la porchetta farebbero un incasso che basterebbe per tutto il 2016

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui