MasterChef 5. La finale con Erica che vince la sfida all’ultima lacrima

Erica Cannavacciuolo MasterChef

Sembra che tutti foste al corrente della vittoria di Erica. Bene: io NO.

Mi sono rifiutata di leggere gli spoiler, tutti gli spoiler, persino quelli in coda al mio pezzo su MasterChef.

Confermo il mio no agli spoiler: io la puntata me la sono goduta.

Erica Lorenzo Alida finalisti Masterchef

Ora prendo le goccine per calmarmi, ma me la sono goduta.

Inutile, stasera, farvi un resoconto dettagliato della serata: oggi è stata la giornata dei saluti, siamo tutti più buoni, no? Ok, no.

Come ben sapete, dopo aver silurato Maradona che – ok – aveva martoriato il foie gras, ma era pur sempre uno bravo bravo, alla finale sono arrivati in tre:

Lorenzo (chiamato semplicemente “Il macellaio”, giusto per non etichettare le persone),

Alida lacrima d’oro ed Erica (Ericasenzadefinizione, cosa che già da sola avrebbe dovuto farci capire molte cose).

Sapete già che siamo rimasti molto colpiti dal percorso di Lorenzo, che sembra davvero essere quello che ha imparato di più, ma non sono mancati i colpi di scena di Erica (come quando ha riprodotto il filetto lardellato in crosta de Il Pranzo di Babette). Alida è brava, ma. “Ma” molte cose, perché la tensione di una persona la senti nel piatto. Senti la mancanza di empatia e addio: si perde tutta la poesia. E la cucina va ben oltre la precisione della pietanza.

Andiamo per gradi: la Mistery contiene l’ammissione a MasterChef dei Nostri. A loro è richiesto di interpretare lo stesso piatto. Vincerà Erica, che quando si mette ad impastare è davvero straordinaria.

Marianna Vitale Antonia Klugmann Iside De Cesare

L’Invention test sarà tutto rosa: tre Chef donna guideranno i finalisti, ad Erica il vantaggio di scegliere chi cucinerà cosa, o viceversa. Trota in olio cottura per Iside De Cesare (sarà abbinata ad Alida); animelle di vitello con latte e caffè di Antonia Klugmann – gran signora – che erica riserverà per sé e la faraonica minestra di mare di Marianna Vitale scelta per punire Lorenzo con i suoi cinquanta (50, avete letto bene) ingredienti.

Se non conoscete le nostre golden girl, vi rinfreschiamo noi la memoria:

Ecco Marianna Vitale.

Ecco Antonia Klugmann

Vincerà Erica (perché le animelle possono essere poesia) e perderà Lorenzo, che pure ha fatto un buon piatto. Abbiamo i due finalisti, ma di questa puntata ci rimarranno due cose, principalmente:

l’umanità di Antonino Cannavacciuolo

del quale abbiamo un’immagine

e, soprattutto, la riconferma che in Italia se non ti lagni, non sei nessuno.

Lorenzo viene eliminato e, nel frattempo, indovinate un po’?

La finale è tutta in rosa: praticamente una sfida all’ultima lacrima (nella quale entrambe le ragazze sono state bravissime).

Tralasciando il siparietto famiglia, l’ultima sfida sarà la realizzazione di un menù degustazione.

Alida Erica Masterchef

Molti i piatti, con Alida che cerca di strafare e ci riesce. Facendo la figura della overdressed ad un cocktail elegante e cospargendo di olio essenziale i polsi dei giudici. Bene ma non benissimo.

Mentre Alida criticava Erica e vantava se stessa, Erica lavorava in silenzio.

E, si sa, il silenzio è d’oro.

Erica vince Masterchef 5

Come la medaglia che vince Erica, 5° MasterChef italiano.

Testo: Maria Teresa D @egyzia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui